Oli essenziali per calmare l’ansia: quali sono?

2 Luglio 2020
Soffrite di ansia? Provate questi oli essenziali da applicare in diversi modi per trovare sollievo e per tenerla sotto controllo.

Vi siete mai chiesti se c’è un modo per tenere sotto controllo l’ansia senza dover prendere farmaci responsabili di effetti indesiderati? Tra questi, agitazione, apatia, riluttanza. Se è il vostro caso, in questo articolo state per scoprire degli oli essenziali per calmare l’ansia.

Diversi articoli sulle cure di assistenza primaria affermano che una consulenza medica su quattro è motivata dall’ansia. Ed è piuttosto grave. Proprio per questo oggi vogliamo parlarvi di come alleviare l’ansia grazie a tre oli essenziali.

Oli essenziali per calmare l’ansia

1. Lavanda

Olio essenziale di lavanda
La lavanda è uno dei più tradizionali rimedi naturali impiegato per i suoi effetti calmanti e rilassanti.

Il primo di questi oli essenziali per calmare l’ansia non poteva non essere quello alla lavanda. Questa pianta è da molti considerata medicinale proprio per le sue proprietà lenitive e rilassanti.

Come possiamo utilizzarla a questo scopo? Aggiungendo qualche goccia del suo olio essenziale in un diffusore o eseguendo delicati massaggi. In questo modo otterremo i seguenti benefici:

  • Stimola il buonumore.
  • Allevia la fatica causata dallo stress.
  • Riduce l’irritabilità.
  • Stimola l’armonia e l’equilibrio delle emozioni.

Un consiglio per intensificare gli effetti della lavanda quando soffriamo di ansia è fare un bagno caldo. Aggiungeremo dunque alcune gocce di questo olio essenziale nella vasca. Questo rimedio è l’ideale per le persone che soffrono di ansia, che dovrebbero ricorrervi almeno ogni quindici giorni per tenerla sotto controllo.

Potrebbe interessarvi:  Lavanda, 10 modi per usarla a casa, in cosmesi e in medicina

2. Geranio, tra gli oli essenziali per calmare l’ansia

L’olio essenziale di geranio è  poco conosciuto. Eppure, come la lavanda, anche questo possiede proprietà particolarmente benefiche che possono essere di grande aiuto per tutte quelle persone che stanno attraversando un periodo carico di ansia.

Come nel caso precedente, possiamo aggiungerlo in un diffusore, in modo che la sua fragranza si diffonda nella stanza per offrirci tutti i benefici dell’aromaterapia.

  • Riduce lo stato di ansia e agitazione.
  • Riequilibrare il sistema nervoso.
  • Migliora gli sbalzi di umore.
  • Riduce la fatica nervosa.

È importante sapere che questo olio essenziale può essere mescolato a quello della lavanda per intensificarne gli effetti e ottenere maggiori benefici.

In che modo possiamo tenere sotto controllo l’ansia con questa mistura? Oltre a versare l’olio di geranio in un diffusore, potete eseguire un delicato massaggio ai piedi con questo miscuglio oppure massaggiare le parti del corpo in cui sentite di averne più bisogno.

3. Ilang-ilang

Oli essenziali per controllare l'ansia
Anche se poco conosciuto, questo fiore è in grado di placare l’ansia.

Se desiderate calmare l’ansia con oli essenziali di diversa natura, potreste ricorrere all’ilang-ilang, nome che significa “il fiore dei fiori”. Non è un olio molto conosciuto, ma le sue proprietà possono avere un effetto sorprendente quando si tratta di trovare sollievo in caso di ansia. In effetti:

  • È un antidepressivo naturale.
  • Aiuta a calmare la tensione nervosa.
  • Aiuta a controllare la paura e le frustrazioni.
  • Favorisce la buona autostima.

Nel caso in cui dovessimo trovarci in un forte stato di ansia, potremmo sottoporci a inalazioni di vapore: dobbiamo mettere dell’acqua a bollire e aggiungere delle gocce di questo olio essenziale. Non appena l’acqua bolle, con un asciugamano sulla testa, respiriamo i vapori di Ilang-ilang.

Potrebbe interessarvi: Benefici dei massaggi terapeutici

Oli essenziali per calmare l’ansia e altri consigli

Oltre a utilizzare gli oli essenziali già menzionati, nei diversi modi che abbiamo indicato, è importante prendere altri accorgimenti. Per esempio, possiamo versale l’olio essenziale che preferiamo in un diffusore e meditare da cinque a dieci minuti. In questo modo, lo stato di relax sarà di gran lunga maggiore.

Al tempo stesso, dobbiamo sottolineare l’importanza dell’attività fisica. Se non amiamo correre, possiamo dedicarci allo yoga, una disciplina che trasmette ottimismo, che aiuta a calmare l’ansia e che ci dona un profondo benessere. Oltre a quanto detto finora, rivolgersi a uno psicologo è senz’altro fondamentale in casi del genere.

Ci auguriamo che abbiate appreso alcuni trucchi per controllare l’ansia grazie a questi rimedi naturali. Vi invitiamo a iniziare con la psicoterapia che vi aiuterà a risalire alle origini dell’ansia e vi fornirà gli strumenti da mettere in pratica. Questo, insieme al contributo degli oli essenziali, vi offrirà un grande benessere.

  • Avello Lorca, Marcia, Fernández Rocca, Pola, Faundez Curiante, Benjamín, Zagal Montecinos, Ana María, Gordon Martí, Jenny, & Valenzuela Zambrano, Bárbara. (2011). Fitoaromaterapia como complemento para mejorar la salud laboral. Revista Cubana de Plantas Medicinales16(3), 279-295. Recuperado en 25 de febrero de 2019, de http://scielo.sld.cu/scielo.php?script=sci_arttext&pid=S1028-47962011000300008&lng=es&tlng=es.
  • Fajardo Hurtado, L. Y. (2018). Efecto de los aceites esenciales en los síntomas emocionales de la ansiedad, depresión y estrés una revisión literaria.
  • Gnatta, Juliana Rizzo, Dornellas, Eliane Vasconcellos, & Silva, Maria Júlia Paes da. (2011). O uso da aromaterapia no alívo da ansiedade. Acta Paulista de Enfermagem24(2), 257-263. https://dx.doi.org/10.1590/S0103-21002011000200016
  • Gnatta, Juliana Rizzo, Piason, Patricia Petrone, Lopes, Cristiane de Lion Botero Couto, Rogenski, Noemi Marisa Brunet, & Silva, Maria Júlia Paes da. (2014). Aromatherapy with ylang ylang for anxiety and self-esteem: a pilot study. Revista da Escola de Enfermagem da USP48(3), 492-499. https://dx.doi.org/10.1590/S0080-623420140000300015