Piastrine basse: ricette naturali

5 aprile 2018
Le piastrine hanno il compito di bloccare le emorragie, favorendo la coagulazione sanguigna. In questo articolo vogliamo parlarvi di alcuni metodi naturali per aumentare i valori delle piastrine e agevolare la loro rigenerazione.

La malattia conosciuta come trombocitopenia si verifica quando il sangue presenta valori estremamente bassi di piastrine. Il suo nome deriva dal fatto che le piastrine sono anche detti trombociti. A seguire vi presentiamo alcuni rimedi naturali in caso di piastrine basse.

Le piastrine vengono prodotte nel midollo osseo. La loro funzione principale è fermare un’emorragia, favorendo il processo di coagulazione e riparando i vasi sanguigni danneggiati. La trombocitopenia si verifica quando il corpo non produce abbastanza piastrine, per cui le perde o le distrugge.

Per stimolare la rigenerazione delle piastrine nel corpo, esistono alcune ricette a base di ingredienti naturali. In questo articolo ne riportiamo alcune. Non esitate a prepararle se avete le piastrine basse.

Rimedi naturali per le piastrine basse

1. Zuppa di aglio

Zuppa di aglio

Ingredienti

  • 6 uova
  • 5 spicchi di aglio
  • 50 g di prosciutto a cubetti
  • 150 g di fette di pane raffermo o tostato
  • 6 bicchieri di brodo (1200 ml) preparato con un dado vegetale sciolto in acqua
  • 1 cipolla piccola
  • 1 cucchiaio di paprica (4 g)
  • Olio di oliva extra vergine
  • 1 cucchiaio di prezzemolo (5 g)

Preparazione

Prendete una pentola e mettete a friggere le fette di pane – tagliate finemente – in abbondante olio, fino a raggiungere la giusta doratura. Una volta pronte, mettetele da parte e togliete dalla padella l’olio in eccesso lasciandone un po’ per friggere gli spicchi d’aglio.

Soffriggete gli spicchi di aglio e la cipolla tritata. Fatto ciò, togliete dal fuoco e aggiungete la paprica senza smettere di mescolare. Quando il soffritto sarà pronto, aggiungete il prosciutto.

Aggiungete quindi il brodo e togliete l’aglio per poi rimettere la pentola sul fuoco. Aggiungete il pane immergendolo bene nel composto. Aggiungete il prezzemolo, il sale e lasciate cuocere a fuoco lento per 10 minuti.

Versate la zuppa in ciotole di ceramica, di terracotta o di qualsiasi altro materiale che sopporti le elevate temperature del forno. Rompete un uovo su ciascuna zuppa e mettete le ciotole in forno preriscaldato fino a che l’albume non sarà solidificato.

2. Insalata di broccoli

Insalata di tortellini olive e broccoli

Ingredienti

  • 4 tazze di cime di broccoli
  • 1 tazza di semi di girasole (200 g)
  • Pezzettini di mandorla o noci
  • Un cucchiaio di sesamo ( 18 g)
  • Una tazza di carote (115 g) cotte al vapore, più crude che cotte
  • Un cucchiaio di yogurt (12,5 g)
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna (20 g)
  • Olio extra vergine di oliva
  • Qualche goccia di limone

Preparazione

Lavate i broccoli e tagliateli a tocchetti. Spargete il trito di broccoli in un piatto fondo e aggiungete le carote.

Unite al composto lo yogurt, lo zucchero e il limone. Prendete i semi di sesamo e aggiungeteli all’insalata. Condite, infine, con qualche goccia di olio di oliva extra vergine e aggiungete le mandorle o altre noci tritate.

Vi consigliamo di leggere anche: I 7 migliori alimenti per aumentare le piastrine nel sangue

3. Frullato 3 gusti

Succo arancione

  • 1 carota
  • 1 barbabietola piccola
  • mezzo cetriolo
  • 1 arancia
  • 1 gambo di sedano
  • 1 bicchiere di acqua (200 ml)

Preparazione

Inizieremo lavando ciascuno degli ingredienti. Quindi, tagliamoli a tocchetti di media grandezza per poterli frullare. Aggiungiamo l’acqua e frulliamo per bene fino a ottenere un composto liquido omogeneo.

Consigliamo di bere questo frullato disintossicante e nutriente a colazione, preferibilmente prima del pasto; questo perché oltre ad alzare il livello di piastrine nel corpo, apporta una buona dose di vitamine e minerali.

4. Lenticchie con verdure

Piatto di lenticchie e verdure

Ingredienti

  • 200 grammi di lenticchie
  • 1 carota
  • 1 cipolla piccola
  • Mezzo peperone verde
  • Mezzo peperone rosso
  • 2 spicchi di aglio
  • 1 cucchiai di olio di oliva (10 ml)
  • Una foglia di alloro
  • 750 ml di acqua
  • Sale
  • 1 cucchiaio di paprica (4 g)

Preparazione

Sciacquare le lenticchie e metterle in una pentola con dell’acqua, le foglie di alloro, la paprica e un pizzico di sale. Lasciate cuocere a fuoco lento.

Nel frattempo, tritate la cipolla e l’aglio, e soffriggete in una padella con olio d’oliva fino a raggiungere una leggera doratura. Infine, toglieteli dall’olio e aggiungete il soffritto alle lenticchie.

Tagliate finemente i peperoni e soffriggeteli nello stesso olio utilizzato per cucinare gli altri ingredienti. Saltate in padella per alcuni minuti, aggiungendo un pizzico di sale. Quindi, aggiungete la carota pelata e tagliata a pezzetti e aspettate alcuni minuti. Infine, quando le verdure saranno pronte, mettetele da parte.

In circa 45 minuti, le lenticchie dovrebbero essersi ammorbidite. Toglietele dal fuoco e lasciatele riposare prima di servire. Questo piatto è ad alto contenuto di ferro e vitamine, essenziali in caso di piastrine basse.

Guarda anche