Mangiare quinoa per dimagrire: quali sono i suoi benefici?

23 Gennaio 2021
La quinoa è un alimento ad alto valore nutritivo che può aiutare a perdere peso nel quadro di un'alimentazione sana. Il suo consumo aumenta i livelli di energia e ci fa sentire sazi.

Da qualche tempo è diventato di moda mangiare la quinoa per dimagrire. Questo cereale fa parte della cosiddetta categoria dei “superalimenti”, in ragione della sua elevata qualità nutrizionale. La quinoa è un’importante fonte di fibre, omega 3 e amminoacidi essenziali che aiutano a contrastare il peso eccessivo.

Infatti, si tratta di uno pseudocereale molto versatile e dal basso indice glicemico. Grazie al suo contenuto di fibra, prolunga la sensazione di sazietà, ed è quindi particolarmente raccomandato per integrare la dieta quando si desidera perdere peso (o mantenerlo).

Come mai la quinoa è diventata così popolare? Come possiamo prepararla? Tante persone non sono al corrente delle sue proprietà, e per questo vogliamo condividere in dettaglio i suoi maggiori benefici, nonché alcuni modi semplici per integrarla nella nostra dieta.

I benefici che derivano dal mangiare quinoa

Ciotola di quinoa per dimagrire.

 

La quinoa (Chenopodium quinoa) è un cereale originario dell’America Latina che è riuscito a catturare l’interesse di migliaia di consumatori in tutto il mondo. Si distingue per le sue somiglianze che condivide con alcuni cereali, anche se è un alimento privo di glutine e con una quantità superiore di sostanze nutritive.

Secondo un rapporto della FAO (2011), “la quinoa è l’unico alimento vegetale che possiede tutti gli amminoacidi essenziali, oligoelementi e vitamine, e non contiene glutine. Gli amminoacidi essenziali sono presenti bel nucleo del chicco, diversamente da altri cereali che li contengono nell’esosperma o buccia, come il riso o il frumento”.

Informazioni nutrizionali sulla quinoa

Uno dei motivi per mangiare quinoa per dimagrire risiede nel suo basso apporto calorico. Benché i suoi carboidrati e le proteine svolgano la funzione di “carburante” per l’organismo, il suo contenuto calorico complessivo è estremamente basso. Approssimativamente, da 100 grammi di quinoa è possibile ricavare:

  • 6 grammi di grasso.
  • 12 grammi di proteine.
  • 53 grammi di carboidrati
  • Vitamina A, E, C, tiamina e riboflavina.
  • Minerali (calcio, potassio, ferro e zinco).

L’apporto calorico della quinoa varia in funzione del metodo di cottura al quale viene sottoposta. I semi bolliti forniscono circa 120 calorie per 100 grammi, mentre la cottura alla fiamma fornisce un apporto calorico di 364 calorie per la stessa quantità.

I motivi per mangiare la quinoa per dimagrire

 

Dopo aver passato in rassegna le qualità nutrizionali della quinoa, è arrivato il momento di sapere con precisione perché si tratta di un alimento così consigliato per contrastare l’eccesso di peso. Innanzitutto, va detto che la quinoa è un complemento di grande efficacia per una dieta, dato che le sue proprietà forniscono grandi vantaggi alla salute del metabolismo.

  • Per esempio, il suo elevato contenuto di proteine e carboidrati aiuta a mantenere un dispendio energetico ottimale, fondamentale per il dimagrimento.
  • Si tratta di un dal ridotto apporto calorico, cosa che obbliga l’organismo a bruciare più calorie di quelle che riceve.
  • Grazie al suo elevato contenuto di fibre dietetiche, è ideale per controllare “le voglie” alimentari e ridurre il colesterolo.
  • Il suo contenuto di omega 3 migliora la salute cardiovascolare e aiuta a ridurre l’eccesso di infiammazione.
  • Favorisce l’assimilazione di enzimi e regola i problemi di digestione. Infatti, può esercitare un leggero effetto depurativo che stimola l’eliminazione delle sostanze di scarto.
  • Contribuisce all’assimilazione degli zuccheri come fonte di energia e, di conseguenza, aiuta la regolazione del glucosio nel sangue. Ecco perché la quinoa può essere un alimento consigliabile ai pazienti affetti da diabete mellito.

Leggete anche: Digestione lenta e infiammazione addio con facili esercizi

Come mangiare la quinoa per dimagrire?

Data la grande diffusione ottenuta nelle diete, oggi esistono numerosi modi di preparare la quinoa. Insalate, bevande, perfino hamburger: è un ingrediente che giorno dopo giorno va integrandosi sempre di più nei pasti quotidiani di chi desidera mantenere un peso sano.

Prima di prepararla, è meglio lavarla accuratamente, per eliminare il sapore amarognolo che la contraddistingue. Il procedimento è molto semplice: basta risciacquare più volte i grani fino a lasciarli puliti.

D’altra parte, se desideriamo perdere peso non possiamo neppure dimenticare di consultare un professionista, dal momento che la quinoa non è che solo uno dei fattori che possono aiutarci a raggiungere questo scopo.

Latte di quinoa

Il latte di quinoa è un modo alternativo per sfruttare i vantaggi di questo alimento nel contesto di un programma per dimagrire. Si tratta di una bevanda che contribuisce ad aumentare la sensazione di vitalità e a interrompere lo stimolo della fame.

Benché sia possibile prepararla limitandosi a impiegare la quinoa, vi proponiamo di aggiungere cannella e vaniglia, per conferirle un tocco di sapore in più. Per prepararla, seguite il procedimento che vi illustriamo nelle righe seguenti.

Leggete anche: Fame durante la notte: qual è il motivo?

Latte con cannella.

Ingredienti

  • Cannella in polvere.
  • 1 litro e mezzo d’acqua.
  • 1 tazza di quinoa (200 g).
  • Miele (1 cucchiaio, 10 g).
  • 1 cucchiaino di estratto di vaniglia(5 ml).

Preparazione

  • Versate la quinoa in una bacinella piena d’acqua e lasciatela in ammollo tutta la notte.
  • Al mattino filtrate la quinoa e mettetela in una pentola aggiungendo due tazze d’acqua.
  • Cuocete a fuoco lento fino a che non si sia ammorbidita.
  • Mettetela in un frullatore col resto dell’acqua.
  • Frullate per qualche momento fino a ottenere una bevanda omogenea.
  • Infine, filtratela e aggiungete vaniglia, cannella e miele.

Modalità di consumo

  • Bevete due o tre tazze di latte di quinoa nel corso della giornata.

Altri modi di mangiare la quinoa per dimagrire

Il latte di quinoa è una buona scelta per placare i morsi della fame quando è il momento di fare uno spuntino. E’ possibile consumarla anche in modi alternativi per poterla inserire più agevolmente nella dieta di tutti i giorni:

  • Minestra di quinoa.
  • Biscotti di quinoa.
  • Quinoa con verdure.
  • Insalata di quinoa.
  • Hamburger vegetali di quinoa.
  • Quinoa come sostituto di riso e pasta.

Se desiderate mangiare quinoa per dimagrire, queste semplici ricette vi saranno di aiuto. Preparatele senza esitare!

Insalata con quinoa.

 

Ricordate!

La quinoa è un alimento molto completo che può aiutare a perdere peso, quando viene consumato nel contesto di una dieta sana. Non è però un prodotto “miracoloso”, né può dare risultati da sola.

Se desiderate mangiare quinoa per dimagrire, dovete tenere conto delk fatto che questo ingrediente deve fare parte di una dieta equilibrata e povera di calorie. Inoltre, per risolvere nel modo più adeguato tutti i dubbi che possono presentarsi, è necessario consultare uno specialista in nutrizione.

  • Repo-Carrasco, R., Espinoza, C., & Jacobsen, S. E. (2003). Nutritional value and use of the andean crops quinoa (Chenopodium quinoa) and kañiwa (Chenopodium pallidicaule). In Food Reviews International. https://doi.org/10.1081/FRI-120018884
  • Vega-Gálvez, A., Miranda, M., Vergara, J., Uribe, E., Puente, L., & Martínez, E. A. (2010). Nutrition facts and functional potential of quinoa (Chenopodium quinoa willd.), an ancient Andean grain: A review. Journal of the Science of Food and Agriculture. https://doi.org/10.1002/jsfa.4158