Guarire da un infortunio al ginocchio con utili consigli

· 3 Gennaio 2019
Per guarire da un infortunio al ginocchio, o comunque per non aggravarlo, bisogna mantenere il peso forma per non sovraccaricare le articolazioni.

L’infortunio al ginocchio è uno dei problemi più frequenti fra gli sportivi, non solo professionisti. I traumi ai legamenti sono molto comuni e, nel peggiore dei casi, la rottura del menisco. Leggete i consigli che presentiamo in questo articolo per prevenire o guarire da un infortunio al ginocchio.

Condividiamo con voi i consigli più efficaci per recuperare la mobilità delle ginocchia grazie ad alcuni metodi naturali e a corrette abitudini. Scoprite come guarire da un infortunio al ginocchio in breve tempo.

Una riabilitazione ottimista

Piegare le ginocchia

Quando incorriamo in un infortunio al ginocchio, siamo anche costretti a rallentare i nostri ritmi quotidiani e a mettere da parte molte attività importanti. Se questa situazione si prolunga nel tempo, può causare sconforto e persino depressione. Guariremo mai? È molto importante mantenere un atteggiamento positivo.
Lo stato d’animo dinnanzi alle avversità, la vitalità e lo spirito combattivo sono fattori che ci aiuteranno molto durante la riabilitazione. La battaglia mentale contro i pensieri negativi è lunga, dato che un completo recupero può richiedere fino a 6 mesi, a seconda dell’infortunio, soprattutto se è stato necessario intervenire chirurgicamente sui legamenti o sul menisco.
Qualunque stimolo ci aiuti a non cadere nello sconforto è una buona scelta. Dobbiamo fare affidamento sulla famiglia, sul partner o sugli amici. È fondamentale avere un obiettivo e sforzarsi passo dopo passo per completare le tappe della riabilitazione.

Consigli per trattare e guarire da un infortunio al ginocchio

Se abbiamo una infiammazione o se un movimento ci provoca fastidio o dolore, è bene intervenire prima possibile. Molti infortuni potrebbero essere evitati se prestassimo attenzione ai segnali che il corpo ci manda.

1. Riscaldare la zona

Dolore articolare

Le ginocchia risentono molto dei cambiamenti di temperatura quando fa freddo, per cui il dolore e l’infiammazione possono essere alleviati notevolmente con l’applicazione diretta del calore sulla parte interessata. Ciò è possibile tramite massaggi, borsa dell’acqua calda, coperte termiche, moxa e così via.

Sebbene nel momento successivo all’infortunio vada applicato del freddo per evitare l’infiammazione e il dolore, in seguito si procede riscaldando ogni giorno un po’ la zona interessata. Noteremo dei grandi miglioramenti e velocizzeremo il processo di guarigione.

Leggete anche: Come fare massaggi rilassanti

2. Attenzione quando si piega il ginocchio

Più peso applichiamo, più tensione dovranno sopportare i menischi e i legamenti. Una delle loro funzioni è ammortizzare il carico tra la tibia e il femore, che si produce quando pieghiamo le ginocchia.

Per questo motivo, dobbiamo fare attenzione alla postura che adottiamo quando quando ci accovacciamo per poi sollevare oggetti pesanti. Invece di inclinare il busto in avanti mantenendo le gambe dritte, dovremmo mantenere la colonna eretta, per scendere e risalire.

3. L’importanza delle calzature

Un altro punto debole che peggiora la salute delle nostre ginocchia è l’utilizzo di scarpe scadenti. Se soffriamo di disturbi alle ginocchia, dobbiamo scegliere le scarpe più adatte alle nostre esigenze.

Le scarpe molto alte o con una suola troppo inclinata in avanti determinano un passo poco naturale. Di conseguenza, non sono solo le ginocchia a soffrirne, ma anche la schiena. Sono sconsigliate anche le scarpe piatte e rigide.

4. Bendaggio neuromuscolare

Fino ad alcuni anni fa esisteva un solo tipo di bendaggio per immobilizzare il ginocchio durante la riabilitazione. Oggi, invece, possiamo contare anche sul bendaggio neuromuscolare (o Kine Tape). Questo bende aiutano a prevenire e a guarire dall’infortunio al ginocchio diversamente.

Grazie a queste bende dai caratteristici colori vivaci, il movimento viene parzialmente limitato, pur rispettando la mobilità del ginocchio, e nel frattempo viene eseguito un micromassaggio. Inoltre, offrono sicurezza e sostegno.

Potrebbe interessarvi anche: Ginnastica posturale: 4 utilissimi esercizi 

5. Scegliere lo sport più adatto

Alcune attività sportive non sono consigliabili quando si vuole prevenire o guarire da un infortunio al ginocchio. Bisogna evitare di sovraccaricare i menischi con sport ad alto impatto, che prevedono salti o che fanno roteare continuamente le ginocchia.

Tuttavia, molto spesso l’infortunio al ginocchio può essere associato a uno spostamento della colonna vertebrale a livello lombare o pelvico. Per questo motivo, dobbiamo anche rafforzare la muscolatura addominale e fare stretching ogni settimana.

Infine, è molto importante farsi seguire da specialisti, dato che queste contusioni possono diventare croniche. Un infortunio al ginocchio, se non trattato nel modo adeguato, può peggiorare la nostra qualità di vita e limitare i nostri movimenti.