8 consigli per una pelle liscia, anche dopo i 40 anni

Usare la crema antirughe e una protezione solare aiuta a mantenere la pelle liscia, anche dopo i 40, insieme ad altre piccole abitudini che aiutano a ritardare i segni dell'invecchiamento.

Il desiderio di ogni donna è arrivare ai 40 (e oltrepassarli) con una bella pelle liscia. I segni del tempo sono inevitabili, tuttavia sappiamo che con un po’ di cure e attenzioni è possibile ritardare il processo di invecchiamento e prolungare la giovinezza della pelle.

I prodotti a disposizione sono moltissimi, così come i trattamenti estetici per ridurre le rughe. La maggior parte dei trattamenti anti-age sono piuttosto costosi e devono comunque essere accompagnati da buone abitudini.

Queste regole generali valgono per tutte, indipendentemente dall’età e dal trattamento seguito. In questo articolo vogliamo condividere con voi 8 consigli per avere una pelle liscia e bella, più a lungo. Prendete nota!

I migliori consigli per una pelle liscia dopo i 40

Dopo i 40 anni un calo nella produzione di ormoni femminili (estrogeni e progesterone) porta ad una serie di cambiamenti nel corpo della donna, tra cui l’invecchiamento delle pelle.

Gli ormoni, infatti, svolgono un ruolo determinante nel mantenimento del tono muscolare e cutaneo. Mantenere la pelle liscia non è facile a causa di una minore produzione di collagene e una maggiore sensibilità ai raggi UV e le tossine. Come contrastare il processo di invecchiamento?

Leggete anche: Come aumentare la produzione naturale di collagene

1. Aumentate il consumo di vitamina C ed E

Alimenti ricchi di vitamina C

Aggiungere alla dieta fonti di vitamina C ed E è fondamentale se volete mantenere la pelle liscia dopo i 40 anni. Sebbene questi nutrienti debbano essere consumati fin dall’infanzia, dopo una certa età sono fondamentali per frenare il deterioramento della pelle.

  • La vitamina C ha un effetto antiossidante in grado di ridurre l’impatto dei radicali liberi sui tessuti. Aiuta anche a sintetizzare il collagene e dona fermezza ed elasticità al viso.
  • La vitamina E è un protettore naturale contro i raggi ultravioletti e le tossine. La sua corretta assimilazione stimola la circolazione e la rigenerazione dei tessuti.

2.  Assumete isoflavoni

Gli integratori a base di isoflavoni, in particolare quelli di soia, sono buoni alleati per ridurre l’effetto dei cambiamenti ormonali.

Sono ormoni vegetali protettivi, idratano e rivitalizzano l’epidermide, perfino più efficacemente della vitamina E.

3. Bevete molta acqua

Donna beve un bicchiere d'acqua

In tutte le fasi della vita consumare acqua significa proteggere la pelle, a maggior ragione dopo i 40.

I liquidi combattono la disidratazione cutanea e aiutano a conservare l’elasticità della pelle.

4. Usate una crema antirughe

Sul mercato è disponibile una vasta scelta di creme e di cosmetici con principi attivi antirughe. Non è necessario comprare la più costosa, ma usate sempre la crema. Fornirete un nutrimento extra a viso e collo, dove la pelle è particolarmente delicata.

5. Applicate il tonico

L’importanza del tonico è da sempre sottovalutata. È, invece, un prodotto importante se volete conservare le pelle liscia e soda. 

Grazie alla sua composizione, aumenta la tonicità dei tessuti e ne previene l’indebolimento.

6. Usate una protezione solare, sempre

I cambiamenti a cui è soggetta la pelle dopo i 40, la rendono più sensibile all’azione del sole. Per prolungare l’aspetto giovane dell’epidermide è importante applicare sempre una protezione solare.

  • In estate, sotto il sole, le zone esposte devono essere ben protette, anche con una crema a fattore solare 50.
  • Proteggetevi dai raggi UV anche nella stagione invernale.

7. Fate una regolare esfoliazione della pelle

Il peeling è un trattamento di pulizia e di esfoliazione intensivo che stimola la rigenerazione della pelle. Attraverso l’azione di elementi acidi e astringenti, aiuta a disintossicare i tessuti e a liberare i pori.

Fatelo regolarmente, dall’estetista o in casa: vi aiuterà a eliminare i residui di sebo e a ridurre le imperfezioni. Particolarmente consigliato quando cominciano a comparire le prime macchioline o rughe sottili.

Volete saperne di più? Leggete: 6 peelings naturali per una pelle radiosa

8. Fate esercizi facciali

Pronunciare le vocali ad alta voce, gonfiare le guance o strizzare gli occhi rapidamente sono esercizi facciali semplici, ma aiutano a mantenere la pelle tonica ed elastica.

  • Questo tipo di attività migliora la circolazione locale e previene il collasso cutaneo e le rughe premature.

Volete conservare una bella pelle anche dopo i 40 anni? Seguite questi semplici consigli. Per ottenere i migliori risultati fateli diventare un’abitudine già da subito.

Categorie: Bellezza Tags:
Guarda anche