Rinforzare i muscoli cervicali: efficaci esercizi

Rinforzare i muscoli cervicali ci assicura di mantenere una postura migliore e può aiutare a liberarci di dolori frequenti a collo e testa.

Anche se non sembra, nella zona cervicale si concentra un gran numero di muscoli, infatti è un’area dotata di grande mobilità. Oggi presentiamo alcuni esercizi con cui rinforzare i muscoli cervicali e, così, evitare e risolvere tanti problemi legati a questa zona.

Se soffrite di dolori alla cervicale che vi causano anche mal di testa, i seguenti esercizi vi saranno di grande aiuto.

Esercizi per rinforzare i muscoli cervicali

Il nostro consiglio è di eseguire questi esercizi per rinforzare i muscoli cervicali la cervicale almeno 4 o 5 giorni alla settimana. Sono esercizi semplici che non richiedono molto tempo e che possono essere realizzati ovunque.

Consigliamo di leggere anche: Contrattura cervicale: sintomi, cause e trattamento

1. Inclinare la testa

Esercizi per la cervicale

Con questo esercizio lavoreremo in due modi diversi:

  • Inclinare la testa in avanti e indietro. Il mento deve toccare il petto e, poi, dovrete portare indietro la testa quanto più possibile. Realizzate i movimenti molto lentamente.
  • Inclinare la testa verso i lati. Guardando avanti, inclinate la testa verso destra e poi verso sinistra come se voleste toccare la spalla con l’orecchio. Anche questo esercizio va eseguito lentamente.

2. Ruotare la testa

Anche questo secondo esercizio può essere eseguito in due modi. Il secondo è molto più intenso del primo. Questo esercizio consiste nel ruotare lo sguardo verso destra e quindi verso sinistra.

  • Ruoteremo la testa il più possibile
  • La variazione che possiamo includere è inclinare il più possibile la testa in avanti. In questa posizione, porteremo la testa verso ciascuna delle spalle.

Consigliamo di leggere: Dolore cervicale: semplici esercizi per calmarlo

3. Movimenti circolari

Movimenti circolari

Questo esercizio viene seguito spesso ed è ideale dopo aver fatto i primi due. Ci limiteremo a disegnare dei cerchi con la testa.

  • Devono essere il più profondi possibile, ovvero in modo che la testa sfiori le spalle, il petto e portandola indietro più che si può.
  • Realizzate questi movimenti circolari prima da un lato e poi dall’altro. Esattamente come detto prima, anche qui è importante eseguire gli esercizi molto lentamente.

4. Alzare le spalle

L’ideale è realizzare questo esercizio per rinforzare i muscoli cervicali con un manubrio o dei pesi. In questo modo l’effetto sarà maggiore.

  • Mettetevi in piedi o seduti con le braccia ai lati del corpo che reggono i manubri.
  • In questa posizione sollevate le spalle il più possibile, senza muovere la testa. Si dovranno muovere solo le spalle.
  • Mantenete questa posizione per 5 secondi e tornate alla posizione di partenza prima di ricominciare.

Consigliamo di leggere anche: Programma di allenamento per rafforzare la cervicale

5. Esercizi alla panca

Esercizi alla panca per la cervicale

L’ultimo esercizio per rinforzare i muscoli cervicali deve essere eseguito con grande attenzione. Avrete  bisogno di una panca sulla quale sdraiarvi a pancia in giù.

  • La testa deve restare libera e guardare il pavimento
  • Mettete le mani dietro la testa, come se stesse facendo gli addominali. Lasciate cadere la testa e risollevatela.

Per realizzare questo esercizio, potete aggiungere un po’ di pressione con le mani, in modo da rinforzare ulteriormente la cervicale. È possibile anche aggiungere dei pesi come in foto.

Consigli dopo gli esercizi

È importante realizzare lentamente questi esercizi per rinforzare i muscoli cervicali, altrimenti potrete lesionarvi. Per evitare rischi, potete applicare un po’ di calore nella zona interessata prima di esercitarv.

  • In questo modo riscaldate la zona e la preparate per realizzare gli esercizi.
  • È anche importante adottare alcune precauzioni dopo averli realizzati. In modo particolare devono prestare attenzione le persone che soffrono di problemi alla cervicale
  • Prima di iniziare riscaldate l’area, dopo tocca raffreddarla. In questo modo riducete l’infiammazione provocata dagli esercizi e accelerate il recupero.

Per saperne di più: 6 esercizi per liberarsi del dolore cervicale

Tutti questi esercizi devono essere valutati dal medico che ci dirà quali esercizi evitare in base alla nostra condizione fisica e quale intensità possiamo applicare.

Realizzare questi esercizi può evitarci molti problemi in futuro. Avete già iniziato?

Categorie: Buone abitudini Tags:
Guarda anche