Palestra in casa e come organizzarla

· 17 Febbraio 2019
Per montare una palestra in casa, la cosa migliore è dedicarvi un determinato spazio e adattarlo agli esercizi che volete eseguire.

Lo sport è ideale per raggiungere l’equilibrio fra la mente e il corpo. Ma se non avete tempo per iscrivervi in un centro specializzato, una buona soluzione potrebbe essere quella di montare una palestra in casa. Può sembrarvi complicato, ma scoprirete che è semplicissimo se seguite i 4 passaggi che vi illustreremo nell’articolo di oggi.

Il tram tram quotidiano non lascia molto tempo alla cura del corpo, e tendiamo a focalizzare tutte le nostre attenzioni ed energie sul lavoro e la casa.

Tuttavia, esistono diversi modi per fare sport e mantenerci in forma. Con una palestra in casa sarà ancora più facile. La casa non è solo per riposare!

Allenamento quotidiana

Qualsiasi cambiamento fisico si sostiene su quattro grandi pilastri: motivazione, allenamento, alimentazione e riposo. La motivazione è fondamentale per allenarsi in modo corretto, è da qui che dovete partire per allenarvi in casa.

Ovviamente, in una palestra normale, ci sono una serie di elementi e attrezzi che permettono di sviluppare un circuito sportivo ottimale. Possiamo scegliere fra tapis-roulant, cyclette, pesi o panche multifunzione ed essere seguiti per svolgere un allenamento corretto ed efficace.

Ma se non avete tempo per recarvi in un centro specializzato, potete montare la vostra palestra in casa; dovrete solo dedicare il giusto tempo all’allenamento e motivarvi stilando un programma.

La prima cosa da stabilire è un obiettivo, come dimagrire o tonificare. Non dovete essere sportivi agonisti per dedicare tempo allo sport e aumentare la vostra resistenza fisica.

Potete iniziare realizzando un’attività cardiovascolare, come correre o andare in bicicletta. Qualsiasi opzione è valida, perché in ogni caso starete contribuendo a migliorare il vostro benessere fisico.

Organizzare una palestra a casa è semplice e potete usare oggetti di uso quotidiano. A seguire vi presentiamo alcuni consigli per creare il vostro spazio e allenarvi un po’ ogni giorno.

Coraggio! Abbandonate la routine e allenatevi in casa!

Elementi che potete usare per montare la vostra palestra in casa

1. Materassino o tappetino per yoga

Flessioni in casa
Un oggetto semplice, come un materassino, può essere il punto di partenza per creare la vostra palestra in casa.

Il materassino o tappetino è un elemento utile per allenarsi in casa: potete usarlo per praticare yoga o realizzare esercizi per tonificare i muscoli. Dovrebbe essere comodo e morbido per attutire eventuali cadute ed evitare lesioni.

Con un materassino potrete realizzare flessioni, addominali ed esercizi sdraiati per terra. Inoltre, potete praticare tutti quegli esercizi volti a tonificare l’addome, la schiena e le gambe.

È un elemento fondamentale per consolidare la pratica sportiva in casa. Inoltre, è molto importante quando vi sdraiate per terra, così da non appoggiare la schiena direttamente sul pavimento. Fate attenzione! Anche se siete a casa, potete farvi male se vi sforzate troppo. È proprio qui che entra in gioco il materassino.

Leggete anche: Calmare il mal di schiena con lo yoga

2. Scegliete uno spazio ampio

Quali esercizi fare nella vostra palestra a casa
Uno spazio aperto è il luogo migliore per la palestra in casa.

Se avete deciso di montare una palestra in casa, scegliete uno spazio ampio come il salotto o una stanza in cui non vi sono mobili che possono ostacolare l’allenamento. Se avete sedie o tavoli che non lasciano sufficiente spazio spostateli, dovete svolgere l’allenamento senza interruzioni né urti.

La vostra palestra domestica sarà uno spazio personale che dovrete adattare a vostro piacimento, per godere a pieno dell’allenamento.

Allenarsi senza costrizioni è la condizione essenziale per rendere di più negli esercizi. A casa avete molte fonti di distrazione, come la televisione o il divano, non pensateci e concentratevi solo sugli esercizi.

3. Pesi fatti in casa

Per tonificare le braccia, potete costruire dei veri e propri pesi fatti in casa, strumenti essenziali per il vostro allenamento. Sollevare i pesi è una parte importante dell’esercizio fisico: rafforza i bicipiti, i tricipiti e i muscoli pettorali.

Sono diverse le opzioni a disposizione per “costruire” dei pesi:

  • Potete riempire bottiglie di plastica di medie dimensioni con riso o sabbia. In questo modo avrete dei pesi che potrete unire a un palo o a una sbarra.
  • Un’altra opzione è riempire delle lattine con sabbia o cemento e attaccarle a un tubo metallico. Otterrete un bilanciere più pesante, ma utile per aumentare la resistenza e avere braccia forti.

Scoprite: 7 esercizi per tonificare l’addome

4. Sgabello o sedia

Affondo con sedia
Per allenarsi in casa, è sufficiente solo una sedia.

In casa abbiamo tutti sgabelli, panche o sedie basse. Sono tutti elementi ideali per praticare tantissimi esercizi che hanno bisogno di una base d’appoggio.

Un’opzione è quella di fare le flessioni sui gomiti, appoggiando le mani su una sedia; questo esercizio sarà particolarmente efficace per sviluppare i muscoli delle braccia.

Uno sgabello può servire anche come base per lo step o per salire e scendere le scale. Quest’esercizio è ideale per rafforzare le gambe e i polpacci. Il suo effetto sarà immediato. Dovete solo salire con una gamba e poi con l’altra; quando siete sopra, scendete e ricominciate.

Come avete visto sono tutti elementi semplici che vi aiuteranno a trasformare uno spazio inutilizzato in una palestra domestica. Non avete più scuse per non allenarvi e dedicare qualche minuto al vostro corpo.