A che ora è più sano consumare i pasti?

13 settembre 2017
Poiché durante la notte non bruciamo molte calorie, è meglio consumare una cena leggera. Al contrario, una colazione completa ci aiuta ad avere energia sufficiente per la prima parte della giornata.

Perdere o mettere su peso dipende non soltanto da cosa si mangia, ma anche da quando lo si mangia. Non si tratta di osservare rigidamente sempre gli stessi orari, piuttosto di conoscere le regole basilari che riguardano il consumo dei pasti.

Ecco gli orari più indicati e alcune norme che riguardano i pasti principali.

È più sano fare 5 pasti al giorno

Il tempo in cui si consigliava di mangiare tre volte al giorno è definitivamente tramontato.

Oggi i nutrizionisti sono d’accordo nel sostenere che dovremmo suddividere i nostri pasti in 5 momenti della giornata. Questo significa, quindi, fare colazione, pranzo e cena, più due spuntini tra i pasti.

A questo si aggiunge un altro concetto ben radicato tra gli specialisti, ovvero che tra un pasto e l’altro non dovrebbero trascorrere più di tre ore. In caso contrario, rischiamo di andare incontro a sovrappeso e di non riuscire più a smaltire i chili di troppo.

Il motivo risiede nel fatto che, dopo tre ore, il corpo avverte che non ci stiamo ricaricando di energia ed entra in “modalità risparmio”. Il metabolismo rallenta e cominciamo a bruciare meno calorie. 

Leggete anche: 9 bevande che accelerano il metabolismo

La colazione: il pasto più importante della giornata

Il primo pasto della giornata deve servire a ripristinare l’energia utilizzata durante le ore di sonno, oltre a preparare l’organismo allo sforzo fisico e mentale che lo attende.

I nutrizionisti consigliano di non saltare neanche un pasto e questo vale soprattutto per la prima colazione. La giornata deve cominciare nel migliore dei modi, ovvero assumendo tutti i nutrienti necessari.

Una colazione completa comprende, ad esempio, frutta, latticini e cereali, anche se non si tratta certamente di una regola fissa.

Per quanto riguarda l’ora, bisognerebbe fare colazione prima possibile e mai dopo le 10.

Il pranzo

L’orario migliore per consumare il terzo (non il secondo) pasto della giornata è tra le 13 e le 15.

Fare un pasto calorico dopo le 15 è particolarmente controproducente: il processo digestivo diventa meno efficiente e rischiamo di prendere qualche chilo.

La sera bisogna prepararsi a dormire

Proprio come la colazione deve essere sostanziosa, allo scopo di raccogliere l’energia necessaria per la giornata, la cena dovrebbe essere il pasto più leggero.

È più sano mangiare presto e fare una cena proteica, a base di pesce o carne magra, accompagnati da un po’ di latticini (sempre che non soffriate di disturbi gastrici).

Cenare dopo le 22, oltre a farci ingrassare, potrebbe causare insonnia o incubi notturni.

Dessert e frutta

I dessert sono sempre presi di mira quando si parla di dieta per perdere peso o per mantenere la linea.

  • C’è chi sostiene che dovrebbero essere banditi dal menu senza esitazione.
  • I meno radicali assicurano che si possono mangiare con moderazione, ma mai dopo uno dei tre pasti principali.

La fascia oraria più indicata per gustare un dessert è la mattina; prima di mezzogiorno, infatti, il corpo metabolizza molto meglio i carboidrati.

Un altro buon momento per il dessert è poco prima di fare sport: fornisce energia senza appesantire troppo la digestione.

Per quanto riguarda la frutta, da parecchi anni ci viene consigliato di mangiarla prima dei pasti, mai per concluderli. È, oltretutto un buon modo per smorzare la fame.

Leggete anche: 6 maschere alla frutta per rendere morbida la pelle del viso

Idratarsi bene è importante quanto mangiare

Non si può parlare di dieta sana se non si beve abbastanza acqua.

Anche per bere esistono momenti migliori di altri. Dovremmo bere:

  • Due bicchieri di acqua appena svegli per depurare l’organismo.
  • Un bicchiere d’acqua mezz’ora prima dei pasti principali, prima di fare il bagno e andare a dormire.

Complessivamente, la razione di acqua consigliata è tra il litro e mezzo e i due litri di acqua al giorno.

Guarda anche