Perdete peso, ma riprendete tutti i chili dopo poco?

· 3 agosto 2015

Vi è mai successo? Seguite una dieta ferrea per tre mesi, vi state preparando per un evento speciale o, semplicemente, volete migliorare l’aspetto fisico e perdere qualche chiletto di troppo. Finalmente ci riuscite! Riuscite a raggiungere il vostro peso ideale. Tuttavia, dopo una sola settimana, il grasso ricompare.

Perché questo processo è così comune? C’era qualcosa che non andava nella dieta? Forse sì e perciò vogliamo spiegarvi in questo articolo le cause più comuni che fanno riprendere i chili persi quando meno ce lo aspettiamo.

1. Saltare i pasti

mangiarsi-le-unghie

Ecco un semplice esempio per capire subito il problema. Immaginate che una vostra amica decida di perdere peso velocemente subito prima dell’estate. Segue la sua dieta personale, che consiste nel saltare le cene, mangiare poco a colazione e spizzicare ciò che vuole durante la giornata, per poi arrivare a casa e non mangiare niente.

Ciò significa che passa tra le 10 e le 12 ore senza mangiare, il che mette l’organismo in “stato di allerta”, condizione che lo porta a consumare qualsiasi riserva di energia disponibile. Ciononostante, nel momento in cui la vostra amica torna alla normalità, succede tutto il contrario. Recupererà subito le riserve di energia perse per colmare quella mancanza inaspettata e prevenire una situazione simile che il corpo identifica come un’emergenza.

Ciò significa che il metodo della vostra amica non è per nulla sano. Non si può semplicemente smettere di mangiare da un giorno all’altro o limitarci a due pasti al giorno. Ciò viene identificato come una minaccia alla quale il nostro cervello deve reagire.

2. Il pericolo delle diete ipocaloriche

In questo caso, abbiamo l’esempio di quelle diete super restrittive che, anche se rispettano 5 pasti al giorno, comportano uno squilibrio dietetico e nutritivo molto pericoloso per l’organismo. Si tratta soprattutto di quelle diete secondo le quali bisogna consumare meno di 1200 kcal al giorno e che consigliano di consumare quasi esclusivamente carboidrati o un tipo di proteine.

Si tratta di una dieta molto dannosa per la salute. Di solito, queste diete vengono rispettate per varie settimane, ma una volta raggiunto il peso ideale, si abbandonando e i chili persi riappaiono come per magia nel momento in cui ingeriamo qualsiasi tipo di caloria, anche se in piccole quantità.

Ecco spiegato perché:

  • Questo diete ferree abbassano i livelli di glicogeno, per cui il nostro organismo tende a cercare questo elemento in altre fonti. Sapete da dove lo prende? Dai muscoli e dalla cartilagine. Può ottenere l’energia di cui a bisogno da queste zone del corpo e, per farlo, libera una grande quantità di acqua, sali minerali e sostanze tossiche derivate dal metabolismo, come per esempio l’urea e l’acido urico.
  • Quando la cosiddetta “dieta miracolosa” giunge al termine, i chili persi si devono al consumo di glicogeno presente nel fegato, nei muscoli e nei legamenti e per aver perso acqua e minerali fondamentali per l’organismo. Questa mancanza fa sì che, appena si torna a una dieta normale, i tessuti si “ri-idratano” velocemente e si accumulano grassi e calorie. Ecco perché dopo pochissimo tempo i chili riappaiono.

3. La necessità di completare la dieta con sane abitudini di vita

mangiare-piano-500x282

Se una dieta ha funzionato bene, perché abbandonarla? Spesso tendiamo a ingrassare perché abbiamo abitudini alimentari sbagliate e dannose per la salute. Come già saprete, il consumo di grassi, dolci o cibi pronti causa problemi di colesterolo alto, ipertensione e malattie cardiache molto pericolose.

Per questo motivo, il miglior consiglio per non recuperare i chili persi è adottare quella dieta che funziona giorno dopo giorno, e ciò non toglie che ogni tanto possiate concedervi un dolce o una fetta di torta, se poi uscite a camminare per bruciare le calorie ingerite.

Di solito quando si vuole perdere peso, è sempre una buona idea rivolgersi ad un nutrizionista. A volte certi alimenti non fanno bene o alcune combinazioni non sono sane per la propria salute. La prima cosa da fare è, sicuramente, ascoltare e comprendere il proprio corpo. Poi, nel momento in cui ingerite qualcosa che vi fa bene, che migliora la vostra salute e che vi aiuta a perdere peso, dovete inserirlo nella dieta di tutti i giorni.

4. Cambi di abitudini

lo-stress

Succede molto spesso. Una delle cause più frequenti che fa recuperare i chili persi è cambiare abitudini o che succeda qualcosa nella propria vita che faccia ringrassare. Alcuni esempi? Di sicuro conoscete già alcuni di questi casi:

  • Avete appena perso qualche chilo, ma vi cambiano i turni di lavoro, il che modifica anche le vostre abitudini di vita e, dopo poco tempo, ingrassate di nuovo.
  • Avere problemi con il vostro partner.
  • Essere ansiosi per i problemi a casa, al lavoro, etc.
  • Siete dimagriti per la prova costume, ma nel periodo estivo vi rilassate, uscite con gli amici o andate alle feste e riprendete tutti i chili persi.
Guarda anche