Gastroenterite: 7 rimedi naturali

I rimedi naturali per la gastroenterite mirano a controllare la diarrea e a ridurre i sintomi associati alla disidratazione. Sono spesso sufficienti per tenere sotto controllo la malattia, tuttavia, è sempre bene farsi visitare dal medico.
Gastroenterite: 7 rimedi naturali

Ultimo aggiornamento: 18 marzo, 2022

La gastroenterite è un’infezione intestinale che provoca infiammazione dello stomaco e dell’intestino. Nota anche come influenza intestinale, non ha però nulla a che fare con la classica influenza.

La causa principale è l’attacco di alcuni virus e batteri in grado di provocare diarrea, dolore addominale e altri sintomi che possono peggiorare se questa condizione non è trattata in modo tempestivo.

Sebbene sia necessario chiedere consiglio al medico per valutare la gravità, alcuni rimedi casalinghi possono aiutare a contrastare i sintomi fino alla guarigione.

In questo articolo vediamo alcune delle cause e dei rimedi naturali per la gastroenterite, i quali sono da considerare un aiuto in più, insieme al trattamento medico.

Quali sono le cause della gastroenterite?

La gastroenterite è causata da virus e batteri. La via di trasmissione è il contatto diretto con persone malate, la condivisione di oggetti per uso personale o il consumo di cibo e acqua contaminati. I microrganismi responsabili sono:

  • Rotavirus.
  • Norovirus.
  • Escherichia coli.
  • Campylobacter.
  • Salmonella.
  • Stafilococco.

Tra i fattori di rischio troviamo:

  • Cibi poco cotti.
  • Contatto con acqua contaminata.
  • Cibi preparati senza aver lavato le mani.
  • Utensili, asciugamani o qualsiasi oggetto per uso personale utilizzato da una persona infetta.
  • Alimenti congelati o refrigerati non conservati alla giusta temperatura.
  • Frutta o verdura cruda lavata male.

Sintomi della gastroenterite

I sintomi possono variare a seconda del tipo di microrganismo che l’ha causata. In generale, i pazienti sperimentano:

  • diarrea acquosa
  • crampi addominali
  • nausea e vomito
  • febbre moderata
  • feci sanguinolente
  • perdita di appetito
  • brividi e sudorazione
  • dolore muscolare
  • sensazione di stanchezza.
  • perdita di peso.

Rimedi naturali per la gastroenterite

I rimedi naturali per la gastroenterite mirano a controllare la diarrea e ridurre i sintomi associati alla disidratazione. Sono spesso sufficienti per controllare la malattia, tuttavia, consigliamo di consultare sempre il medico.

1. Acqua con sale e zucchero

acqua con sale e zucchero

L’acqua con sale e zucchero è uno dei rimedi naturali per la gastroenterite, poiché il sale contiene grandi quantità di sodio. Questo è un elettrolita che, insieme all’acqua, impedisce al corpo di disidratarsi a causa della diarrea. Inoltre, le sue proprietà agiscono contro le infezioni e regolano il pH digestivo.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di sale (5 grammi).
  • 2 cucchiai di zucchero (30 grammi).
  • 4 tazze d’acqua (1 litro).

Preparazione

  • Prima di tutto, assicuratevi di far bollire l’acqua prima di consumarla, oppure di usare acqua minerale.
  • Quindi aggiungete il sale e lo zucchero.
  • Mescolate bene.

Modalità di consumo

  • Suddividete la bevanda in 4 o 5 riprese al giorno.
  • Consumate una tazza ogni 4 ore.

Come complemento a questo rimedio, è importante bere liquidi a piccoli sorsi durante la giornata. Questi possono essere anche brodi leggeri, infusi o succhi di frutta.

2. Zenzero

La radice di zenzero contiene oli essenziali con effetti antibatterici e antivirali. Inoltre, è dimostrato che lo zenzero riduce la nausea e il vomito.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di zenzero grattugiato (5 grammi).
  • 1 tazza d’acqua (250 millilitri).

Preparazione

  • Per prima cosa, fate bollire la tazza d’acqua.
  • Una volta che bolle, aggiungete lo zenzero grattugiato e coprite con un coperchio.
  • Lasciate intiepidire per 10 minuti e, infine, filtrate.

Modalità di consumo

  • Bevete l’infuso 2 o 3 volte al giorno, finché non notate un miglioramento.

Volete saperne di più? Leggete: Usare lo zenzero ogni giorno: 13 motivi

3. Aceto di mele

L'aceto di mele è uno dei rimedi naturali per la gastroenterite

L’aceto di mele biologico contiene acidi che regolano il pH dello stomaco e controllano i sintomi della gastroenterite. I suoi nutrienti contrastano le perdite subite a causa di diarrea e vomito. Pertanto, è uno dei rimedi naturali consigliati.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di aceto di mele biologico (5 ml).
  • 1 bicchiere d’acqua (200 millilitri).

Preparazione

  • È sufficiente diluire l’aceto di mele in un bicchiere di acqua tiepida.

Modalità di consumo

  • Bevete questa soluzione 30 minuti prima di ogni pasto principale.

Questo rimedio non ha supporto scientifico, quindi dovrebbe essere usato con cautela. È importante non ingerire mai l’aceto di mele puro, in quanto potrebbe causare irritazione e usura dello smalto dei denti.

4. Menta

L’infuso di menta piperita ha proprietà antibiotiche e antispasmodiche. Pertanto, può aiutare a controllare il mal di stomaco causato dall’infezione di virus o batteri.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di menta (5 grammi).
  • 1 tazza d’acqua (250 millilitri).

Preparazione

  • Mettete a bollire la tazza d’acqua.
  • Appena comincia a bollire, aggiungete la menta e coprite.
  • Lasciate raffreddare per 10 minuti.
  • Prima di berla, filtratela.

Modalità di consumo

  • Bevete l’infuso dopo ogni pasto principale.

5. Cannella e miele

 

Questa bevanda naturale alla cannella e miele ha azione antimicrobica e antinfiammatoria. Grazie alle sue proprietà antibatteriche, il miele può ridurre la durata della diarrea. Inoltre, ha dimostrato di essere un buon sostituto dello zucchero o del glucosio nelle soluzioni per la reidratazione orale.

Ingredienti

  • ½ cucchiaino di cannella in polvere (2 grammi).
  • 1 tazza d’acqua (250 millilitri).
  • 1 cucchiaio di miele (25 grammi).

Preparazione

  • Sciogliete la cannella in polvere nell’acqua in ebollizione.
  • Spegnete e lasciate riposare la bevanda per 5 minuti.
  • Prima di berla, addolcitela con il miele.

Modalità di consumo

  • Bevete l’infuso 2 volte al giorno, non appena avvertite il disagio digestivo.

Altri consigli per trattare la gastroenterite

Gli esperti sottolineano che oltre alle cure mediche e ai rimedi casalinghi, è necessario adottare alcune linee guida che facilitano il processo di guarigione.

Reintrodurre il cibo a poco a poco

Durante la fase acuta, il cibo può essere sospeso per far riposare l’apparato digerente e mitigare vomito e diarrea. Questo non è un problema finché è momentaneo e l’assunzione di liquidi non viene abbandonata.

Reintroducete in modo graduale cibi morbidi e facilmente digeribili come yogurt, pane bianco, mele cotte, zuppe, pollo o pesce ben cotti. Occorre invece evitare cibi molto grassi, piccanti, ricchi di fibre, latte, alcol e caffeina.

7. Riposare

La malattia, il vomito o la diarrea e la possibile disidratazione possono causare estrema stanchezza. Per questo motivo è necessario riposarsi, rimandare le attività programmate e cercare di dormire le giuste ore di sonno.

I rimedi naturali per migliorare la gastroenterite

Questi rimedi naturali possono ridurre il disagio della gastroenterite. Tuttavia, dovrebbero essere usati con cautela e sempre dopo aver consultato il medico.

Alcune piante medicinali potrebbero non essere adatte in determinate situazioni (gravidanza, allattamento, malattia o assunzione di farmaci). Quindi, in questi casi, si consiglia vivamente di consultare prima il medico.

La maggior parte dei casi di influenza intestinale possono migliorare da soli senza bisogno di alcun trattamento. Se compare sangue nel vomito o nelle feci, disidratazione, febbre superiore a 40 gradi o difficoltà a trattenere i liquidi; è necessario contattare nuovamente il medico.

Per prevenire la gastroenterite, è necessario lavarsi spesso le mani con acqua e sapone. Questo, soprattutto dopo essere andati in bagno, aver cambiato i pannolini e prima e dopo aver cucinato e manipolato il cibo.

This might interest you...
Gastroenterite nei neonati: cosa fare
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Gastroenterite nei neonati: cosa fare

La gastroenterite nei neonati è una condizione che richiede estrema attenzione e un monitoraggio costante per evitare complicazioni.



  • Desselberger, U. (2017). Viral gastroenteritis. Medicine (United Kingdom). https://doi.org/10.1016/j.mpmed.2017.08.005
  • Ingle, S. B., & Hinge, C. R. (2012). Gastroenteritis – Overview. International Journal of Pharma and Bio Sciences. https://doi.org/10.1177/0269881110385596
  • Haffejee, I. E., & Moosa, A. (1985). Honey in the treatment of infantile gastroenteritis. British Medical Journal (Clinical Research Ed.). https://doi.org/10.1136/bmj.290.6485.1866
  • Honey: its antibacterial action in the treatment of gastroenteritis. Glimpse. 1985 Nov-Dec;7(6):1, 8. https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/12314387
  • Marx, W., Kiss, N., & Isenring, L. (2015). Is ginger beneficial for nausea and vomiting? An update of the literature. Current Opinion in Supportive and Palliative Care. https://doi.org/10.1097/SPC.0000000000000135.
  • Mayo Clinic. Gastroenteritis virica (gripe estomacal). Enero 2022.
  • National Institute of Diabetes and Digestive and Kidney Diseases. El tratamiento de la gastroenteritis viral (“gripe estomacal”). U. S. Department of Health and Human Services. Mayo 2018.