Reazioni allergiche da punture di insetto: 5 rimedi

· 28 giugno 2018
Nel caso in cui il malessere provocato da reazioni allergiche alle punture di insetto non si attenuasse neanche con questi consigli, rivolgetevi a uno specialista per una diagnosi.

I rimedi naturali per calmare le reazioni allergiche causate dalle punture di insetto, sono una buona alternativa per trattare i sintomi. Di solito, una puntura non ha conseguenze gravi, ma questo dipende dal tipo di insetto e dalle difese immunitarie di ciascuno.

Può succedere che alcuni soggetti sviluppino reazioni allergiche che possono essere trattate con prodotti naturali, come quelli che descriveremo in questo articolo.

Cosa sono le punture?

Le punture sono morsi di insetti sulla pelle; esistono vari insetti che si nutrono principalmente di sangue.

Questo processo scatena una reazione immediata della pelle, che si manifesta sotto forma di arrossamento cutaneo; tale reazione tende a causare prurito, che aumenta in caso in cui il soggetto affetto si gratti.

Come si manifestano le allergie da punture?

In molti casi, le persone che vengono punte da una zanzara o da un insetto simile, subiscono conseguenze più evidenti se sono soggetti allergici. Quando una persona che soffre di allergia viene punta, gli effetti sulla pelle sono più evidenti e possono essere:

  • Irritazione
  • Dolore
  • Arrossamento
  • Ematomi

Nel caso in cui il focolaio si estenda agli strati più profondi della pelle, la reazione potrebbe scatenare problemi più gravi, che -se non trattati in tempo- possono determinare danni irreversibili alla cute, come cicatrici e macchie.

Morsi di zanzare

Come prevenire le punture di insetto?

Se siete un soggetto allergico o sensibile alle punture o ai morsi di zanzare o di insetti in generale, è importante che prendiate certe misure preventive.

  • In primo luogo, vestitevi con indumenti ampi che coprano tutto il corpo, in modo che la pelle non sia esposta.
  • Utilizzate anche un repellente naturale contro gli insetti, che possa esservi di aiuto; sceglietene uno per uso topico da applicare direttamente sulla pelle, oppure uno da spruzzare in casa.
  • Allo stesso tempo, non dimenticate di mantenere l’igiene in casa, per evitare di offrire terreno fertile a zanzare e altri insetti.

Per fare ciò, dovete fare le pulizie di casa regolarmente, gestendo l’immondizia responsabilmente, mantenendo gli spazi ventilati e così via.

5 rimedi per attenuare le reazioni allergiche da punture

1. Miele diluito in acqua

Il miele contiene proprietà antisettiche che contribuiscono a fare in modo che la pelle recuperi il suo aspetto naturale dopo una puntura. Inoltre, funge da antibiotico naturale e, se diluito in acqua, acquisisce una consistenza facile da applicare sulla pelle.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di miele (50 g)
  • 3 cucchiai di acqua (45 ml)

Come procedere?

  • Aggiungete in una ciotola entrambi gli ingredienti e mescolate bene.
  • Quindi, prendetene un po’ con un batuffolo di cotone e spalmatela sulla zona interessata, almeno due volte al giorno.

2. Zucchero diluito con l’aceto

Così come il miele, anche lo zucchero possiede proprietà che aiutano a far guarire la pelle rapidamente, in modo tale che possa riprendersi dalla puntura in poco tempo. Per questo secondo rimedio, dovrete fare una specie di crema e applicarla sull’area interessata, diverse volte.

Ingredienti

  • 2 cucchiai di zucchero (30 g)
  • 5 cucchiai di aceto (75 ml)

Come procedere?

  • Aggiungete lo zucchero all’aceto e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo.
  • Quindi, utilizzate del cotone per applicarlo sulla pelle.

3. Gel all’aloe vera

Le proprietà di questa pianta sono innumerevoli. I suoi impieghi vanno ben oltre il campo medico e quello estetico, visto che viene utilizzata in diversi casi che riguardano la salute. In effetti, è utile anche nel trattamento di allergie da punture di insetto.

Ingredienti

  • 1/2 tazza di aloe vera (100 g)
  • 1 cucchiaio di acqua (15 ml)

Come procedere?

  • Prendete una foglia di aloe, fatela essiccare a prendetene il gel contenuto al suo interno; in alternativa, compratelo già pronto.
  • Vi consigliamo di diluirlo con un po’ di acqua e di conservarlo in freezer.
  • Deve essere applicato in piccole quantità sulle punture, per evitare di irritare la zona interessata e rallentare quindi il processo di guarigione.

4. Succo di limone

Il limone, proprio per la sua acidità, è uno dei frutti più indicati nel trattamento delle punture, nonché delle malattie cutanee. Viene non di rado impiegato nei rimedi fai-da-te ed è conosciuto per la sua efficacia e perché è facile da applicare.

Ingredienti

  • Succo di 1/2 limone

Come procedere?

  • Spremete il succo di mezzo limone o la quantità che preferite e applicate alcune gocce sulla zona interessata.
  • E’ anche possibile spremere direttamente il limone sulle punture. Consigliamo di non eccedere.
Bustine da tè

5. Bustine di tè

Il alla camomilla, il tè verde, il fiore della Giamaica o qualunque altro tipo di bustina di tè che compriamo al supermercato sono un’altra delle opzioni consigliabili in caso di reazioni allergiche da punture di insetto.

Ingredienti

  • 1 bustina di tè
  • 1 tazza di acqua (250 ml)

Come procedere?

  • Prendete una bustina di tè e mettetela in una pentola con acqua, che porterete ad ebollizione. Potete anche mettere da parte il tè e berlo in altre occasioni.
  • Utilizzate la bustina da tè per metterla sulle punture e avere sollievo.

Tutte queste alternative naturali sono di facile applicazione. Tuttavia, se notate che l’aspetto della pelle non migliora dopo qualche giorno, rivolgetevi ad un medico, dato che può trattarsi di un tipo di allergia più grave del previsto.

Guarda anche