Migliorare la salute del sistema circolatorio: 8 alimenti

8 Novembre 2020
Alcuni cibi contengono sostanze, tra cui gli antiossidanti, che aiutano a migliorare la salute delle vene. Impariamo a conoscerli.

Mantenere o persino migliorare la salute del sistema circolatorio è fondamentale per prevenire numerose malattie cardiache e restare in forma. I problemi cardiovascolari sono attualmente tra le principali cause di morte nei paesi sviluppati.

Grazie al sistema vascolare, il sangue raggiunge tutte le parti del corpo portando nutrienti e ossigeno alle cellule; vengono inoltre eliminate le sostanze di scarto. Ecco perché è importante sapere quali alimenti consumare per il benessere di vene, arterie e capillari.

Cosa mangiare per migliorare la salute del sistema circolatorio?

Adottare un’alimentazione adeguata permette di godere di una buona salute vascolare. Ecco i cibi consigliati a tale scopo:

1. Limone

Il limone è ricco di vitamina C, fondamentale per la produzione di collagene ed elastina. Si tratta di due sostanze a natura proteica che aiutano a formare le pareti dei capillari.

Bere succo di limone al mattino è una sana abitudine che protegge la salute del sistema circolatorio. Meglio se si può aggiungere anche un po’ di scorza, poiché ricca di antiossidanti. Se non sopportate il sapore troppo acido della limonata, potete condire le insalate con un po’ di succo di limone.

Gli antiossidanti contenuti in questo agrume riducono l’ossidazione della lipoproteina LDL; questa azione è stata collegata a un minore rischio di sviluppare ateromi.

2. Curcuma

La curcuma ha proprietà antinfiammatorie, così come indicato da un articolo pubblicato sulla rivista scientifica Molecules. Gran parte dei suoi benefici sulla salute delle vene è spiegata dall’azione antiossidante capace di contrastare l’azione dei radicali liberi e delle tossine.

Di norma il corpo neutralizza i radicali liberi che si producono in modo fisiologico; quando la produzione diventa eccessiva, tuttavia, si verificano danni organici. In questo caso:

  • Aumenta il rischio di cancro.
  • L’invecchiamento cellulare accelera.
  • Vi sono maggiori probabilità di sviluppare una malattia cardiovascolare.
  • È presente una maggiore incidenza di Parkinson, Alzheimer, arteriosclerosi e diabete.

Leggete anche: Malattia di Parkinson: riconoscere i primi sintomi

3. Zenzero per migliorare la salute del sistema circolatorio

Il consumo regolare di zenzero aumenta le energie e riattiva la circolazione poiché contribuisce a fluidificare il sangue. Si consiglia di consumarlo fresco o in polvere tutti i giorni. Potete aggiungerlo alle insalate, alle vellutate oppure potete preparare un infuso.

4. Semi di girasole

Semi di girasole per migliorare la salute del sistema circolatorio.

I semi di girasole, oltre ad apportare acidi grassi essenziali, sono ricchi di vitamina E. Questa vitamina è nota per la sua intensa attività antiossidante. Mangiando un cucchiaio al giorno di semi di girasole, è possibile soddisfare il fabbisogno di vitamina E e migliorare la salute delle vene.

Oltre a ciò, gli acidi grassi omega 3 contenuti nei semi riducono l’infiammazione sistemica, abbassando in questo modo il rischio cardiovascolare. Lo afferma anche uno studio pubblicato sulla rivista Expert Review of Clinical Pharmacology.

5. Aglio

L’aglio è un alimento dalle proprietà anticoagulanti. Questo significa che aiuta il sangue a circolare meglio all’interno dei vasi sanguigni e previene la formazione di coaguli. Al pari della cipolla, stimola la circolazione.

Per godere di questi benefici, si consiglia il consumo di uno spicchio di aglio crudo al giorno. In questo modo si evita la degradazione dell’inulina contenuta nell’aglio fresco.

6. Acqua per migliorare la salute del sistema circolatorio

Bere abbondante acqua protegge la salute vascolare, oltre a garantire molte altre funzioni fisiologiche. È, infatti, un gesto essenziale alla vita.

L’acqua ci aiuta a espellere le tossine, fatto che migliora senz’altro la salute circolatoria; previene inoltre la formazione dei coaguli. Si consiglia, dunque, di bere un litro e mezzo / due litri di acqua al giorno.

Ciò consente di mantenere il corpo idratato e di assicurare il trasporto dei nutrienti necessari a tutti gli organi e tessuti.

7. Noci

Le noci migliorano il sistema circolatorio.
I benefici delle noci per la salute vascolare sono più che noti. Occorre, però, non esagerare, perché sono molto oleose.

Le noci contengono una buona dose di vitamina B3, sostanza che migliora la circolazione. Inoltre, gli acidi grassi abbassano i livelli di colesterolo cattivo e combattono l’infiammazione del sistema circolatorio.

Leggete anche: Le noci abbassano la pressione sanguigna

8. Pomodori, cocomero e melone

Questi alimenti contengono licopene, un antiossidante che stimola la circolazione sanguigna, previene le malattie cardiache e l’ossidazione della lipoproteina LDL. I pomodori, inoltre, contribuiscono a prevenire malattie vascolari come l’arteriosclerosi e l’accumulo di grasso nel sangue.

Altri consigli per migliorare la salute del sistema circolatorio

Donna solleva le gambe per migliorare la salute del sistema circolatorio.
Tenere sollevate le gambe dopo una giornata di lavoro aiuta a combattere il gonfiore.

Adottare una corretta dieta è di certo basilare per godere di buona salute e prevenire un gran numero di malattie. È necessario, tuttavia, adottare anche altre abitudini sane, tra cui esercizio fisico regolare e la giusta idratazione. Oltre a questo possiamo:

  • Tenere sollevate le gambe più volte al giorno per prevenire il gonfiore.
  • Evitare di indossare indumenti troppo attillati.
  • Consumare cibi ricchi di potassio. Equilibrano l’eliminazione dell’acqua attraverso i reni e prevengono la pressione alta.

Attenzione alla dieta

Oltre a cibi citati, ve ne sono molti altri che possono migliorare la salute delle vene e delle arterie. È dunque facile inserirne alcuni nella dieta. Aiuteranno a stare meglio e a prevenire le malattie cardiovascolari. Infine, non dimenticate l’attività fisica: eseguitela in modo regolare!

  • He Y., Yue Y., Zheng X., Zhang K., et al., Curcumin, inflammation and chronic diseases: how are they linked? Molecules, 2015. 20 (5): 9183-213.
  • Watanabe Y., Tatsuno I., Omega 3 polyunsaturated fatty acids for cardiovascular diseases: present, past and future. Expert Rev Clin Pharmacol, 2017. 10 (8): 865-873.