Non avere sonno al mattino: buone abitudini

31 maggio 2018
Sapevate che realizzare attività fisica o farsi una doccia fredda sono due dei migliori modi per combattere il sonno e iniziare la giornata con energia?

Un cattivo riposo, un deficit di alcuni nutrienti e l’eccesso di stress sono fattori che, spesso, possono produrre stanchezza o sonnolenza di mattinaQuesta situazione può essere lieve, anche se causa  sintomi che spesso interferiscono nella realizzazione di alcuni compiti quotidiani. Come fare, quindi, per non avere sonno al mattino?

Il corpo può sentirsi fisicamente esaurito e può tendere a presentare anche problemi a livello mentale, come difficoltà di concentrazione.

Tuttavia, è un problema che è possibile tenere sotto controllo in modo naturale, cercando di dormire 8 ore consecutive e praticando determinate abitudini mattutine.

A seguire vogliamo condividere nel dettaglio 8 semplici abitudini per non avere sonno al mattino e iniziare al meglio la giornata. Scopriteli!

Abitudini per non avere sonno al mattino

1. Fare una doccia fredda

Donna che fa la doccia

Lavarsi la faccia con dell’acqua fredda o, ancora meglio, farsi una doccia fredda, è una delle abitudini migliori per evitare la sensazione di sonnolenza al mattino.

La temperatura fredda dell’acqua attiva la circolazione e consente un trasporto migliore di ossigeno e nutrienti. 

Per ovvie ragioni, questo aumenta il livello di energia e ottimizza le funzioni mentali.

Leggete anche: 11 benefici della doccia con acqua fredda

2. Bevanda idratante

Durante il periodo di riposo, l’organismo realizza dei processi che eliminano un’importante quantità di liquidi dai tessuti.

Come prodotto della disidratazione, si può verificare una forte sensazione di stanchezza mattutina.

Per evitarne i sintomi, l’ideale è iniziare la giornata con una bevanda idratante, come acqua o infusi.

La loro ingestione è di supporto al combustibile del corpo e, di conseguenza, partecipa alla digestione e ai processi di disintossicazione.

3. Bere una tazza di caffè

Caffè

Molte persone in tutto il mondo non possono iniziare le loro attività quotidiane senza prima bere una tazza di caffè.

La ragione? La dose di caffeina offerta all’organismo stimola il sistema nervoso e aumenta la capacità di concentrazione e lo stato di allerta.

Per questo motivo, se il sonno interferisce con i compiti mattutini, il consumo di caffè può essere, in modo moderato, la soluzione al problema.

Nota: L’eccesso di caffeina può produrre un’iperstimolazione del sistema nervoso. Causa tachicardia, vampate di calore e iperattività.

4. Una mela come spuntino

Per mantenere il metabolismo attivo e, di conseguenza, evitare cali energetici mattutini, si consiglia di fare spuntini salutari.

La mela, per le sue proprietà, è una delle opzioni migliori in questo momento della giornata. Ha un basso contenuto di calorie e le sue fibre prolungano la sensazione di sazietà evitando gli eccessi di calorie.

Occorre menzionare che, oltre a questo, contiene carboidrati che servono alle cellule come fonte di glucosio per fornire abbastanza “carburante”.

Leggete anche: Frutta per combattere la pelle secca e screpolata

5. Fare attività fisica

Coppia che fa attività fisica

Anche se può risultare faticoso, svolgere attività fisica è una delle migliori soluzioni naturali per mettere in moto tutto il corpo e non avere sonno al mattino.

Grazie allo sport, ottimizziamo la circolazione e aumentiamo le energie. Migliora la qualità del sonno notturno e consente di avere uno stato d’animo migliore nell’arco dell’intera giornata.

6. Preparare un frullato

Invece di ricorrere alle bevande energetiche industriali, è possibile preparare un frullato di frutta e verdura per dare uno “slancio” fisico e mentale al corpo.

Esistono molte ricette, con ingredienti e sapori vari. A seguire vi presentiamo una ricetta a base di fragola e banana.

Ingredienti

  • 6 fragole mature
  • 1 banana matura
  • 1 bicchiere di yogurt naturale povero di grassi (200 g)
  • 2 cucchiai di avena (30 g)
  • 1 cucchiaio di semi di chia (15 g)

Preparazione

  • Lavate bene le fragole e mettetele nel frullatore insieme alla banana, allo yogurt e all’avena.
  • Frullate tutti gli ingredienti a massima velocità fino a ottenere una bevanda omogenea.
  • Servite il frullato e aggiungete un cucchiaio di semi di chia.

Modalità di consumo

  • Consumate il frullato come parte della colazione, o meglio, a metà mattina quando vi sentite privi di energia.

Come consiglio finale, ricordate che per evitare il sonno al mattino e iniziare la giornata in modo più produttivo, dovete tenere lontano il malumore e le persone tossiche.

Migliorate il vostro stile di vita grazie a queste abitudini, noterete subito la differenza.

Guarda anche