Rimedi naturali per i dolori alle ossa

13 marzo 2014
La vitamina D aiuta ad assorbire il calcio e la combinazione di questi due elementi è ottima per ritardare la comparsa dell'osteoporosi e prevenire le fratture.

C’è chi sostiene che i dolori alle ossa non esistano e che a fare male siano soltanto le articolazioni, mentre altri affermano che questo tipo di disturbo potrebbe essere un sintomo di problemi ben più gravi, come tumori alle ossa o fratture.

Altri invece sostengono che questo male possa addirittura essere utile per prevedere l’avvicinarsi del brutto tempo, di giorni di pioggia o di umidità… La cosa certa è che il dolore osseo è un disturbo che dev’essere affrontato con serietà, senza essere sottovalutato

Possibili cause dei dolori alle ossa

Nella maggior parte dei casi, quando affermiamo di sentire dolore alle ossa, si tratta in realtà di dolori articolari, come nel caso dell’artrosi. Questo dolore si produce per il processo progressivo di usura della cartilagine delle articolazioni, che fa sì che le ossa sfreghino l’una contro l’altra.

Qualsiasi articolazione del corpo può esserne colpita: le spalle, le mani, le ginocchia, le anche, la vita, il collo, ecc.

Secondo alcune ricerche portate a termine in Canada, le malattie ai reni potrebbero causare anche problemi ossei, come ad esempio l’osteoporosi.
Secondo alcune ricerche portate a termine in Canada, le malattie ai reni potrebbero causare anche problemi ossei, come ad esempio l’osteoporosi.

D’altra parte, i dolori alla schiena, specialmente alla zona lombare, possono essere dovuti ad una posizione scorretta, all’aver sollevato oggetti molto pensanti o ad una tensione nervosa. Un’altra causa potrebbe essere la presenza di un’ernia al disco, che se situata nella zona lombare causa dolore alle gambe, oltre a provocare una sensazione di fastidio nella zona bassa della schiena. Quando l’ernia è collocata nella parte alta della schiena, il dolore verrà trasmesso alle spalle e alle braccia.

Qualche consiglio per alleviare il dolore

Alcune piante possono aiutarvi a calmare questi dolori così fastidiosi. Vediamo insieme come:

  • Olmaria o Filipendula Ulmaria: grazie alla sua composizione chimica, si tratta di un eccellente antinfiammatorio, anticoagulante e diuretico. Favorisce l’eliminazione dei calcoli renali, dell’urea e dell’acido urico. Non deve essere assunta in grandi quantità, né dai bambini né da pazienti che devono evitare gli anticoagulanti. Viene impiegata in infusione, mettendo 2 grammi di foglie secche nell’acqua bollente, lasciandola riposare e bevendola fino a 4 volte al giorno, dopo i pasti. È anche possibile trarne beneficio facendo dei bagni locali: ad un litro di acqua bollente vengono aggiunti 25 grammi di fiori secchi. Si può utilizzare anche tamponando l’articolazione dolorante.
  • Coda cavallina (o Equisetum palustre): le sue proprietà stimolano la creazione di tessuto osseo o connettivo, che provoca la produzione della cartilagine che si trova nell’articolazione. Aiuta, inoltre, a cicatrizzare le fatture e l’osteoporosi. Mettete quest’erba nell’acqua bollente, lasciatela riposare, filtratela e bevetene almeno una tazza al giorno.
  • Ortica: grazie alle sue proprietà diuretiche, aiuta ad eliminare il liquido che si deposita nelle articolazioni infiammate. Realizzate un decotto facendo cuocere la sua radice per 10 minuti, lasciatelo riposare e bevetene tre tazze al giorno.
Il rosmarino viene impiegato per i dolori muscolari, alla schiena, o alle ossa, causati da colpi, reumatismi o infiammazioni articolari.
Il rosmarino viene impiegato per i dolori muscolari, alla schiena o alle ossa, causati da colpi, reumatismi o infiammazioni articolari.
  • Per uso esterno: realizzate delle frizioni con un olio essenziale di eucalipto diluito in acqua (20 cc per litro d’acqua); è possibile utilizzare in alternativa olio di rosmarino o direttamente dell’olio di camomilla applicato sulla zona dolorante.

Ricordate sempre di consultare il vostro medico di fiducia nel caso si presentassero questi sintomi alle ossa e/o alle articolazioni. Le erbe possono apportare molti benefici per calmare il dolore alle ossa e per la salute in generale, ma tenete presente che se assunte sotto controllo medico possono esserlo ancora di più.

Guarda anche