Pulire le orecchie in modo rapido e sicuro

29 novembre 2017
Anche se non è la scelta migliore, se decidete di utilizzare i bastoncini cotonati per pulire le orecchie, ricordate che sono solo per la parte esterna, non devono andare oltre l'orecchio medio

Dobbiamo pulire le orecchie? L’igiene delle orecchie è di massima importanza. Non sapere come farlo può causare danni irreversibili.

Pulire le orecchie: alcuni errori

Molte persone si puliscono le orecchie introducendo elementi quali cotton fioc, bastoncini, e persino matite o chiavi. Credono, in questo modo, di rimuovere il cerume e tutti gli elementi che causano la sensazione di avere l’orecchio tappato.

Invece, ottengono l’effetto opposto. Gli elementi estranei alterano il pH e il contenuto di acidi grassi, tolgono del tutto il cerume e diminuiscono la capacità di difesa contro i germi.

L’orecchio presenta un naturale meccanismo di pulizia che è molto efficiente e che non dovrebbe essere alterato. Qualsiasi intervento improprio può alterare questo meccanismo e causare problemi che possono portare alla sordità.

L’orecchio ha tre parti: una parte esterna (orecchio esterno), un condotto (orecchio medio) e nella parte più interna la membrana del timpano (orecchio interno). Il condotto è la parte in cui appare il cerume, il quale è la protezione naturale dell’orecchio.

Che funzione svolge il cerume?

Quale funzione svolge il cerume

  • Intrappola i germi e i piccoli detriti che oltrepassano la barriera dell’orecchio esterno
  • Previene le infezioni
  • Evita l’entrata dell’acqua

Eliminare di continuo il cerume elimina anche questa difesa naturale dell’orecchio. Inoltre, introducendo oggetti appuntiti possiamo danneggiare il timpano e causare sordità.

Vedere anche: Come eliminare in modo naturale l’eccesso di cerume nelle orecchie

Come pulire le orecchie senza danneggiarle?

1. Utilizzo di una soluzione salina

Ingredienti

  • ½ tazza di acqua calda (125 ml)
  • Un cucchiaio di sale (10 g)

Utensili necessari

  • 1 pezzo di cotone o 1 contagocce

Cosa dovete fare?

  • Aggiungete 1 cucchiaio di sale a mezzo bicchiere di acqua tiepida. Mescolate finché il sale non si sarà sciolto del tutto e la miscela non sarà omogenea.
  • Immergete un batuffolo di cotone in questa soluzione e spremetene qualche goccia nell’orecchio. Potete utilizzare anche un contagocce.
  • Tenete la testa leggermente inclinata, con l’orecchio interessato rivolto verso l’alto.
  • Dopo pochi minuti, inclinate la testa verso il lato opposto, in modo che la soluzione possa uscire.

2. Acqua ossigenata

Donna che tiene una confezione di acqua ossigenata

  • Mescolate parti uguali di acqua bollita e acqua ossigenata.
  • Procedete nello stesso modo come spiegato per la soluzione salina applicando la miscela con un pezzo di cotone imbevuto o con un contagocce.

3. Olio per bambini, olio d’oliva o olio minerale

Indicato per i tappi di cerume.

  • Mettete alcune gocce nell’orecchio per ammorbidire il cerume e lasciate agire l’olioo per tutta la notte.
  • Per evitare che l’olio esca prima di raggiungere il cerume, mettete un batuffolo di cotone nell’orecchio.
  • La mattina seguente togliete il cotone e rimuote l’olio in eccesso.

4. Aceto e alcol

Aceto e alcol

  • Mescolate parti uguali di aceto bianco e alcool.
  • Con la testa inclinata, versatene qualche goccia nell’orecchio e lasciate agire per qualche minuto.
  • Trascorso il tempo indicato, girate la testa verso il lato opposto per drenare il liquido.

5. irrigazione

Iniettare con una siringa dell’acqua sterilizzata è un altro modo adeguato per pulire le orecchie.

L’acqua dovrebbe essere appena tiepida, a temperatura corporea. Dopo aver effettuato l’irrigazione, asciugate bene l’orecchio.

6. Attività quotidiane

Donna che mastica un chewing gum, un'attività quotidiana

Se sentite di avere un tappo di cerume nelle orecchie, potete eseguire una serie di attività che vi aiuteranno a farlo uscire in modo naturale.

Alcune delle più efficaci a questo scopo sono:

  • Masticare una gomma.
  • Muovere la mandibola.

7. Se si utilizzano bastoncini cotonati

Se per pulire le orecchie di solito usate i bastoncini cotonati, è necessario tenere presenti alcuni metodi per prevenire eventuali danni.

  • Vanno utilizzati per pulire solo la zona esterna.
  • Devono essere inseriti in modo da formare un angolo retto.
  • Attenzione a non andare in profondità. Non dovrebbero essere usati per rimuovere il cerume, quindi non è sicuro fargli raggiungere l’orecchio medio.

L’uso improprio dei bastoncini di cotone può essere dannoso. Si corre il rischio di spingere verso l’interno il cerume e altri elementi contaminanti depositati nell’orecchio esterno, causando ostruzioni e infezioni.

Vi consigliamo di leggere: 6 rimedi per alleviare i fischi nelle orecchie

8. Non bisogna esagerare con la pulizia delle orecchie

Non bisogna esagerare con la pulizia delle orecchie

Non va bene esagerare con la pulizia delle orecchie, in quanto, come abbiamo già detto, il cerume è una difesa naturale. Si consiglia di farlo con una frequenza di una volta a settimana, indipendentemente dalla procedura utilizzata.

9. Sintomi di infezione

Qualora si verifichino un dolore intenso, arrossamento e febbre, si consiglia di non intervenire, quindi di non provare a pulire le orecchie, e consultare subito  un medico.

È sempre positivo sottoporsi a visite periodiche da un otorinolaringoiatra, specialista dell’orecchio. Il medico può guardare dentro l’orecchio con gli strumenti appositi e suggerire il metodo più adatto per pulire le orecchie in base alla situazione.

Guarda anche