Pesto alle noci a basso contenuto calorico

8 Dicembre 2019
Il pesto alle noci è l'ideale per arricchire diverse ricette. Può essere gustato in qualsiasi piatto principale. Scoprite come prepararlo.

Il pesto alle noci è molto facile da preparare e rappresenta una preziosa risorsa quando si tratta di variare le nostre ricette per le salse. Le noci sono il frutto dell’albero di noce e ne esistono di diverse varietà: le noci comuni, parisienne, payene, noci brasiliane, eureka e hartley.

Questo pesto di noci è ideale per condire diverse pietanze, tra cui pasta, pesce, carni e insalate. Inoltre può essere utilizzato per farcire pomodori, patate, pomodori e zucchine. Che aspettate a provarlo?

Proprietà delle noci

Noci da aprire
Le noci spiccano per il loro contenuto di Omega-3, proteine e vitamina E. Contengono anche polifenoli e fibra alimentare.

La noce è un frutto secco ricco di benefici e di proprietà nutrizionali. Tra questi spiccano i suoi benefici per quanto riguarda la protezione della salute cardiovascolare; inoltre, è un frutto antiossidante.

Si tratta di un’ottima fonte di grassi salutari, ci offre Omega-3, particolarmente benefici per il cervello e per il cuore. Le noci, inoltre, possiedono diverse proprietà antiossidanti, vitamina E e polifenoli. I polifenoli delle noci, insieme agli Omega-3, rilasciano effetti antinfiammatori.

Consumare tutti i giorni 4-5 noci fa bene e non fa ingrassare, poiché sono ricche di fibre e aumentano la sensazione di sazietà. Il consumo regolare di questi frutti secchi contribuisce anche a mantenere in buona salute la flora intestinale. Questo perché aumenta il numero di batteri benefici che la formano.

Studi scientifici hanno dimostrato che le noci prevengono il danno ossidativo e agiscono sul colesterolo cattivo. Allo stesso tempo, il loro consumo viene considerato positivo nella prevenzione della morte delle cellule cerebrali. Mangiarle ogni giorno ci protegge dal declino cognitivo che di solito compare con gli anni.

La stagione più indicata per consumare le noci è l’autunno, anche se possiamo acquistarle tutto l’anno. Le noci sgusciate vanno conservate in un barattolo di vetro a chiusura ermetica, in modo da preservarne tutte le proprietà.

Leggete anche: Frutta secca: le proprietà dei 10 migliori tipi

Come conservare le noci

Dopo aver comprato le noci, il luogo migliore in cui conservarle è in frigorifero, oppure nel congelatore, a seconda di quando pensiamo di consumarle. Se avete in mente un consumo a breve termine, conservatele in frigorifero.

Se dovete conservarle per un mese o più, è meglio riporle nel congelatore. Tuttavia, nel caso in cui abbiate comprato delle noci confezionate, potreste conservarle nella loro confezione originale. Una volta aperto il pacco, però, è meglio riporle in un contenitore sottovuoto per mantenerne la freschezza.

Un’altra opzione di acquisto è quella della granella di noci, con o senza guscio. In questo caso dovreste tenerle in un contenitore sottovuoto per conservare fresche più a lungo.

Ricetta per il pesto alle noci a basso contenuto calorico

Pesto alle noci
Per preparare un pesto alle noci a basso contenuto calorico, possiamo abbinare a questa frutta secca altri ingredienti sani, come l’aglio, il formaggio, il pepe e il latte.

La preparazione di un pesto alle noci permette di gustare i benefici di questo alimento in un modo diverso dal solito. Inoltre, ne facilita il consumo nel quadro di un’alimentazione bilanciata. Potete gustarlo a pranzo o a cena.

  • Noci sgusciate – 16.
  • Latte (in alternativa alla panna) – 150 ml.
  • Olio extravergine di oliva – 50 ml.
  • Spicchio di aglio – 1 unità.
  • Formaggio spalmabile – 1 cucchiaio.
  • Sale a piacimento.
  • Pepe – un pizzico.
  • Uovo sodo – a scelta.
  • Parmigiano – a scelta.

Potrebbe interessarvi anche: Sformato di verdure e formaggio per grandi e piccini

Preparazione del pesto alle noci

  • Per prima cosa, mettete le noci a bollire in una pentola con acqua bollente, per 5 minuti. Una volta trascorso il tempo di cottura delle noci, scolate il contenuto della pentola e mettete le noci cotte in un contenitore.
  • A seguire, sminuzzate le noci a pezzetti e frullatele insieme al latte, allo spicchio di aglio e a un cucchiaio di formaggio fresco.
  • Mescolate il composto fino a quando non sarà omogeneo. Quindi, aggiungete dell’olio di oliva extra vergine e mescolate di nuovo per alcuni secondi nel tritatutto. A questo punto, estraete il pesto dal frullatore e condite con del pepe, quindi conservate.
  • Questo pesto di noci è l’ideale per condire un piatto di pasta. In questo caso, mescolate tre o quattro cucchiai di acqua della cottura con il pesto alle noci per ottenere la consistenza desiderata. Prima di servire, aggiungete un uovo sodo per decorare il piatto, della granella di noci o del parmigiano.

Vi è piaciuta la ricetta del pesto alle noci? Come avrete notato, è molto facile da preparare e abbina ingredienti sani. Non esitate a prepararla in casa per gustare il suo delizioso sapore.

  • López-Uriarte Patricia, P., Nogués, R., Saez, G., Bulló, M., Romeu, M., Masana, L., … Salas-Salvadó, J. (2010). Effect of nut consumption on oxidative stress and the endothelial function in metabolic syndrome. Clinical Nutrition. https://doi.org/10.1016/j.clnu.2009.12.008
  • Carlsen, M. H., Halvorsen, B. L., & Blomhoff, R. (2011). Antioxidants in Nuts and Seeds. In Nuts and Seeds in Health and Disease Prevention. https://doi.org/10.1016/B978-0-12-375688-6.10006-4
  • Casas-Agustench, P., Bulló, M., & Salas-Salvadó, J. (2010). Nuts, inflammation and insulin resistance. Asia Pacific Journal of Clinical Nutrition.
  • Maga, J. A. (2017). Nuts. In Volatile Compounds in Foods and Beverages. https://doi.org/10.1201/9780203734285