Pulire casa in maniera naturale ed economica

24 gennaio 2015

Sapevate che è possibile fare le pulizie di casa usando semplicemente dei prodotti naturali ed economici quali l’aceto, il bicarbonato di sodio o il limone? In questo articolo vi spiegheremo come utilizzarli per pulire casa e vi sveleremo i loro benefici.

I vantaggi dei detergenti naturali

Quelli che seguono sono i principali vantaggi dell’aceto, del bicarbonato di sodio e del limone nelle pulizie di casa:

  • Sono economici
  • Sono molto efficaci
  • Sono facili da usare
  • Li potete trovare facilmente in qualsiasi negozio o supermercato
  • Non contengono sostanze tossiche
  • Sono ecologici

L’aceto di mele

L’aceto, oltre ad avere numerose proprietà per la salute e la bellezza di pelle e capelli, è un prodotto che può essere utilizzato per pulire la maggior parte delle superfici di casa. Il fatto di essere un prodotto naturale non lo rende meno efficace, in quanto l’acido acetico, l’acido tartarico e l’acido citrico presenti nell’aceto lo convertono in un disinfettante molto potente.

L’aceto aiuta ad eliminare i resti di grasso e altre incrostazioni, elimina i cattivi odori e dona brillantezza alle superfici. Vi segnaliamo alcuni impieghi dell’aceto:

  • In cucina: potete mescolarlo con acqua in parti uguali e conservarlo in un flacone dotato di nebulizzatore. Spruzzatelo su piani di lavoro, stufe, etc.
  • Per vetri e cristalli: al posto di utilizzare uno prodotto specifico per i vetri, mescolate cinque parti d’acqua e una di aceto. Traferite il prodotto in un vecchio flacone di deteregente per vetri.
  • In lavatrice: l’aceto può anche essere utilizzato al posto dell’ammorbidente per il bucato in lavatrice. Inoltre, aiuta a mantenere le tubature pulite dal calcare.
  • Contro l’ossidazione: qualsiasi macchia causata dall’ossidazione possono essere eliminate sfregandole con un panno imbevuto di aceto oppure immergendo nell’aceto l’oggetto macchiato per un paio d’ore.
  • Per i mobili e i pavimenti in legno: se mescolate aceto e acqua, otterrete il migliore detergente per far risplendere qualsiasi mobile o pavimento in legno.

Se vi dà fastidio l’odore dell’aceto, potete aggiungere ai preparati qualche goccia dell’olio essenziale che preferite. Vi consigliamo soprattutti gli oli dalle proprietà pulenti, come il limone, il tea tree o la menta.

Secondo alcune culture, l’aceto non pulisce solo le superfici, ma aiuta anche a scacciare le energie negative dalla casa.

Spray

Il bicarbonato di sodio

Il bicarbonato di sodio è un altro incredibile prodotto usato per diversi scopi: salute, bellezza e pulizia della casa. Non è solo utile per lavare i capelli, ma, in combinazione con l’aceto, si converte anche in un potente detergente e disinfettante. In molti casi potete combinare i due prodotti, aceto e bicarbonato, per ottenere migliori risultati.

  • Per la vasca da bagno e le piastrelle: potete sfregare la superficie della vasca da bagno o qualsiasi tipo di piastrelle con un panno o una spugna e del bicarbonato. Poi risciacquate con acqua e asciugate.
  • In lavatrice: è molto utile per lavare il bucato, infatti ha un’azione ammorbidente, elimina gli odori e aiuta a scrostare le macchie, specialmente quelle di grasso.
  • Elimina gli odori organici: ad esempio, l’odore delle scarpe, dei tappeti, del secchio della spazzatura, delle dispense in cui riponete il cibo, le cucce degli animali domestici. Basta spolverizzare un po’ di bicarbonato sul luogo in cui hanno origine gli odori e rimuoverlo o spazzarlo via qualche ora più tardi.

Bicarbonato

Il limone

Il limone serve a depurare l’organismo, ridurre i grassi e a purificare il sangue. Il limone, inoltre, è un’ottima soluzione per pulire la casa e le conferisce anche un profumo gradevole.

  • Per il bagno: essendo un potente disinfettante, potete usare il limone per pulire tutto il bagno, specialmente il WC. Sulle zone più sporche potete sfregare direttamente il limone dopo averlo diviso a metà.
  • Per il microonde: mettete nel microonde una tazza che contenga per metà acqua e per metà succo di limone. Riscaldatela per qualche minuto in modo che il vapore che si generi: eliminerà le macchie incrostate. Poi, dovrete solamente passare un panno all’interno del microonde per ripulirne le superfici.
  • Per sbiancare il bucato: se aggiungete un po’ di succo di limone quando dovete lavare gli indumenti bianchi, ripristinerete il bianco originale senza danneggiare il bucato.

Immagini per gentile concessione di David Silver e athriftymrs.com.

Guarda anche