17 segnali che indicano se non sei più innamorato

Alcuni segnali inequivocabili indicano che non sei più innamorato del tuo partner. Vediamo quali sono.
17 segnali che indicano se non sei più innamorato

Ultimo aggiornamento: 09 agosto, 2022

La maggior parte delle persone sa riconoscere quando sono innamorate. Per quanto paradossale possa sembrare, non succede la stessa cosa quando si smette di amare. Questo porta a posticipare una relazione per mesi o anni e persino a non lasciarla mai. Se hai dei dubbi sui tuoi sentimenti, ti presentiamo 17 segnali che indicano che non sei più innamorato.

Ci sono molte ragioni che ti impediscono di capire che non sei più innamorato. Il tempo trascorso in una relazione, i bei momenti condivisi insieme, l’attaccamento che si è creato in tutto questo tempo e i possibili interessi coinvolti possono impedirti di affrontare la verità. Se stai leggendo questo articolo è perché hai dei dubbi, che è il primo dei segnali che non sei più innamorato.

Segnali che non sei più innamorato del tuo partner

Ovviamente non ci sono solo 17 segnali che indicano che non sei più innamorato. Possiamo elencarne molti altri, anche se speriamo che questi siano sufficienti per chiarire il quadro della situazione. Smettere di amare è un processo sistematico.

Potrebbero interessarti: Un amore elemosinato non è amore

Non ti alzi una mattina, bevi una tazza di caffè, guardi fuori dalla finestra e ti rendi conto che non ami più il tuo partner. Assolutamente. Come accade con l’amore, e come indicano anche le prove, è un processo che richiede mesi ed è più difficile da affrontare per via di tutte le variabili che entrano in gioco.

Ad esempio, accettare di non essere più innamorati del proprio partner implica affrontare un futuro di incertezza. La tua vita e la sua sono una cosa sola, quindi è naturale che tu non voglia accettare la verità per paura di costruirti una nuova vita da zero.

Ma attenzione: il fatto che tu condivida questi segnali che non sei più innamorato non implica che dovresti rompere con il tuo partner. Ne parleremo alla fine, visto che c’è sempre la terapia e altre soluzioni per riaccendere la passione. Vediamo prima quali segnali vale la pena prendere in considerazione per sapere se non ami più il tuo partner.

1. Non vuoi metterti alla prova

È molto semplice: quando non sei più innamorato, non fai nessuno sforzo in tutto ciò che ha a che fare con la tua relazione. Il tuo interesse per lei/lui è diminuito a tal punto che partecipi solo con il minimo sforzo, quasi per inerzia.

Questo perché quando l’amore finisce, diminuisce anche l’impegno nella relazione. Non ti sforzi per essere un partner ideale, per flirtare, per creare momenti romantici, per dare tutto per la relazione e sacrificarti per evitare che affondi, per esempio.

2. Non ti dispiace passare giorni e giorni senza condividere

Dal momento che quella persona non accende una fiamma in te come in passato, non ti dispiace passare giorni o settimane senza condividere emozioni. Quando sei innamorato, pensi solo a quella persona e tutto ciò che vuoi è passare del tempo con lei.

Quando si smette di amare succede il contrario. Ora stai cercando delle scuse per non condividere dei momenti insieme o semplicemente non ne hai voglia. Quest’ultimo è il più importante: condividere non suscita in te sentimenti di piacere, al punto che ti sembrano insipidi.

3. La tua vita sessuale diventa secondaria

Proprio come non sei interessato a condividere momenti romantici con il tuo partner, non sei interessato a fare lo stesso sessualmente. Incontri di questo tipo ora sono secondari, o perché non ne trovi soddisfazione o perché non tolleri l’idea di ritrovarti in intimità con lui o lei.

I ricercatori concordano sul fatto che il sesso serve a misurare il livello di soddisfazione della relazione. Quando viene praticato sporadicamente o non viene praticato affatto, allora è inevitabile che la percezione nei confronti della relazione sia negativa.

4. I suoi difetti ora sono più evidenti

I segni che non sei più innamorato includono trovare difetti in tutto
Quando le cose non vanno bene, è normale che i difetti emergano e comincino a essere percepiti come un problema più grande.

Una cosa curiosa che accade quando sei innamorato è che i difetti del tuo partner vengono trascurati. Ti concentri solo sulle sue virtù. In alcuni casi puoi persino omettere i difetti, o almeno giustificarli.

Nessuna persona è perfetta, quindi tutti abbiamo vizi e virtù. Quello che succede è che ora i primi ti sembrano più ovvi, al punto che sono quelli che ora usi per valutare il tuo partner. All’improvviso vedi solo il male in lui/lei, o comunque quelle cose che non ti piacciono più. Questi possono irritarti, farti arrabbiare o causarti dispiacere.

5. Non sei il primo a scrivergli o chiamarlo

La comunicazione è molto importante in una relazione. Come per il sesso, gli esperti la considerano uno dei pilastri per una relazione stabile, duratura e prospera. Contrariamente a quanto facevi prima, ora non ti preoccupi di essere il primo a chiamarlo o scrivergli.

Ma non solo. Tenere una conversazione virtuale ti annoia, al punto che rispondi in modo vago o non fai uno sforzo per mantenerla. Inoltre, non sei interessato a tutto ciò che riguarda il tuo partner e quando ti chiede di parlare delle tue cose, sei il più conciso possibile. Non ti dispiacerebbe affatto se non la sentissi per qualche giorno.

6. Non pensi più a una relazione a lungo termine

Uno dei segnali che non sei più innamorato è che hai smesso di pensare a lungo termine. Ogni relazione seria si basa su questo ideale, è ciò che permette a entrambi di avere degli obiettivi e di fare dei progetti comuni. Dal momento che hai dei dubbi su un futuro con lei, la visione di una relazione a lungo termine semplicemente non alberga più nella tua testa.

Questo si traduce in vari modi, come rifiutare o rimandare decisioni importanti che in qualche modo ti legheranno. Ad esempio, chiedere un prestito, acquistare un immobile, adottare un animale domestico e ovviamente avere un figlio. Ti sei concentrato solo sul presente e sulle decisioni a breve termine.

7. Inizi litigi inutili

La somma di tutto quanto sopra si traduce in litigi inutili. Una relazione si basa sul fare concessioni da entrambe le parti, in modo che alcune colpe possano essere superate senza che queste sfocino in un litigio. Considerando che ora ti concentri solo sui loro difetti, non hai paura di avviare una discussione senza motivo. La maggior parte di esse, come già sai, sono per cose insignificanti.

Questo atteggiamento si manifesta quando inizi a litigare quando il tuo partner ti fa notare la tua mancanza di impegno nella relazione. Ti arrabbi per questa affermazione e inizi a cercare giustificazioni o scuse per eludere questa responsabilità. Come ti abbiamo già spiegato: sei in una fase di indecisione e hai paura di tagliare completamente i legami per paura dell’incertezza.

8. Chiedi continuamente spazio

Lo spazio è molto importante in una relazione sana. Tutti abbiamo bisogno di spazio per fare le nostre cose, avere indipendenza e condividere con gli altri. Solo che ora porti questo principio alla sua massima espressione, al punto che usi la scusa del tuo spazio per evitare di condividerlo con il tuo partner.

Questo può portarti a biasimarlo per mostrare un attaccamento eccessivo o una dipendenza malsana. Ti dà fastidio che invada il tuo spazio e ti dà fastidio anche che ti faccia notare che ti stai isolando. Non è che vuoi rivendicare la tua indipendenza, è che non ti godi più il tempo che passi con il tuo partner.

9. Non hai paura di flirtare con qualcun altro

Un altro dei segnali inequivocabili che non sei più innamorato è che hai iniziato a flirtare con qualcun altro. Potresti farlo con intenzioni serie, o potresti farlo solo per divertimento. Comunque sia, hai messo da parte la fedeltà e hai flirtato virtualmente con qualcun altro.

Quando pensiamo all’infedeltà, di solito lo facciamo riferendoci a un incontro fisico. Tieni presente che per un paio d’anni gli esperti hanno catalogato l’infedeltà emotiva come un fenomeno reale. Vale a dire, quell’infedeltà che si fa dal punto di vista affettivo, non sessuale. In questo senso, flirtare con qualcun altro è un tipo di infedeltà.

10. Ti sfoghi con i tuoi amici della tua relazione

Uno dei segnali che non sei più innamorato del tuo partner che non puoi ignorare è che stai cercando di sfogarti sulla tua relazione con i tuoi amici. Sfoghi le tue frustrazioni, la tua infelicità e il tuo risentimento con le persone a te vicine. Non ti lasci sfuggire una conversazione con loro senza che questo argomento venga fuori.

Potresti non esserne consapevole e potresti anche farlo solo sporadicamente. Per scoprirlo, chiedi al tuo migliore amico cosa pensa della tua relazione. Questo può farti vedere più chiaramente se sei innamorato o meno del tuo partner, e lo farà con un’opinione obiettiva di tutto ciò che hai detto su di lui.

11. Non sei onesto al 100% con il tuo partner

Abbiamo già esposto alcuni scenari in cui non sei onesto con il tuo partner. Bisogna intendere la sincerità non solo come le cose che hai scelto di nascondergli, ma anche come l’atteggiamento che assumi nei confronti delle cose che fa. Ad esempio, puoi accettare le sue scuse; ma in fondo nutri risentimento e lo manifesti attraverso il tuo atteggiamento verso di lui.

L’opposto della sincerità è mentire. Certo, non stiamo parlando di piccole bugie, ma di quelle che determinano il corso di una relazione. Mentire al tuo partner è un segno che non lo apprezzi, che consideri le sue emozioni e sentimenti come secondari e un segno di mancanza di rispetto.

12. Pratichi il silenzio e l’indifferenza

Così come non hai paura di iniziare una lite non necessaria, non hai nemmeno paura di scegliere il silenzio come valida alternativa. Ricorda che a volte causi più dolore con le cose che taci che con quelle che dici, così come con le cose che decidi di non fare rispetto a quelle che fai. Il silenzio e l’indifferenza sono segnali inequivocabili che non sei più innamorato.

In effetti, gli esperti considerano l’indifferenza emotiva l’opposto dell’amore. Sei indifferente ai problemi, alle preoccupazioni del partner; anche ai suoi sentimenti ed emozioni. Inoltre, non ti preoccupi di dire una parola di incoraggiamento, supporto o aiuto. A sua volta, eviti di partecipare alle conversazioni importanti sullo stato di salute della relazione.

13. Pensi come uno e non come una coppia

Questo è uno dei segnali più evidenti che non sei più innamorato, poiché una relazione consiste nella partecipazione di due persone. Ora non ti preoccupi più di conoscere la sua opinione, quindi prendi decisioni per entrambi indipendentemente dall’interesse che il tuo partner potrebbe provare al riguardo.

Ad esempio, puoi rifiutare un invito a una festa o una celebrazione senza dirglielo prima. Governi la tua vita senza considerare le conseguenze delle tue decisioni. Insomma, cerchi di sabotare la stabilità del tuo rapporto con piccole azioni.

14. All’improvviso non sei più così gentile

I segni che non sei più innamorato includono frequenti litigi
Gentilezza, cortesia e pazienza potrebbero esaurirsi se la relazione sta per finire. Questo è evidente quando le liti sono frequenti.

In una relazione, il nostro atteggiamento cambia nel tempo. Questo è normale, per non dire salutare. Come abbiamo spiegato nel nostro articolo su cos’è l’amore, ci sono delle questioni ormonali che spiegano questo processo. Certo, il tuo atteggiamento può cambiare, ma questo non significa che la gentilezza verso il tuo partner debba essere compromessa.

Improvvisamente sei scortese, sgradevole e pratichi la disattenzione. Inizi a farlo gradualmente, tanto da non essere consciamente consapevole che il tuo atteggiamento è cambiato. L’assenza di gentilezza si traduce a sua volta in assenza di affetto, empatia, romanticismo e rispetto.

15. Non ti senti a tuo agio nell’uscire con altre coppie

Così facendo, ti rendi conto di quanto sia alla deriva la tua relazione, di quanto sei estraneo al tuo partner, e ti rendi anche conto di una realtà che ti stavi nascondendo: non lo ami più. Per questo eviti di uscire con altre coppie, o quando lo fai, cerchi di mantenerle a distanza.

È anche possibile che tu non voglia farlo perché dubiti del tuo futuro a breve termine con il partner. Cioè, sei convinto di aver già preso la decisione giusta e non vuoi che gli altri pensino che siete una coppia stabile. Stai solo trovando le circostanze e il tempo giusti per porre fine alla relazione.

16. Non dici più ti amo

Molti credono che dire ti amo sia sufficiente per manifestare l’innamoramento. Niente è più lontano dalla realtà. Puoi dirlo al tuo partner dozzine di volte a settimana, e ancora non mostrarlo nella pratica o non ricambiare queste parole con un vero sentimento.

Tuttavia, se non lo ami più, queste parole ti sembrano completamente estranee. Non ti senti a tuo agio nel dirle, in parte perché sai che stai mentendo a te stesso e al tuo partner. Improvvisamente hai smesso di dirle e non ti senti a tuo agio nemmeno quando le ricevi.

17. La relazione è solo parte della tua routine

Infine, un altro dei segnali che non sei più innamorato è che hai iniziato ad assimilare la relazione come parte della tua routine quotidiana, a quelle cose che fai automaticamente senza divertirti o eccitarti.

Questo sentimento di noia verso le cose che devi fare per obbligo è stato trasferito anche nella tua relazione. Ci sei dentro senza motivo e fai le cose senza godertele. La relazione è diventata così tanto parte della tua routine che la assimili senza ulteriori indugi. Molte volte non te ne rendi nemmeno conto.

Non devi riconoscere tutti questi segnali per sapere che non sei più innamorato. Potresti essere solo a metà strada e questi saranno sufficienti per essere onesto con te stesso su dove ti trovi nella relazione. L’importante, in ogni caso, è riflettere e non evitare i tuoi sentimenti e quelli del tuo partner.

I segnali che non sei più innamorato sono la fine?

Come abbiamo visto all’inizio, i segnali che non sei più innamorato non sempre significano la fine della relazione. Questo dipende da molte variabili, tra cui:

  • L’atteggiamento del tuo partner.
  • I possibili interessi in comune.

Nel primo caso vengono valorizzati l’impegno, l’amore, l’attitudine e la maturità del partner nei confronti della relazione. Ad esempio, se ti rispetta, è gentile con te e ti apprezza, potresti provare a dargli una seconda possibilità prima di prendere una decisione finale.

D’altra parte, gli interessi in comune sono un altro fattore da evidenziare. Un figlio, una casa o un progetto in comune possono sicuramente farti dubitare se concludere la relazione o continuare.

Tieni presente che studi e ricerche supportano l’efficacia della terapia di coppia. Puoi provarla se pensi che ci siano ancora motivi per restare. Naturalmente, non ti stiamo dicendo che dovresti continuare. La decisione finale è tua e va presa in base alle tue emozioni, interessi ed esperienze.

Potrebbe interessarti ...
Trascorrere più tempo di qualità in coppia: 5 trucchi per farcela
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Trascorrere più tempo di qualità in coppia: 5 trucchi per farcela

Trascorrere più tempo di qualità in coppia aiuterà ad aumentare l'intimità emotiva e la soddisfazione per entrambi. Scoprite come fare!



  • Abbasi, I. S., & Alghamdi, N. G. Polarized couples in therapy: Recognizing indifference as the opposite of love. Journal of sex & marital therapy. 2017; 43(1): 40-48.
  • Beasley, C. C., & Ager, R. Emotionally focused couples therapy: a systematic review of its effectiveness over the past 19 years. Journal of Evidence-Based Social Work. 2019; 16(2): 144-159.
  • Guitar, A. E., Geher, G., Kruger, D. J., Garcia, J. R., Fisher, M. L., & Fitzgerald, C. J. Defining and distinguishing sexual and emotional infidelity. Current Psychology. 2017; 36(3): 434-446.
  • Heiman, J. R., Long, J. S., Smith, S. N., Fisher, W. A., Sand, M. S., & Rosen, R. C. Sexual satisfaction and relationship happiness in midlife and older couples in five countries. Archives of sexual behavior. 2011; 40(4): 741-753.
  • Meeks, B. S., Hendrick, S. S., & Hendrick, C. Communication, love and relationship satisfaction. Journal of Social and Personal Relationships. 1998; 15(6): 755-773.
  • Sailor, J. L. A Phenomenological Study of Falling Out of Romantic Love. Qualitative Report. 2013; 18: 37.
  • Zanganeh Motlag, F., Bani-Jamali, S. S., Ahadi, H., & Hatami, H. R. The effectiveness of couples therapy based on acceptance and commitment and emotionally focused couples therapy on improvement of intimacy and reduction of Alexithymia among Couples. Thoughts and Behavior in Clinical Psychology. 2017; 12(44): 47-56.