Piano detox di 15 giorni

· 2 maggio 2016
Oltre all'acqua con limone a digiuno, è molto importante bere fino a due litri d'acqua al giorno, preferibilmente tra i pasti, per mantenerci idratati e favorire l'eliminazione delle tossine.

Soprattutto durante le feste, ma non solo, ci ripromettiamo sempre di non eccedere nel mangiare e nel bere, ma puntualmente finiamo con l’avere poca forza di volontà nel controllarci e il corpo ce lo fa dimostra con alcuni chili di troppo, con l’influenza, con disturbi intestinali, brufoli sul viso, ecc. Per questo motivo, dopo una grande abbuffata, è il momento adatto per cominciare un piano detox.

In questo articolo vi spiegheremo come realizzare questa depurazione di 15 giorni che vi permetterà di recuperare il vostro peso in modo equilibrato e senza grandi sforzi, oltre a farvi sentire di nuovo pieni di vita ed ottimisti.

Cos’è un piano detox?

Piano detox

Sentiamo sempre più parlare di questi famosi piani detox, di tossine, di depurazioni, ecc. Abbiamo sempre maggiore coscienza anche del fatto che le tossine si accumulano nel nostro organismo a causa dell’assunzione di alimenti dannosi che contengono additivi, zuccheri, grassi, farine raffinate, ecc.

Ci intossichiamo anche perché beviamo acqua che contiene metalli pesanti, a causa dell’inquinamento ambientale e persino per colpa dello stress e delle emozioni negative.

Per questo motivo, sarebbe importante realizzare in modo periodico una depurazione dell’organismo.

I migliori momenti per realizzare un piano detox sono in seguito ad un periodo in cui abbiamo mangiato davvero male, durante il cambio di stagione (autunno e primavera), prima di provare ad avere una gravidanza o, semplicemente, quando vogliamo iniziare a prenderci maggiore cura di noi.

Leggete anche: Deliziosi frullati detox da preparare in casa

Cosa otterremo?

Depurandoci, otterremo diversi obiettivi:

  • Perderemo peso.
  • Combatteremo la ritenzione idrica e la cellulite.
  • Miglioreremo la salute della pelle e l’aspetto del nostro viso.
  • Regoleremo il sistema digerente e miglioreremo problemi quali la stitichezza, la pesantezza, l’acidità, ecc.
  • Aumenteremo i nostri livelli di energia e vitalità.
  • Ridurremo le infiammazioni, i dolori e altri disturbi cronici.
  • Ridurremo l’accumulo di muco.
  • Riposeremo meglio di notte e preverremo l’insonnia.
  • Miglioreremo il nostro stato d’animo e calmeremo i nostri stati di ansia, tristezza, nervosismo, irritabilità, ecc.

Cosa bisogna sapere?

Ricette bevande detox per pulire il corpo

È importante sapere che, realizzando un piano detox, il corpo potenzia la sua capacità depurativa, per questo potreste avere alcuni disturbi durante la depurazione, come ad esempio mal di testa, eczemi, brufoletti sulla pelle, stanchezza, ecc.

Questi sintomi diminuiranno dopo un po’ di tempo e, alla fine, vi sentirete molto meglio rispetto a quando avete iniziato il piano. Dovete solo avere un po’ di pazienza e bere molta acqua fuori dai pasti per facilitare l’eliminazione delle tossine.

Vi consigliamo di essere disciplinati nel seguire il piano detox perché dura solo 15 giorni. Dopo tale periodo, potrete seguire una normale dieta equilibrata e fare delle eccezioni ogni tanto, solo se non ne potete fare a meno.

A digiuno

A digiuno dovrete bere ogni giorno due o tre bicchieri di acqua tiepida con il succo di mezzo limone. Se soffrite di stitichezza, potete mescolarla con 50 ml di acqua di mare, in vendita in alcuni negozi di nutrizione e anche in qualche supermercato.

Successivamente, dovrete aspettare mezz’ora prima di fare colazione, dunque dovrà essere la prima cosa che farete appena svegli.

Colazione

Colazione sana

Per colazione preparate un frullato con i seguenti ingredienti:

  • Una mela o una pera
  • ½ banana matura
  • Un pugno di foglie tenere di spinaci
  • Un pugno di foglie verdi di sedano
  • Un bicchiere di una bevanda vegetale (avena, riso, mandorle, ecc.) (200 ml)
  • Un pugno di semi di girasole o di zucca
  • Un cucchiaio di olio extra vergine di cocco (15 gr)
  • Un pizzico di zenzero in polvere

Pranzo

A pranzo potete scegliere tra queste opzioni, una per ogni gruppo. 

  • Proteine: carne magra, pesce, uova, legumi, seitan (proteina di grano).
  • Carboidrati: cereali integrali (riso, quinoa, miglio, pasta), pane integrale o patata cotta o al forno.
  • Frutta e verdure crude: insalata, avocado, mela, pera, succhi vegetali, ecc.

Potete condire i piatti con olio extra vergine di oliva e con un pizzico di sale marino.

Leggete anche: 5 trucchi di bellezza a base di olio di oliva

Cena

Cena

La cena dovrebbe consistere in una crema di verdure o in verdure cotte e in una porzione di proteine. Se avete voglia di un dolce, potete prepararvi una mela al forno od optare per un pugno di frutta secca.

Se arrivate con parecchia fame all’ora di cena, vi consigliamo di fare merenda con qualche frutto, del pane tostato integrale con formaggio fresco o avocado o con un bicchiere di una bevanda vegetale con cacao o miele.

Guarda anche