Mangiare una mela al giorno quali benefici offre?

· 29 giugno 2015
Come dimostrato da uno studio del National Institute of Health americano, mangiare una mela al giorno fa bene al nostro organismo e previene molte malattie.

La mela è conosciuta come il “frutto del peccato”. Tuttavia, questa delizia naturale contiene migliaia di proprietà utili per la nostra salute. Mangiare una mela al giorno, infatti, offre numerosi benefici.

Si tratta di uno degli alimenti più sani a nostra disposizione e che non dovremmo mai mancare in casa. Continuate a leggere per scoprire perché dovreste mangiare una mela al giorno.

Una mela al giorno toglie le medicine di torno (ma non il medico)

Come dimostrato da uno studio del National Institute of Health americano, mangiare una mela al giorno fa bene al nostro organismo e previene molte malattie. Tuttavia, ciò non significa che dobbiamo smettere di consultare il nostro medico o di sottoporci a controlli periodici.

Ciò è stato dimostrato grazie a uno studio condotto su 8400 persone, di queste il 10% ha mangiato una mela ogni giorno per un anno. La stessa percentuale non ha avuto bisogno di medicine per tutto il periodo di durata dello studio.

Piatto con mele

Il responsabile dello studio, il Dottor Matthew Davis, docente della facoltà di infermieristica dell’Università del Michigan, ha dimostrato anche che chi mangia una mela al giorno è meno propensi a fumare e di solito presenta livelli di istruzione e intelligenza più alti. Il consumo di questo frutto rappresenta senz’altro uno stile di vita più sano. Questo perché è un’ottima fonte di vitamina C, fibre solubili e flavonoidi.

Leggete anche: I 5 migliori frullati alla frutta per perdere peso

Può essere mangiata a fine pasto, per colazione, come spuntina di metà mattinata, quando si è in preda alla fame nervosa o si è affamati, prima di andare a dormire o di fare sport. Non contiene troppe calorie o zuccheri e può essere mangiata da tutti e a tutte le età.

Benefici delle mele

Perché mangiare una mela al giorno?

  • Idrata il corpo grazie all’elevato contenuto di acqua (circa l’80% della sua composizione).
  • È un alimento diuretico, riduce l’accumulo di liquidi, i crampi agli arti inferiori (gambe e piedi) e abbassa la pressione arteriosa grazie al suo contenuto di potassio.
  • Contiene vitamine del gruppo E, eccellenti antiossidanti.
  • Poiché contiene fibre solubili e insolubili, è ottima per trattare stitichezza o diarrea. Nel primo caso, è consigliabile mangiarla a crudo e con la buccia; se il nostro problema è la diarrea, è meglio cuocere la mela o mangiarla come composta di frutta.
Mela rossa

  • La buccia della mela è ricca di pectina. Questa fibra protegge la mucosa gastrica. Se lavata bene, non c’è bisogno di sbucciarla, così potrete sfruttarne al massimo tutti i benefici che facilitano la digestione. Vari studi hanno dimostrato che la pectina è fondamentale per prevenire certi tumori come quello del colon-retto.

Il segreto e i benefici della mela risiedono nelle sue sostanze fitochimiche che, oltre a prevenire il cancro, come abbiamo già detto, abbassano i livelli di zuccheri e grassi nel sangue. Per questo motivo, per le persone diabetiche o con il colesterolo alto è consigliabile consumare almeno due mele al giorno. Questo frutto, infatti, depura e pulisce il sangue.

Leggete anche: Dieta adeguata per abbassare il colesterolo cattivo

Uno dei componenti fitochimici della mela è la quercetina, che previene i problemi cardiovascolari, le malattie infiammatorie come l’artrite reumatoide, l’asma e persino le contrazioni muscolari.

Contiene anche alcuni acidi come l’acido tartarico e l’acido malico, che facilitano la digestione dei grassi. Per questo motivo, vi consigliamo di mangiare una mela dopo un’abbuffata, sia a pranzo sia a cena. Impedisce i picchi di glucosio dopo i pasti.

Mele rosse

Si tratta di un frutto ideale per chi è a dieta o soffre di fame nervosa. La mela, infatti, è un alimento molto saziante che ci impedisce di mangiare in eccesso. Aiuta a perdere peso ed è un’ottima fonte di energia se inclusa in una dieta bilanciata.

La mela aumenta anche le nostre capacità cognitive grazie all’apporto di zuccheri, ottimi per il cervello. Si può persino dire che mangiare una mela prima delle lezioni o di un esame ha lo stesso effetto degli spinaci di Braccio di Ferro. Le capacità intellettive aumenteranno, saremo più produttivi, potremo assimilare una maggiore quantità di informazioni, ricorderemo più dati e aumenteremo il nostro rendimento in qualsiasi settore.

Tra le varietà della mela, quella rossa è quella più ricca di antiossidanti e, quindi, di benefici. Ciò, però, non significa che le altre non facciano altrettanto bene alla salute.

Essendo un frutto facile da trasportare, può essere mangiato ovunque, il che la rende uno snack sano e ideale da portare a scuola, in ufficio, in spiaggia, per un pic-nic, all’università o dovunque vogliate! Possiamo mettere una mela in borsa senza problemi (ricordate però di lavarla prima di uscire di casa e di buttare via il torsolo).

Dubitate ancora delle bontà della mela? Sarà il nuovo alleato di tutta la famiglia!

Guarda anche