Spalle in avanti: come correggerle?

12 Luglio 2019
Avere le spalle in avanti può anche essere il risultato di un problema psicologico come la bassa autostima o la depressione. Scoprite come combatterle in modo naturale.

Le spalle in avanti sono un problema posturale che colpisce un numero elevato di persone. Tuttavia, non si tratta solo di una postura scorretta che interessa spalle e schiena; questa condizione può causare problemi anche ad altre parti del corpo e, a volte, è associata a emozioni e autostima.

Sapete in cosa consiste e come correggerle? In questo articolo vi spieghiamo in dettaglio come si sviluppa, quali fattori sono coinvolti e quali sono gli esercizi che possono aiutare a trattare il problema. Scopriteli!

Spalle in avanti: perché?

Donna con spalle in avanti
Questa condizione può essere frutto di un problema fisico della colonna o della zona cervicale; tuttavia, in alcuni casi, è associato a un problema emotivo e di bassa autostima.

Avere le spalle incurvate, chiamato anche sindrome del crociato anteriore, è un dimorfismo posturale. Quel che succede è che le spalle tendono a spostarsi in avanti e la testa si sposta verso il basso. Si tratta di una postura in cui il soggetto sembra guardare sempre verso il basso.

Questa postura non interessa solo le spalle; in effetti provoca un incurvamento della schiena, che si sposta sempre più in avanti. In questo modo si forma la cosiddetta gobba, che indica una cifosi dorsale. Inoltre, colpisce anche i pettorali e il collo.

Sebbene sia l’aspetto più evidente, avere la schiena dritta e le spalle indietro non è solo una questione di buona salute fisica, ma anche un riflesso del livello di autostima. 

Molte donne con complessi sul proprio seno tendono ad adottare questa postura per cercare, inconsciamente, di nascondersi. Ma questo è solo un esempio. Sono numerosi i problemi psicologici che possono portare ad adottare questa postura, come la depressione.

Oggigiorno si nota una maggiore incidenza di questa postura delle spalle cadute, in parte dovuta all’uso eccessivo dei computer e dei dispositivi elettronici. Camminare mentre si guarda il telefono fa sì che il nostro corpo acquisisca questa postura.

Potrebbe interessarvi: Correggere la postura con 4 semplici esercizi

Quali sono le conseguenze del tenere le spalle incurvate?

Questa postura provoca mal di schiena, sia con lombalgia che con dolore cervicale. Inoltre, è considerato antiestetico, in quanto fa perdere centimetri in altezza e dà un aspetto più “voluminoso” alla pancia. Oltretutto si dice che una postura eretta trasmetta maggiore sicurezza e ci faccia apparire più attraenti.

Adottare sempre questa postura riduce la nostra flessibilità. Altera la mobilità delle articolazioni e l’equilibrio. Può anche interessare la respirazione e la digestione. 

Per tutti questi motivi è necessario correggere la postura sia a riposo che in movimento. Inoltre, è importante camminare con la schiena dritta e a testa alta. Allo stesso modo, bisogna anche acquisire consapevolezza della postura quando stiamo lavorando o studiando.

Potrebbe interessarvi: I 5 migliori esercizi per rinforzare la schiena

Consigli per correggere le spalle in avanti

Allungamento delle spalle
Gli esercizi di allungamento sono adatti a correggere le spalle in avanti. Inoltre, tendono a migliorare la postura generale del corpo.

Esistono diversi esercizi che aiutano a correggere progressivamente questa postura:

  • Rotazione esterna delle spalle. L’obiettivo è spingerle all’indietro e mantenerle nella postura corretta. Per riuscirci, bisogna portare le spalle indietro per 30 secondi. Poi ripetere l’esercizio cinque volte. Se possibile, bisogna farlo diverse volte al giorno.
  • Rotazione delle spalle e delle scapole. Si tratta di avvicinare le scapole, tirando in fuori il petto e spingendo le spalle all’indietro. Simile all’esercizio precedente, quando portate le spalle all’indietro cercate di avvicinare le scapole tra loro più possibile. Mantenete la postura per 30 o 40 secondi e ripetete per altre cinque volte. In questo modo anche la schiena ne trarrà vantaggio.

Altri utili consigli:

  • Allungamento dei pettorali. Ci sono vari modi per farlo. Uno di questi è mettersi davanti a una porta e formare una T con le braccia. Fatto questo, piegate i gomiti e sollevate gli avambracci, come a sostenere lo stipite della porta. Facendo un passo in avanti dovreste sentire i muscoli che si allungano. Mantenete questa posizione per 30 secondi, quindi ripetete l’esercizio.
  • Allungamento della schiena. È possibile eseguirlo sdraiandoci a faccia all’insù, avvicinando il ginocchio al petto. Mantenete questa posizione per alcuni secondi, quindi cambiate gamba. Potete anche allungare un braccio e la gamba opposta allo stesso tempo. Entrambi gli esercizi doneranno sollievo alla schiena.

Come dicevamo poc’anzi, le spalle incurvate possono essere dovute a un disturbo della personalità o a mancanza di autostima. Per questo motivo è tipico delle persone timide o complessate, o persino di quelle che soffrono di depressione. In questi casi non è sufficiente correggere la postura. È necessario trattare il problema all’origine e potrebbe esserlo anche rivolgersi a uno psicologo o fare della psicoterapia.

Conclusioni

Se avete questo problema, l’ideale è rivolgersi a un fisioterapista che possa darvi consigli e sostegno. È importante essere coscienti del fatto che potrebbe provocare altri problemi fisici. Inoltre, se pensate che siano dovute a un qualche complesso, non esitate a chiedere aiuto a uno psicologo. Non è mai troppo tardi per migliorare la postura.

  • Abdul-Latif AA. Dropped shoulder syndrome: a cause of lower cervical radiculopathy. J Clin Neurol. 2011;7(2):85–89. doi:10.3988/jcn.2011.7.2.85
  • van der Windt DA, Koes BW, de Jong BA, Bouter LM. Shoulder disorders in general practice: incidence, patient characteristics, and management. Ann Rheum Dis. 1995;54(12):959–964. doi:10.1136/ard.54.12.959
  • Linaker CH, Walker-Bone K. Shoulder disorders and occupation. Best Pract Res Clin Rheumatol. 2015;29(3):405–423. doi:10.1016/j.berh.2015.04.001
  • Straker LM, O’Sullivan PB, Smith A, Perry M. Computer use and habitual spinal posture in Australian adolescents. Public Health Rep. 2007;122(5):634–643. doi:10.1177/003335490712200511
  • Kim D, Cho M, Park Y, Yang Y. Effect of an exercise program for posture correction on musculoskeletal pain. J Phys Ther Sci. 2015;27(6):1791–1794. doi:10.1589/jpts.27.1791