Due modi per preparare il filetto di pesce

Due modi per cucinare il filetto di pesce e deliziare i vostri ospiti. Provateli!

Una dieta bilanciata dovrebbe includere almeno una porzione di pesce a settimana. Facile, con queste ricette di filetto di pesce veloci da preparare e semplicemente succulente.

Grazie al pesce e ad altri prodotti ittici, possiamo variare il menù e prenderci una pausa dalla carne rossa. Questa, sebbene gustosa, è pesante da digerire e non andrebbe mangiata tutti i giorni. Le carni bianche e il pesce, invece si digeriscono con maggiore facilità e soddisfano il palato ugualmente, se non di più.

Una buona scelta per un pranzo o una cena con gli amici: ricordate che il pesce è un alimento ricco di acidi grassi insaturi e omega 3, vitamine e sali minerali (zinco, fosforo e selenio). È altamente raccomandato, ad esempio, a chi ha bisogno di migliorare il sistema circolatorio, rafforzare le difese immunitarie e abbassare i livelli di colesterolo cattivo.

Due modi per preparare il filetto di pesce

1. Filetto di pesce impanato

Il filetto è un tipo di taglio, sia che parliamo di carne o di pesce. In quest’ultimo caso il taglio è longitudinale, vale a dire si incide lateralmente il pesce dalla coda alla testa.

Pesce azzurro con pomodorini e limone

Ingredienti

  • 1 uovo di media grandezza
  • 3 cucchiaini di sale (15 g)
  • 1/2 tazza di farina (50 g)
  • 1/2 tazza di olio d’oliva (50 ml)
  • Il succo di 3 limoni grandi (50 ml)
  • 3 pesci del tipo preferito
  • 1 cucchiaino di pepe nero (5 g)

Preparazione

  • La prima cosa da fare è ottenere il filetto di pesce. Questo significa che dovrete tagliare il pesce a metà, dalla testa alla coda. Eliminate le viscere e lasciate le branchie.
  • Subito dopo mettete il pesce a marinare in una ciotola con succo di limone e sale per mezz’ora. Riponete la ciotola in frigorifero.
  • Sbattete l’uovo e sistemate la farina in un piatto.
  • Trascorso il tempo di marinatura, passate i filetti di pesce prima nell’uovo e dopo nella farina.
  • Mettete a scaldare l’olio nella padella; friggete il pesce fino a quando sarà ben dorato su entrambi i lati.
  • Servite il filetto di pesce con un’insalata di pomodori o patate fritte.

2. Filetto di pesce “sudato”

In cucina “far sudare” deriva dalla parola francese “suer”, ovvero cuocere verdure e carni a fiamma bassa, in modo da far evaporare solo parte del succo ed eliminare la fibrosità.

Filetti di pesce

Ingredienti

  • 2 cucchiaini di sale (10 g)
  • 1 cucchiaino di origano (5 g)
  • 1 cipolla tritata (100 g)
  • 3 pomodori tagliati a cubetti (150 g)
  • 5 cucchiai di coriandolo tritato (75 g)
  • 4 filetti di pesce
  • 4 spicchi di aglio tagliato a fettine (6 g)
  • 1 cucchiaino di pepe nero (5 g)
  • 3 cucchiai di olio d’oliva (45 ml)
  • 1/2 tazza di brodo di pesce (50 ml)
  • 5 cucchiai di salsa al pepe (60 ml)

Preparazione

  • Per prima cosa, insaporite i filetti con il sale, l’aglio e il pepe. Lasciate che assorbano i gusti.
  • Soffriggete poi la cipolla e i pomodori con la salsa al pepe per 5 minuti circa.
  • Togliete dal fuoco e aggiungete per ultimi il coriandolo e l’origano. Cuocete i filetti in una padella a fuoco medio insieme al brodo di pesce; tappate con il coperchio.
  • Il pesce non deve asciugare, quindi aggiungete un po’ di acqua se necessario. Lasciate cuocere per una decina di minuti.
  • Accompagnate ogni filetto di pesce con un’insalata o un po’ di patate fritte. Potete anche servirlo con un contorno di riso bianco (scegliete ad esempio un riso al gelsomino o basmati, aromatici e saporiti).
Categorie: RicetteRimedi naturali Tags:
Guarda anche