Prevenzione del cancro: 6 sane abitudini

Una dieta corretta è uno dei pilastri fondamentali per una vita sana, ma è altrettanto fondamentale nella prevenzione del cancro. Un'alimentazione equilibrata contribuisce al corretto funzionamento del sistema immunitario.
Prevenzione del cancro: 6 sane abitudini

Ultimo aggiornamento: 02 dicembre, 2020

Si stima che la metà dei tumori si possano prevenire adottando uno stile di vita sano. In questo articolo presentiamo un elenco di sane abitudini indicate dalla scienza per la prevenzione del cancro. Vi invitiamo a scoprirle e ad adottarle.

Cosa dovremmo sapere sul cancro?

Cellule del cancro.
Il cancro è una malattia multifattoriale che dipende dal patrimonio genetico e da fattori ambientali.

Una delle malattie di cui si parla maggiormente al giorno d’oggi è il cancro. Secondo la Fondazione AIRC, solo in Italia vengono diagnosticati più di  377.000 casi di cancro all’anno.

È importante sapere che la comparsa di alcune cellule maligne nel corpo è inevitabile. Ma queste cellule non diventeranno cancerogene se il corpo è equilibrato e non viene stimolato da fattori scatenanti che potrebbero facilitare lo sviluppo della malattia.

Il segreto è agire sulle cellule potenzialmente cancerogene, ma anche su quelle che le circondano, ovvero il microambiente del tumore, nonché conoscere ed evitare i fattori che potrebbero favorirne la comparsa.

Secondo i ricercatori dell’Anderson Cancer Center di Houston (USA), i fattori genetici sono responsabili del 5-10% dei tumori, mentre le cause ambientali ne provocano circa il 90%.

Ne consegue che una parte significativa dei tumori potrebbe essere prevenuta adottando uno stile di vita sano.

Sane abitudini per la prevenzione del cancro

Quando si parla di stile di vita sano, la dieta è di fondamentale importanza, di pari passo con l’esercizio fisico e la gestione dello stress.

1. Mantenere un peso sano

Ragazza che mangia una insalata.
Le cattive abitudini alimentari sono state collegate a patologie quali l’obesità o l’ipertensione, che influiscono negativamente sulla prevenzione del cancro.

Mantenere un peso sano per tutta la vita è molto importante. Il sovrappeso e l’obesità aumentano il rischio di tumori e recidive, poiché provocano un’infiammazione sistemica di basso grado caratterizzata da elevate citochine infiammatorie.

Questa condizione è strettamente legata allo sviluppo di patologie, poiché altera l’attività del sistema immunitario.

2. Alimentazione sana e prevenzione del cancro

Una dieta sana è un pilastro fondamentale per una vita sana, ma è anche essenziale nella prevenzione del cancro. Un’alimentazione equilibrata garantisce il corretto funzionamento del sistema immunitario.

Gli studi sugli effetti positivi del consumo di frutta e verdura affermano che sono molto importanti nella lotta contro il cancro, poiché offrono nutrienti che aiutano a riparare le cellule danneggiate. Bisogna quindi consumarne almeno cinque porzioni al giorno.

Secondo l’American Institute for Cancer Research, si dovrebbe evitare un consumo eccessivo di carne rossa e alimenti trasformati, che andrebbero consumati solo occasionalmente.

3. No al fumo

Una delle abitudini più dannose per la salute è il fumo, in quanto causa di molte malattie, tra cui il cancro. L’OMS stima che il 22% dei decessi per cancro sia riconducibile a questa cattiva abitudine. Smettere di fumare non è facile, ma è una decisione saggia, anche se spesso non facile da prendere.

Oltre a essere causa di tumore, Il fumo può provocare infarti, problemi cardiovascolari, stanchezza cronica e molte altre condizioni dannose per l’organismo.

4. L’esercizio fisico nella prevenzione del cancro

Fare attività fisica per proteggere il cuore.
L’attività fisica apporta enormi benefici all’organismo: grazie al suo effetto sul sistema immunitario, gioca un ruolo importante nella prevenzione del cancro.

L’esercizio fisico è una delle abitudini più sane che si possano adottare. Migliora la salute cardiovascolare, brucia le calorie in eccesso e aiuta a prevenire molte malattie, tra le quali il cancro.

Da 3 a 5 sessioni settimanali (30-60 minuti) sono l’ideale per godere dei benefici dell’esercizio fisico sulla salute e nella prevenzione del cancro.

5. Prevenire la moltiplicazione delle cellule tumorali

La scienza ci offre un’altra informazione interessante, ovvero che possiamo attivamente impedire la moltiplicazione delle cellule tumorali. Ad esempio, inserendo nella propria dieta sostanze che facilitano la riparazione cellulare, come gli antiossidanti.

Le crucifere (tutte le varietà del cavolo), le verdure a foglia verde scuro e l’aglio sono gli alimenti che hanno mostrato un maggiore effetto inibitore sulla proliferazione del cancro grazie ai polifenoli in essi contenuti.

Verdure ricche di carotene, come carote, patate dolci, pomodori, cachi e albicocche, contengono provitamina A e, in alcuni casi, licopene. Queste sostanze inibiscono la proliferazione delle cellule nocive.

6. Imparare qualche tecnica di rilassamento

È fondamentale cercare di tenere a bada lo stress. Tra i fattori ambientali che causano stress troviamo i fattori psico-emotivi, che possono anche innescare (a causa di una cattiva gestione dello stress) un processo patologico.

Da qui l’importanza di realizzare attività che aiutino a migliorare la gestione dello stress, come la mindfulness, l’esercizio fisico o il contatto con la natura.

L’importanza delle abitudini sane

Sebbene alcuni fattori di rischio non possano essere controllati, come quelli genetici o ambientali, possiamo adottare diverse abitudini nel tentativo di prevenire il cancro.

Ci auguriamo che queste informazioni vi siano state utili e che possiate prenderle in considerazione. Ricordiamo che il cancro potrebbe essere prevenuto seguendo queste semplici abitudini, sottoponendosi a controlli di routine e mantenendo uno stile di vita sano.

Potrebbe interessarti ...
Sviluppo del cancro: come avviene?
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Sviluppo del cancro: come avviene?

"Cancro" è un termine che fa riferimento a un gruppo di malattie. Vi siete mai chiesti quali sono le fasi di sviluppo del cancro?



  • World Cancer Research Fund International/American Institute for Cancer Research. Continuous Update Project Report: Diet, Nutrition, Physical Activity and Gallbladder Cancer. 2015. Available at http://www.wcrf.org/sites/default/files/Gallbladder-Cancer-2015-Report.pdf
  • Teras LR, Kitahara CM, Birmann BM, et al. Body size and multiple myeloma mortality: a pooled analysis of 20 prospective studies. British Journal of Haematology 2014; 166(5):667-676.
  • Goodwin PJ. Obesity and breast cancer outcomes: How much evidence is needed to change practice? Journal of Clinical Oncology 2016; 34(7):646-648. Epub 2015 Dec 28. doi: 10.1200/JCO.2015.64.7503.
  • Chen Y, Wang X, Wang J, Yan Z, Luo J. Excess body weight and the risk of primary liver cancer: an updated meta-analysis of prospective studies. European Journal of Cancer2012; 48(14):2137-2145.
  • Steinmetz KA, Potter JD. Vegetables, fruit, and cancer prevention: A review. Journal of the American Dietetic Association. 1996.
  • Red meat (beef, pork, lamb). (). Retrieved from https://www.aicr.org/cancer-prevention/food-facts/red-meat-beef-pork-lamb/
  • Tabaco. Retrieved from https://www.who.int/es/news-room/fact-sheets/detail/tobacco