Mango africano: il frutto che ha rivoluzionato le diete

29 giugno 2014
Immaginate di poter perdere peso con un prodotto naturale? Continuate a leggere se volete conoscere tutte le proprietà e i benefici del mango africano.

Non siete proprio fatti per vivere mordicchiando gambi di sedano, vi piace mangiare ed è un piacere di cui non volete privarvi, ma vi piacerebbe perdere qualche chilo di troppo? Bene, allora abbiamo finalmente la giusta risposta alle vostre esigenze! Sembra incredibile, vero? Non esitate a leggere e scoprite insieme a noi i meravigliosi segreti del mango africano, il frutto che ha rivoluzionato le diete.

Un frutto che ha rivoluzionato le diete

Il mango africano, il cui nome scientifico è Irvingia Gabonensis, è un albero tipico dell’Africa occidentale, alto dai 25 ai 40 metri e molto apprezzato per le sue proprietà alimentari e medicinali. Anche se è da poco arrivato in Europa e in America, viene consumato dagli abitanti della sua regione d’origine da più di 200 anni sia sotto forma di frutto fresco che come addensante nelle zuppe.

Il seme di questo frutto è conosciuto con il nome di “dado di Dikka” o Ogbono. Secondo ricerche antropologiche, il mango africano non viene utilizzato soltanto come alimento, ma anche per trattare la febbre gialla e la diarrea persistente. Il dato più interessante è che aiuta anche durante le battute di caccia, perché diminuisce la sensazione di fame.

E ora vi domanderete: ma che effetto ha sul peso delle persone?

Il mango africano è stato ampiamente studiato perché le sue proprietà hanno risvegliato la curiosità di numerosi scienziati. Fino ad oggi sono stati pubblicati tre studi che hanno ottenuto lo stesso risultato principale: il mango africano aiuta a perdere peso!

In due degli studi sono stati scelti due gruppi di persone selezionate casualmente che avevano bisogno di perdere peso; entrambi i gruppi hanno consumato per un periodo di tempo tra le 4 e le 10 settimane rispettivamente una certa quantità di mango africano oppure una di un placebo, senza che la loro routine quotidiana soffrisse alcun cambiamento.

Alla fine dello studio, le persone che avevano assunto l’Irvingia Gabonensis 30 minuti prima di ogni pasto erano riuscite a perdere il 5,6% del peso corporeo (fino a 10 kg nel caso del secondo studio), contro l’1% del gruppo che aveva assunto un placebo. Sono state osservate anche delle diminuzioni nei livelli di colesterolo e di glucosio nel sangue di chi aveva mangiato il mango africano.

Nel terzo studio, invece, è stato utilizzato un estratto del mango africano, il IGOB131, inoculato in alcuni topi, e si è osservato che questo inibiva l’immagazzinamento di grasso nelle cellule.

Attualmente sono molte le compagnie che producono capsule con l’estratto dell’Irvingia Gabonensis basandosi su questi studi, e ci sono centinaia di testimonianze positive date dalle persone che hanno impiegato questo prodotto.

Benefici del Mango africano

peso_ideale

Al mango africano vengono attribuiti i seguenti benefici:

  • Porta a una considerevole perdita di peso: dai 3 chili nella prima settimana agli 11 nella quarta
  • Aiuta a bruciare i grassi
  • Accelera il metabolismo
  • Diminuisce i livelli di colesterolo, soprattutto dell’LDL
  • Stabilizza i livelli di zucchero nel sangue
  • Diminuisce l’appetito, grazie al suo alto contenuto di fibra
  • Ha proprietà antiossidanti
  • Aiuta a eliminare le tossine
  • È un integratore alimentare efficace, grazie al suo contenuto di vitamina B
  • Regola l’attività della leptina, che influisce nella sensazione di sazietà

Una meraviglia, vero? Di sicuro avrete voglia di provarci, ma prima è bene sapere alcune cose.

Che cosa dovete fare?

Esistono diversi punti che dovete tenere in considerazione se volete comprare e consumare del mango africano:

1. Solo il seme

Ricordate che ciò che viene utilizzato nella preparazione delle capsule è il seme del mango africano, quindi non fatevi imbrogliare. Fate attenzione soprattutto alla concentrazione di IGOB131 indicata nell’estratto che comprate, ricordate che la sua efficacia è stata provata da uno studio e che i buoni risultati di questo trattamento dipendono dalla qualità della formula impiegata.

2. Complemento della dieta

Il mango africano è il complemento di una dieta salutare, in cui la sua influenza sull’appetito farà sì che consumiate meno calorie in ognuno dei cinque pasti che dovete fare durante il giorno. Bevete acqua in abbondanza e se riuscite fate dell’attività fisica.

3. Prendetelo prima dei pasti

È stato osservato che il mango africano è più efficace se la capsula con l’estratto viene presa 30 minuti prima dei pasti con un bicchiere d’acqua.

4. Seguite le istruzioni del fabbricante

Anche se si tratta di un integratore naturale le dosi corrette sono quelle indicate nella confezione, poiché dipendono dalla percentuale di purezza dell’estratto. Seguite le indicazioni del fabbricante e otterrete buoni risultati.

5. Attenti alle truffe

Se lo acquistate su internet potreste venire truffati, sia con la somministrazione di un prodotto di bassa qualità che utilizza un’altra specie di mango non efficace, oppure con il mancato recapito del prodotto. Se riuscite, richiedetelo in un negozio in cui potete recarvi di persona ed evitate i siti che pubblicizzano offerte spettacolari.

Questo prodotto ha qualche controindicazione?

Mango

Non ne ha; semplicemente, come nel caso di qualsiasi alimento nuovo che aggiungiamo alla nostra dieta e provoca dei cambiamenti nel metabolismo, il mango africano può avere alcuni effetti collaterali, che durano soltanto qualche giorno. Ve li indichiamo, di modo che non vi spaventiate.

Effetti collaterali del Mango Africano

  • Mal di testa: In genere questo indica che dovete bere più acqua e che i livelli di zucchero nel sangue stanno diminuendo.
  • Flatulenza: A causa dell’accelerazione del metabolismo.
  • Insonnia: Pare sia causata dall’aumento dei livelli di energia, ma è un problema che sparisce in fretta.
  • Nausee: È molto raro che accada, ma potrebbe essere dovuto alla diminuzione nell’assunzione di calorie a causa della perdita di appetito.

Alcune parole per concludere

Ora conoscete gli effetti positivi e negativi che il meraviglioso mango africano può avere nella vostra vita. Forse questa è la risposta che aspettavate da tempo: un prodotto naturale, economico ed efficace. La scelta finale spetta a voi: prendete in mano la situazione e provate a perdere quei chili di troppo. Con l’aiuto del mango africano potrete farcela!

Guarda anche