Qual è la relazione tra la colonna vertebrale e gli organi?

23 novembre 2016
Poiché si tratta di uno dei centri nevralgici del nostro corpo, non è strano sapere che gli organi sono tutti rappresentati nelle diverse parti della colonna vertebrale e che questa abbia un impatto sulla loro salute

Il corpo è uno dei sistemi più misteriosi del mondo. Il perfetto ingranaggio che lo compone non smette mai di sorprenderci.

Madre natura non ha lasciato nulla al caso e, più lo conosciamo, più ne siamo sicuri, poiché ogni giorno vengono scoperte nuove relazioni tra i diversi componenti dell’organismo.

L’esempio più significativo lo vediamo nelle connessioni che esistono tra la colonna vertebrale e gli organi.

È sorprendete soprattutto perché la spina dorsale è un osso ma, nonostante ciò, è collegata alle funzioni dei muscoli e degli organi, come i polmoni o il cuore.

Non si tratta certo di una relazione casuale o misteriosa, non ci sono dubbi. Infatti, sono stati individuati i punti esatti della colonna vertebrale collegati alle diverse parti del corpo.

Come potete vedere, l’idea che siamo una macchina perfetta non è certo un falso mito. Abbiamo anche la certezza che il nostro corpo custodisce ancora molti segreti che, una volta svelati, ci lasceranno a bocca aperta.

Perché la colonna vertebrale è collegata agli organi?

spina-dorsale

La causa di questo fenomeno è molto più semplice di quanto possa sembrare. La colonna vertebrale è ciò che ci mantiene in piedi, cioè sorregge e mantiene unito il nostro corpo.

La spina dorsale è composta da piccole ossa che si appoggiano su muscoli e formazioni che, allo stesso tempo, sono collegate ad altri.

Per questo motivo, quando una di queste ossa si sposta, succede lo stesso con il resto, il che si ripercuote sul loro funzionamento.

L’effetto si aggrava perché, come sappiamo, un problema in un organo come il fegato, si ripercuote sulla salute generale dell’organismo, poiché è proprio il fegato che si occupa di filtrare il sangue

Per questo motivo, è anche necessario prendersi cura delle proprie emozioni. La schiena ne risente quando proviamo sentimenti negativi, che si tratti di stress o tristezza.

Ciò significa che l’intelligenza emotiva è fondamentale per controllare il nostro sviluppo fisico: quando evitiamo tensioni in quella zona, impediamo alle sue conseguenze di colpire i nostri organi vitali.

Quando bisogna far controllare la propria colonna vertebrale?

donne-e-spina-dorsale

Quando si avvertono fastidi, i dottori tendono a prescrivere trattamenti che si concentrano sulla zona dove sorge il problema.

A volte i risultati di queste terapie non si vedono con la rapidità e l’efficacia sperate. Forse è arrivato il momento di far controllare per bene la propria spina dorsale.

Le malattie più frequenti collegate a questo problema sono:

Le emicranie

La schiena è relazionata alla maggior parte dei mal di testa.

Le contratture muscolari portano le ossa a spostarsi, il che provoca dolori nella parte superiore della testa e sul viso. Può persino essere la causa di vista appannata.

Arti intorpiditi

polso

L’infiammazione cervicale si traduce in una compressione dei nervi. Quando ciò accade, il sangue circola con difficoltà e, se questo problema si prolunga per un certo periodo di tempo, gli arti ne risentono e iniziano a perdere sensibilità.

Problemi quando si ingoia

Questi problemi si manifestano quando si soffre di un restringimento del canale cervicale nel collo, poiché ostruisce l’azione della muscolatura e gli organi che si occupano di masticare e ingoiare.

Carenza di flusso sanguigno al cervello

Si tratta di un fenomeno molto simile a quello dell’intorpidimento della cervicale.

La pressione dei muscoli sulle arterie limita la quantità di sangue che arriva al cervello. Gli effetti possono essere lievi o più gravi: dalle nausee passeggere a gravi problemi, come gli ictus.

Difficoltà nel digerire

Le infiammazioni della zona lombare si ripercuotono sul sistema digerente, il che significa che il suo funzionamento subirà diverse conseguenze. In questi casi, è normale soffrire di stitichezza oppure avere episodi di diarrea improvvisa.

La deformazione della colonna vertebrale è collegata agli organi e al loro funzionamento.

Per questo motivo, vi consigliamo di sottoporvi a visite periodiche e di non dimenticarvi di fare il giusto esercizio fisico. L’ideale è il nuoto, poiché allinea le ossa e rafforza tutti i muscoli. Questo sport vi aiuterà a migliorare il controllo che avete su questa zona così delicata.

Se, invece, soffrite molto di ansia o di tristezza e vorreste sbarazzarvene, vi consigliamo di provare con lo yoga. Noterete grandi benefici per la vostra salute fisica e per quella mentale.

Gli esercizi di questa disciplina così antica vi aiuteranno ad ossigenare e a riposizionare il vostro corpo, ma senza dimenticarvi della meditazione.

Qual è l’opzione che preferite?

Guarda anche