Rafforzare i vasi sanguigni con alcuni rimedi casalinghi

Affinché la circolazione funzioni in modo ottimale, oltre a curare l'alimentazione, è consigliabile praticare almeno due volte alla settimana attività fisica per depurare l'organismo.
Rafforzare i vasi sanguigni con alcuni rimedi casalinghi

Ultimo aggiornamento: 11 giugno, 2022

Il sistema circolatorio deve essere sano e forte per evitare alcune malattie, che possono andare dal colesterolo alto, ai coaguli di sangue e agli infarti. I vasi sanguigni sono una parte molto importante del nostro corpo e vale la pena prendersene cura. In questo articolo vi diremo quali sono i migliori rimedi casalinghi per rafforzare i vasi sanguigni.

Cosa sono i vasi sanguigni e a cosa servono?

I vasi sanguigni sono strutture tubolari cave che portano il sangue lontano dal cuore e lo trasportano a tutto il corpo. Sono divisi in tre grandi gruppi:

Arterie

Le arterie trasportano il sangue dal cuore agli organi, ossigeno e sostanze nutritive. Sono spesse ed elastiche perché devono sopportare molta pressione da parte del sangue ossigenato.

I muscoli delle pareti si contraggono e si dilatano per controllare la pressione sanguigna e la quantità di sangue che raggiunge ciascun organo.

Capillari

Questi vasi, dalle pareti molto sottili, hanno il compito di collegare le arterie e le vene. Scambiano sostanze tra i tessuti e il sangue.

Vene

 

Le vene sono responsabili del trasporto del sangue, ma in modo contrario alle arterie, cioè dagli organi al cuore e quindi ai polmoni, consentendo lo scambio di anidride carbonica con l’ossigeno.

Hanno valvole unidirezionali che impediscono al sangue di risalire.

Quindi, in sintesi, il “percorso” che intraprende il sangue è: cuore, arterie, capillari, vene e ancora cuore.

Alimenti che aiutano a rafforzare i vasi sanguigni

La dieta è essenziale per un corpo in ottime condizioni. Ciò riguarda anche i vasi sanguigni. Se volete mantenerli forti e sani, vi consigliamo di consumare i seguenti alimenti:

Broccoli per rafforzare i vasi sanguigni

Ricchi di vitamina E, i broccoli aiutano a prevenire la formazione di coaguli di sangue e abbassano i livelli di colesterolo nel sangue.

Inoltre, questo ortaggio appartenente al gruppo delle crocifere contiene luteina, una sostanza che previene il deterioramento prematuro dei tessuti molli degli occhi. Pertanto, previene lo sviluppo della cataratta.

Melagrana

È ricca di antiossidanti. Bere mezza tazza di succo di melagrana previene l’accumulo di tossine nei vasi sanguigni.

 

È consigliata a chi soffre di ipertensione e diabete. È meglio preparare il succo sul momento, perché con il passare delle ore perde i suoi nutrienti.

Uno studio recente  pubblicato su The Journal of Nutritional Biochemistry ha dimostrato che l’estratto di melagrana aiuta ad abbassare il colesterolo nel plasma e nel fegato aumentando la sintesi degli acidi biliari.

Inoltre, secondo lo stesso studio, gli effetti possono essere potenziati se somministrati con insulina.

Cipolla

La cipolla

La cipolla è ricca di proprietà. I suoi composti solforici sono ottimi anticoagulanti e aumentano il colesterolo buono.

È antinfiammatoria e aiuta a prevenire la formazione delle placche che causano l’arteriosclerosi. Consumare la cipolla aiuta i vasi sanguigni a restare sani ed elastici.

E se ciò non bastasse, è consigliata ai pazienti diabetici. Le proprietà sono maggiori se consumata cruda.

Pomodori

Sono un’ottima fonte di nutrienti che proteggono le vene e le arterie e neutralizzano l’azione dei radicali liberi. Ciò è dovuto alle grandi quantità di licopene che riduce il rischio di sviluppare blocchi nel sistema circolatorio.

Il pomodoro riduce i livelli di colesterolo ossidato e agisce come antinfiammatorio non steroideo. Può essere consumato crudo, cotto o saltato in padella: ne godrete comunque i benefici.

Non perdetevi: La dieta del pomodoro

Barbabietola

Barbabietola per rafforzare i vasi sanguigni.

Il suo composto principale, la betaina, serve a neutralizzare l’omocisteina, un aminoacido correlato alle malattie cerebrovascolari e cardiache. Un altro dei nutrienti presente nelle barbabietole è l’acido folico, che svolge la stessa funzione.

Il succo di questo ortaggio stimola la pulizia delle cellule e migliora l’attività degli enzimi epatici. Inoltre, grazie al suo alto contenuto di fibre, aiuta a ridurre la stitichezza e ad equilibrare i livelli di zucchero nel sangue.

Altri cibi

altri cibi

Oltre a quelli citati, potete consumare:

  • arance.
  • Ciliegie.
  • Lievito di birra.
  • Anguria.
  • Fragole.

Un ottimo rimedio per pulire e rafforzare i vasi sanguigni

Se i vostri livelli di colesterolo sono troppo alti, se avete il diabete o se nella vostra famiglia esiste  una storia di disturbi cardiaci, questo rimedio è perfetto per voi. Lo è anche se siete interessati ad avere una vita e vasi sanguigni più sani.

Le cattive abitudini quotidiane, come la mancanza di esercizio fisico e una dieta ricca di grassi e zuccheri, aumentano il rischio di sviluppare le malattie cardiache.

Oltre a seguire una dieta sana e facendo sport almeno due volte a settimana, potete sfruttare i benefici di questo rimedio casalingo.

Ingredienti

  • 8 teste d’aglio
  • 8 limoni
  • 6 litri di acqua

Preparazione

Rafforzare i vasi sanguigni.
  • Separate e sbucciate gli spicchi d’aglio.
  • In una pentola capiente fate scaldare l’acqua.
  • Tagliate i limoni a fette.
  • Quando l’acqua raggiunge il bollore, aggiungete i limoni.
  • Tritate l’aglio più finemente possibile (potete usare un robot da cucina).
  • Aggiungete la pasta ottenuta all’acqua e fate cuocere per qualche minuto.
  • Togliete dal fuoco e, una volta che si sarà intiepidita, conservate in frigorifero in un barattolo di vetro.

Modalità di consumo

  • Con un contagocce prelevate 50 ml della miscela. Potete iniziare con poche gocce i primi giorni e poi aumentare.
  • Consumate prima di colazione e non dimenticate alcuna assunzione.
  • Continuate il trattamento per 40 giorni consecutivi.

Buone abitudini che aiutano a rafforzare i vasi sanguigni

I cibi e i rimedi sopra menzionati aiutano a rafforzare i vasi sanguigni e la circolazione. Tuttavia, alcuni consigli generali permettono di migliorare la salute cardiovascolare.

Oltre a fare esercizio fisico regolarmente e a seguire una dieta equilibrata, è necessario smettere di fumare. Le sigarette contengono sostanze nocive che colpiscono più organi, compresi i vasi sanguigni.

Altre sane abitudini come praticare jogging o yoga e aumentare il consumo di pesce aiutano a ridurre il tasso di colesterolo nel sangue. In questo modo il sangue è più pulito e si riduce il grasso accumulato. La qualità della vita migliorerà sotto tutti i punti di vista.

Potrebbe interessarti ...
5 modi facili per migliorare la circolazione sanguigna
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
5 modi facili per migliorare la circolazione sanguigna

Imparate a migliorare la circolazione sanguigna seguendo questi semplici consigli alimentari. Aggiungete una passeggiata alle vostre buone abitudin...



  • Giele, H., & Barton, R. (2015). Blood vessels. In Disorders of the Hand: Volume 1: Hand Injuries(pp. 1–21). Springer-Verlag London Ltd. https://doi.org/10.1007/978-1-4471-6554-5_1
  • Latté, K. P., Appel, K. E., & Lampen, A. (2011, December). Health benefits and possible risks of broccoli – An overview. Food and Chemical Toxicology. https://doi.org/10.1016/j.fct.2011.08.019
  • Jurenka, J. (2008, June). Therapeutic applications of pomegranate (Punica granatum L.): A review. Alternative Medicine Review.
  • Slimestad, R., Fossen, T., & Vågen, I. M. (2007, December 12). Onions: A source of unique dietary flavonoids. Journal of Agricultural and Food Chemistry. https://doi.org/10.1021/jf0712503
  • Yahia, E. M., & Brecht, J. K. (2012). Tomatoes. In Crop Post-Harvest: Science and Technology: Perishables (pp. 5–23). Wiley-Blackwell. https://doi.org/10.1002/9781444354652.ch2