Come ottenere un vitino da vespa in 30 giorni

· 14 settembre 2016
Anche se, quando si vuole ottenere un vitino da vespa, la dieta è l’ingrediente chiave, bisogna anche avere la mentalità giusta e saperla abbinare alla giusta routine di esercizi

L’ideale per ridurre i centimetri è, senza alcun dubbio, affidarsi all’aiuto di uno specialista che sappia suggerire la giusta dieta per perdere peso in modo graduale.

Nonostante ciò, a volte sentiamo il bisogno di accelerare il ritmo, perché abbiamo un’occasione speciale o perché è arrivata l’estate senza nemmeno rendercene conto.

Se questo è il vostro caso, nel nostro articolo di oggi vi offriamo una serie di strategie che vi permetteranno di avere quel vitino da vespa che tanto desiderate in soli 30 giorni.

Prima la mente, poi il corpo

Ogni volta che vogliamo introdurre un cambiamento nella nostra vita, dobbiamo essere pronti mentalmente, persino se il cambiamento ha a che vedere con il nostro fisico. È importante essere molto motivati per mantenere la disciplina necessaria.

Per questo motivo, vi consigliamo di realizzare tutti i giorni alcuni esercizi di dialogo interiore tutti i giorni: parlate con voi stessi e ricordatevi perché lo state facendo, quanto valore date alla vostra meta e quanto vi piaceranno i risultati ottenuti.

Leggete anche: 7 caratteristiche delle persone mentalmente forti

Fare esercizio fisico tutti i giorni

Esercizio fisico vitino

Andate a correre o a camminare almeno un’ora tutti i giorni. Quando si tratta di perdere peso, gli esercizi aerobici sono i migliori per raggiungere questo obiettivo.

Poiché si tratta di un’attività a bassa intensità, ma a lunga durata, il corpo avrà bisogna di più ossigeno e, per questo motivo, brucerà più grassi.

  • Oltre a camminare o correre, potete abbinare questi esercizi ad altre attività fisiche come il ciclismo o il nuoto.
  • L’importante è scegliere lo sport giusto in base ai vostri gusti personali, soprattutto perché, in questo modo, avrà un impatto positivo sulla vostra motivazione e, così, anche sulla vostra predisposizione a essere costanti.
  • Non dimenticate di idratare bene l’organismo.

Poiché stiamo parlando di ridurre il girovita in un mese, potete aumentare il tempo dedicato alla pratica sportiva, ma sempre entro i limiti consigliati.

Come mangiare bene per ottenere un vitino in 30 giorni

1. Vade retro, zucchero!

zucchero vitino

Lo zucchero dona sapore al cibo, ma non è tutto. Anche se non ha alcun valore nutrizionale, favorisce l’accumulo di grassi, poiché ha un alto contenuto calorico.

Si tratta, inoltre, di una sostanza molto difficile da eliminare ed è per questo che resta all’interno dell’organismo per molto tempo, rallentando il metabolismo.

2. Un pasto, un ingrediente

Si cerca di usare un solo ingrediente per ogni pasto, preferibilmente verdure o uova. Per cucinarli, potete optare per la cottura al vapore, la piastra o il soffritto.

Se scegliete il pesce, l’ideale è quello azzurro e cotto il meno possibile. Per sapere come fare, esiste ormai una grande quantità di ricette, poiché questo tipo di alimentazione va oggi molto di moda, soprattutto quella giapponese.

3. Addio carni rosse. Benvenute carni magre!

Lavare la carne vitino

La carne rossa ha troppi grassi e, quindi, contiene troppe calorie, il che rende impossibile bruciare la quantità di grassi necessaria per ottenere un vitino da vespa in così poco tempo.

Nonostante ciò, almeno durante questi giorni, dovreste dimenticarvi della carne e optare per le verdure biologiche e per il pesce poco cotto, poiché persino il pollo o il coniglio hanno un contenuto di grassi che non aiuta in un processo rapido come questo.

4. Non dimenticate il sapore: provate nuove ricette

Poiché le quantità che ingerirete non sono abbondanti, non potete rinunciare al piacere di mangiare, tra le altre cose perché ridurrebbe la vostra motivazione in modo quasi irrimediabile.

Oltre all’olio di cocco, ci sono condimenti come la cannella o le spezie piccanti che porteranno gioia nei vostri piatti, così che possiate godervi il cibo proprio come avete sempre fatto.

5. Differenza tra bene e male

Non tutti i grassi fanno ingrassare anzi, al contrario, alcuni vi porteranno dritti alla meta del vitino da vespa. I grassi “cattivi” sono:

  • Gli ingredienti transgenici
  • I grassi animali (concretamente quelli della carne rossa)
  • I grassi saturi

I grassi “buoni”, invece, si trovano all’interno dei prodotti orto-frutticoli che provengono da agricoltura estensiva e biologica e in alcuni prodotti elaborati, come l’olio di oliva.

Non dimenticate di leggere anche: 8 benefici dell’olio di oliva che forse non conoscete

6. Mangiare 5 volte al giorno rispettando gli orari

mele vitino

Questo aspetto è molto importante: se non fate 5 pasti al giorno, il vostro metabolismo resterà lento per salvaguardare le energie. Conserverà il grasso come misura preventiva, nel caso in cui non ingerirete altro cibo per molto tempo.

Al contrario, invece, se abituate il vostro sistema digerente a ricevere cibo in modo regolare, inizierà il processo di digestione molto prima e si libererà di una quantità maggiore di sostanze, poiché sa che presto riceverà una nuova carica di energie.

Avete davanti a voi una strada difficile, ma seguendo questi consigli di base, riuscirete a renderla molto più semplice.

Che ne dite, siete pronte ad accettare la sfida?

Guarda anche