Prendersi cura del fegato seguendo alcuni consigli

Il fegato è uno degli organi più importanti del nostro corpo e lo depura dalle sostanze di scarto e dalle tossine che si formano durante la digestione
Prendersi cura del fegato seguendo alcuni consigli

Ultimo aggiornamento: 28 gennaio, 2021

Dato che si tratta di uno degli organi più importanti del nostro corpo, è importantissimo sapere come prendersi cura del fegato.

Questo organo è infatti l’incaricato della disintossicazione del nostro organismo: tutte le sostanze che vengono assorbite dall’intestino passano prima per il fegato, che funge da filtro, per poi arrivare ai vasi sanguigni.

È inoltre il fegato l’incaricato di ripulire il sangue dalle sostanze tossiche.

Se il fegato non funziona come dovrebbe, la nostra salute generale ne risentirà.

Quando ci sono dei problemi al fegato, infatti, possiamo soffrire dei disturbi più diversi: dall’alitosi al mal di testa, dalla stanchezza, alla cattiva digestione e allo stress, oltre ad un calo delle difese immunitarie.

Il fegato è un organo vitale e per questo dobbiamo prendercene cura e fare attenzione a tutti gli indizi che possano far presagire qualche disturbo.

Qui di seguito vi illustreremo alcuni modi per prendervi cura della sua salute.

Seguite una sana alimentazione

È bene consumare diverse porzioni di frutta e verdura al giorno. Alcuni dei frutti che ci aiutano a ripulire il fegato sono:

  • kiwi
  • uva
  • ciliegie.

E tra le verdure:

  • carciofi
  • asparagi
  • ravanelli.

Bisogna evitare gli alimenti fritti e quelli surgelati, e stare attenti a non eccedere con i carboidrati e le proteine.

Allo stesso modo, è bene evitare di consumare troppo alcol, visto che può essere una delle cause della cirrosi epatica o del cancro al fegato. Inoltre, vi consigliamo di preferire sempre l’acqua alle bevande frizzanti: l’acqua purifica l’organismo.

Prendersi cura del fegato con alimenti ricchi di antiossidanti

ciotola di macedonia con mela e uva

Gli alimenti antiossidanti proteggono le cellule dai pericolosi radicali liberi: si tratta di sostanze che attaccano le cellule sane causando gravi malattie, tra cui il cancro. Mangiare una quantità sufficiente di alimenti antiossidanti protegge la salute del fegato.

Tra gli alimenti che ci possono apportare antiossidanti ci sono i mirtilli, le more, le mele, le fragole, le noci, le nocciole, i carciofi, le fave e i pomodori.

Fate attenzione all’auto-medicazione

Esistono molte medicine che possono danneggiare gravemente il fegato, per esempio tutte quelle che contengono acetaminofene (paracetamolo). Cercate quindi di non abusare di questa medicina, o potreste intossicare il vostro fegato.

Proteggetevi dai colpi

Se praticate qualche sport estremo, fate molta attenzione: prendere dei colpi nella zona in cui si trova il fegato può essere molto pericoloso, visto che potrebbe danneggiarlo.

Prendersi cura del fegato con alcuni rimedi naturali

tè verde per prendersi cura del fegato

Il modo migliore per prendersi cura del fegato è attraverso la medicina naturale.

Se vi piace il tè, ad esempio, ricordate che il più consigliato per mantenere il fegato (e, con lui, tutto il vostro organismo) in salute è il tè verde.

Un’ultima raccomandazione, ma non meno importante: ricordatevi di fare attività fisica, dato che l’esercizio apporta sempre dei grandi benefici a tutto il nostro organismo, specialmente al fegato.

Se volete davvero che il vostro fegato goda di un’ottima salute, seguite tutti i nostri consigli e raccomandazioni: come avete visto non si tratta di nulla di troppo complesso, ma vi daranno degli ottimi risultati!

Potrebbe interessarti ...
Dieta per disintossicare il fegato: cosa c’è da sapere
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Dieta per disintossicare il fegato: cosa c’è da sapere

Una dieta per disintossicare il fegato ha come obiettivo quello di ridurre il carico di tossine in questo organo e migliorarne il funzionamento.



  • Casas-Grajales S, Muriel P. Antioxidants in liver health. World J Gastrointest Pharmacol Ther. 2015;6(3):59–72. doi:10.4292/wjgpt.v6.i3.59
  • Di Bisceglie, A. M. (2001). Preventive strategies for chronic liver disease. American Family Physician.
  • Cantero I, Abete I, Monreal JI, Martinez JA, Zulet MA. Fruit Fiber Consumption Specifically Improves Liver Health Status in Obese Subjects under Energy Restriction. Nutrients. 2017;9(7):667. Published 2017 Jun 28. doi:10.3390/nu9070667
  • Lobo, V., Patil, A., Phatak, A., & Chandra, N. (2010). Free radicals, antioxidants and functional foods: Impact on human health. Pharmacognosy reviews, 4(8), 118–126. https://doi.org/10.4103/0973-7847.70902
  • de Oliveira AV, Rocha FT, Abreu SR. Acute liver failure and self-medication. Arq Bras Cir Dig. 2014 Nov-Dec;27(4):294-7. doi: 10.1590/S0102-67202014000400016. PMID: 25626943; PMCID: PMC4743226.
  • Muñoz-García, Ángela, & Andrade, Raúl J.. (2011). Paracetamol e hígado. Revista Española de Enfermedades Digestivas, 103(5), 276. https://dx.doi.org/10.4321/S1130-01082011000500010