Rimedio al porro per disintossicare il corpo e dimagrire

· 29 marzo 2016
I porri hanno proprietà diuretiche e aiutano ad eliminare le tossine. Sono ricchi di vitamine, sali minerali e, grazie alle loro fibre solubili e insolubili, stimolano il transito intestinale.

Questo semplice trattamento a base di porro è un ottimo integratore nelle diete dimagranti e aiuta a depurare l’organismo. È una cura fantastica.

L’ortaggio di cui vi parliamo oggi ha un sapore molto più delicato della cipolla ed è adatto alla preparazione di molte ricette. È conosciuto soprattutto per il suo forte potere disintossicante.

Non tutti sanno, però, che fin dall’antichità, il porro è stato considerato un ortaggio amico della salute femminile.

In alcuni testi greci e romani si parla del porro come di un rimedio che aumenta la fertilità, si prende cura della salute cardiaca della donna e combatte stanchezza e vampate.

Oggi, invece, vi spieghiamo come utilizzarlo per eliminare le tossine e stimolare la perdita di peso.

Porri per prendervi cura della vostra salute

Dal punto di vista botanico, il porro appartiene alla famiglia delle liliacee, vale a dire è un bulbo come l’aglio o la cipolla. È caratterizzato da un sapore molto più dolce rispetto a quest’ultima ed è molto versatile in cucina.

Vi abbiamo spesso parlato dei benefici per la salute delle carote, barbabietole, aglio, limone. Oggi vi consigliamo di portare più spesso a tavola questo ortaggio eccezionale. I motivi sono numerosi:

 porro

I porri sono ricchi di sostanze nutritive

  • I porri contengono molti antiossidanti e flavonoidi che prevengono l’infiammazione e contrastano l’azione dei radicali liberi.
  • Sono una delle fonti più interessanti di vitamina A e C, ideali per purificare, alcalinizzare il corpo e combattere l’infiammazione.
  • Hanno un basso contenuto di calorie, caratteristica che li rende un alimento eccezionale per chi vuole perdere peso (un etto di porro fresco contiene circa 6o calorie).
  • Ci offrono una buona quantità di fibre solubili e insolubili: mangiati regolarmente aiutano a prevenire la stitichezza.
  • Rappresentano una ricca fonte di vitamine e sali minerali come zinco, ferro, potassio e magnesio, essenziali per la nostra salute.
  • L’alto contenuto di acido folico lo rende un alimento molto utile per le donne in gravidanza.

I porri sono antibiotici naturali

  • I porri non contengono tanta allicina quanto l’aglio, ma possiedono anch’essi un’interessante azione antibiotica.
  • Recenti ricerche hanno dimostrato che grazie all’allicina presente nell’aglio e nei porri, si può ridurre la produzione di colesterolo, poiché si inibiscono alcuni enzimi che si accumulano in eccesso nel fegato. Porri e aglio sono, quindi, ortaggi molto sani.

Favoriscono la salute cardiaca

Il nostro semplice rimedio a base di porri vi permetterà di prendervi cura della salute cardiovascolare. Mangiarli regolarmente favorisce il rilascio di monossido di azoto (NO) alle pareti dei vasi sanguigni.

Come risultato, si stimola la circolazione del sangue e si previene la formazione di coaguli.

Scoprite come migliorare la circolazione di gambe e braccia

Porri per disintossicare il corpo

Il porro è composto da una grande percentuale di acqua, è diuretico e aiuta ad eliminare le tossine. Infatti, questo ortaggio è noto soprattutto per il suo potere disintossicante.

Vale la pena prenderlo in considerazione.

Come preparare il rimedio a base di porro

Infuso

Ingredienti

  • Tre porri
  • Un litro di acqua
  • Il succo di un limone

Preparazione

  • Per preparare il nostro rimedio depurativo e dimagrante procuratevi tre porri grandi e un limone. Se avete già preparato il rimedio depurativo al carciofo, sappiate che il processo è molto simile ad esso.
  • Per prima cosa mettete a scaldare una pentola con un litro d’acqua. Una volta raggiunta l’ebollizione, aggiungete i porri tagliati a pezzi.
  • Quando saranno cotti, dovrete toglierli e conservare l’acqua di cottura.
  • Versate l’acqua in una bottiglia di vetro, in cui aggiungerete il succo di un limone.
  • Potrete utilizzarle i porri cotti per preparare, ad esempio, una deliziosa vellutata per cena.

Leggete anche 4 zuppe per depurare il fegato e i reni

Come si assume

  • Bevete una prima tazza di decotto al porro a digiuno, appena svegli. Vi consigliamo di berlo tiepido, in modo da accelerare il metabolismo e potenziare le virtù depurative del rimedio.
  • Bevete la seconda tazza un quarto d’ora prima del pasto principale.
  • Ricordate di bere un’altra tazza nel pomeriggio e, infine, l’ultima un quarto d’ora prima di cenare.

Continuate con questa cura depurativa per dieci giorni consecutivi. È consigliabile accompagnarla ad una dieta povera di grassi e a moderato esercizio fisico. I risultati si noteranno e il vostro corpo vi ringrazierà.

Guarda anche