Macchie bianche sulle unghie: perché compaiono?

· 29 novembre 2016
Alla base di questa condizione vi sono più cause e non è dimostrato che sia legata a una carenza di calcio, come molti in effetti pensano.

La leuconichia è il termine medico che indica la presenza di macchie bianche sulla superficie delle unghie.

Alla base di questa condizione vi sono più cause e non è dimostrato che sia legata a una carenza di calcio, come molti in effetti pensano. In questo articolo vi spiegheremo i motivi interessanti per cui compaiono.

Continuate a leggere per saperne di più!

Macchie bianche delle unghie, tra verità e leggenda

Unghie femminili con macchie bianche

Di sicuro vi sarà già capitato di notare sulle unghie la presenza di macchioline o linee bianche.

I nostri nonni dicevano che è colpa delle bugie dette, mentre i nostri genitori ci davano da bere più latte perché pensavano che queste macchie fossero la conseguenza di una carenza di calcio.

Beh, nessuna delle due teorie è vera! La leuconichia può comparire in qualsiasi momento e allo stesso modo scomparire. Si divide in 4 tipi:

Leggete anche: 9 motivi per cui le unghie si sfaldano

1. Puntata

Sono piccole macchie distribuite su tutta la superficie dell’unghia. Appaiono soprattutto durante l’infanzia a seguito di piccoli traumi ripetuti.

2. Striata

Sono righe parallele e trasversali. Più comuni nelle donne, in genere si associano a una manicure troppo aggressiva. Potrebbero anche essere una conseguenza degli agenti della chemioterapia.

3. Parziale

Colpisce una parte specifica dell’unghia.

4. Totale

Mani femminili curate

Si verifica quando tutta l’unghia assume un colorito biancastro quasi omogeneo. È una condizione molto rara, che può comparire alla nascita o in tenera età. Nella maggior parte dei casi è ereditaria.

La mancanza di zinco e le macchie bianche sulle unghie

Quando ci dicevano che le macchie bianche sulle unghie sono la conseguenza di una carenza di calcio, sbagliavano. Tuttavia, una cosa l’avevano indovinata: mancava effettivamente un nutriente.

Le linee e i punti bianchi si sviluppano alla radice dell’unghia e avanzano a mano a mano che l’unghia cresce.

La carenza di zinco potrebbe essere all’origine di questo problema. Quando la matrice dell’unghia ha una rottura, nella zona colpita si forma una macchia bianca.

La leuconichia può anche essere legata ad altre malattie o problemi di salute, ad esempio:

  • Psoriasi
  • Ulcera peptica
  • Colite ulcerosa
  • Nefrite

Inoltre, quando non assumiamo la giusta quantità di nutrienti che stimolano la crescita delle unghie e la produzione degli elementi che la costituiscono, è più probabile che compaiano macchie bianche.

Tra le sostanze indispensabili alla salute delle unghie troviamo:

  • Vitamina B6
  • Vitamina A
  • Ferro

Anche se la carenza di questi nutrienti non influenza direttamente la comparsa delle macchie, può comunque provocare maggior debolezza o fragilità, quindi più vulnerabilità a soffrire traumi che lasciano il segno.

Altre cause

Unghie corte con macchie bianche

Queste macchie, che ricordiamo sono inoffensive sebbene antiestetiche, potrebbero avere un altro fattore scatenante: un processo infiammatorio o un trauma nella matrice che causa  una cheratinizzazione anomala.

Bisogna tenere in considerazione il fatto che le unghie crescono di 3 millimetri al mese. Quindi, quando vediamo una macchia al centro dell’unghia, significa che il trauma o la lesione si è verificata due o tre mesi prima.

Prima non la notiamo, perché il bianco delle macchie è molto vicino alla radice.

Ovviamente, certe abitudini e pratiche quotidiane possono favorire la leuconichia. Tra queste ricordiamo:

  • Mangiarsi le unghie o le cuticole.
  • Trattamenti di manicure troppo aggressivi (ad esempio, che prevedano l’uso di sostanze chimiche).
  • Alcuni lavori manuali.
  • Tagliare le unghie troppo corte.
  • Usare la tastiera del pc picchiando forte sui tasti.
  • Dare colpetti sul tavolo con le unghie.
  • Usare prodotti di pulizia a base di sostanze chimiche molto forti senza indossare i guanti.
  • Avere sempre lo smalto sulle unghie.

Vi invitiamo a leggere anche: Onicomicosi: quando i funghi sono sulle unghie

Come curare e prevenire le macchie bianche sulle unghie?

Al momento non esistono trattamenti per la leuconichia. L’unico modo per eliminare le macchie sulle unghie è aspettare che crescano abbastanza per poterle tagliare o limare.

Nel frattempo, se non sopportate di vedere le linee, potete semplicemente applicare dello smalto.

Vale la pena sottolineare che, qualora le unghie presentassero segni su tutta la superficie, se dovessero assumere un colorito troppo chiaro oppure opacizzarsi, bisogna consultare un dermatologo. Potrebbe, infatti, trattarsi di un problema permanente alla radice dell’unghia.

Se non volete che le macchie ricompaiano una volta cresciuta l’unghia, dovreste:

  • Curare l’idratazione e l’igiene delle unghie.
  • Evitare di limare o trattare l’unghia in maniera aggressiva.
  • Lasciare riposare le unghie tra un’applicazione di smalto e l’altra (cioè lasciar passare almeno un giorno prima di mettere nuovamente lo smalto).
  • Usare guanti per fare le pulizie di casa (piatti, pavimenti, bagno, cucina, etc.).
  • Trattare le unghie con attenzione (non solo la parte finale, cioè la punta, ma anche le radici).
  • Consumare alimenti ricchi di zinco, come frutta secca e germe di grano.
  • Mangiare quotidianamente alimenti che contengano vitamina A, come le carote, la zucca e le pesche.
Guarda anche