Risolatte alla cannella, una ricetta da leccarsi i baffi

24 Gennaio 2019
Questo dolce è originario dell'Asia, ma viene apprezzato in tutto il mondo. Se volete preparare il risolatte alla cannella in poco tempo, con ingredienti semplici ed economici, non perdetevi la nostra ricetta

Il risolatte alla cannella è un dolce delizioso e che non richiede sforzi. Se state cercando un dolce che può essere preparato senza cucinare, allora non perdetevi questa ricetta. Gli ingredienti sono alla portata di tutti ed economici, cosa volete di più?

Potrete personale il risolatte alla cannella in tanti modi diversi. Conservatelo in frigo e gustatevelo tutte le volte che desiderate.

Che cos’è il risolatte?

Origini della ricetta

Anche se l’origine di questo dolce va ricercata in Asia, oggi il risolatte ha conquistato adepti in tutto il mondo. Può avere tanti sapori diversi: cannella, limone o vaniglia sono quelli più popolari. Inoltre, può essere consumato sia caldo che freddo. Tutto dipenderà dal proprio gusto personale.

In età medievale, per esempio, era conosciuto come bianco mangiare e prevedeva carne bianca, di solito petto di pollo, amido e zucchero raffinato. Dato che solamente i ricchi potevano permetterselo, per rendere questo dolce alla portata di tutti, il pollo venne sostituito con il riso.

La ricetta ai giorni nostri

Oggi il riso viene cotto con latte e cannella e lo zucchero viene aggiunto quasi nell’ultimo passaggio. Ma ci sono altre ricette in cui il riso viene cotto separatamente e poi si mescola tutti gli ingredienti. Se volete, potete anche aggiungere uova, panna o farina per rendere il composto più denso.

Tenete presente che il risolatte alla cannella è davvero molto semplice da preparare. Seguite la ricetta passaggio dopo passaggio e non avrete problemi. A seguire suggeriamo una serie di suggerimenti e varianti.

Leggete anche: Ricetta del creme caramel: vi leccherete i baffi!

Ricetta del risolatte alla cannella

Due vasetti di budino di riso alla cannella

La maggior parte dei paesi latinoamericani ha adottato la tradizione di preparare questo dolce in determinati periodi dell’anno. Ad esempio, durante la Pasqua. Tuttavia, può essere preparato in qualsiasi momento, anche tutti i giorni se lo si desidera!

Potrete personalizzare la ricetta a vostro piacimento. Alcuni aggiungono uvetta, altri frutti come fragole, mele o anche cioccolato.

Ingredienti

  • 1 tazza di riso bianco (120 g).
  • 2 tazze di latte intero (500 ml).
  • 1 stecca di cannella (5 g).
  • ½ cucchiaio di sale (8 g).
  • 1 cucchiaio di burro (15 g).
  • 1 scorza d’arancia grattugiata.
  • ½ tazza di zucchero (60 g).
  • ½ tazza di uvetta (60 g).
  • 1 cucchiaio di rum (15 ml).
  • ½ tazza di latte condensato (60 g).
  • ½ cucchiaino di essenza di vaniglia (8 ml).
  • 1 cucchiaio cannella in polvere per decorare (15 g).
  • Gelati o bicchieri da cocktail.

Preparazione

  1. Lavate bene il riso finché l’acqua non esce limpida.
  2. Mettete una pentola sul fuoco, a fiamma bassa, con latte, cannella, sale e scorza d’arancia.
  3. Fate bollire e aggiungete il riso. Cuocete a fuoco lento per 40 o 50 minuti, con il coperchio.
  4. Quando il riso diventa morbido e tenero e il latte è evaporato, il composto sarà pronto. Mescolate costantemente per accelerare un po’ il processo di cottura.
  5. Trascorso questo tempo, togliete la stecca di cannella e aggiungete lo zucchero e l’uvetta. Mescolate un po’, affinché il risolatte non si attacchi alla pentola e lasciate cuocere per altri 10 minuti.
  6. Aggiungete il burro, il latte condensato e il cucchiaio di rum. Mescolate bene in modo che tutti gli ingredienti si amalgamino bene e spegnete il fuoco.

Una volta pronto, potrete servire il risolatte alla cannella caldo o freddo (a seconda delle preferenze). Usate dei bicchierini per gelato o cocktail e spolverate con un po’ di polvere di cannella.

Scoprite: Dulce de leche: ricetta per prepararlo in casa

Consigli utili e ricette alternative

Una ciotola con del budino di riso alla cannella

  • Invece di cuocere il riso con il latte, potrete farlo separatamente, usando dell’acqua. Il latte andrà aggiunto 20 minuti dopo per rendere il riso tenero e morbido.
  • Potete fare a meno della scorza d’arancia e dell’uva passa.
  • Non è obbligatorio usare lo zucchero, dal momento che il miele o la cannella sono perfetti per sostituirlo.
  • Se volete usare il cioccolato, assicuratevi di aggiungerlo alla fine della preparazione.
  • Per rendere la miscela un po’ più densa, aggiungete farina di grano o 1 cucchiaio di amido di mais.
  • Quando il risolatte alla cannella è fatto con l’uovo, dovrete sbattere solo i tuorli e aggiungerli insieme allo zucchero in modo da non rimanere crudi.