Spasmi della vescica: rimedi naturali

25 aprile 2018
Gli spasmi della vescica di solito si attenuano assumendo specifiche abitudini. In assenza di miglioramenti, dobbiamo rivolgerci a uno specialista per ricevere una diagnosi precisa e poter escludere patologie

La vescica è l’organo che immagazzina l’urina filtrata dai reni; non appena inizia a riempirsi, provoca una sensazione di pressione che indica che dobbiamo urinare. Chi soffre di spasmi della vescica, sperimenta la sensazione descritta, con la differenza che i muscoli si contraggono in maniera improvvisa e frequente, quasi sempre senza nessun “preavviso” che permetta di andare in bagno per tempo.

Questa condizione provoca perdite incontrollate e spesso accompagnate da un forte dolore, che si estende dalla zona pelvica alla zona addominale.

Quanto descritto può essere considerato una delle fasi iniziali della vescica iperattiva e dell’incontinenza urinaria, due problemi che colpiscono non di rado gli anziani.

Per fortuna, parliamo di un sintomo che è possibile alleviare grazie ai rimedi naturali, poiché diverse abitudini e soluzioni naturali aiutano a rinforzare i muscoli di questo organo per controllarlo più facilmente.

Volete conoscere i rimedi per ridurre gli spasmi della vescica?

Ridurre gli spasmi della vescica con rimedi naturali

Migliorare le proprie abitudini alimentari

Cibo spazzatura

Le abitudini alimentari sono strettamente legate alla salute della vescica, soprattutto quando esiste il rischio di soffrire di spasmi e incontinenza.

Sebbene alcune persone ignorino il problema, le sostanze contenute in alcuni alimenti debilitano le pareti muscolari dell’organo, possibile fattore scatenante del problema in questione.

Per questo motivo, è essenziale evitare:

  • Bevande e alimenti che contengono caffeina.
  • Frittura e salumi.
  • Condimenti e pietanze piccanti.
  • Bevande alcoliche.
  • Succhi di frutta a base di agrumi.
  • Bibite gassate.
  • Latte e derivati.
  • Zucchero e farine raffinate.

Tecnica dello “svuotamento cronometrato”

Lo svuotamento cronometrato è una tecnica che permette di rafforzare i muscoli della vescica riducendo la frequenza con cui andiamo in bagno.

Consiste nell’andare in bagno in modo programmato, di solito ogni 2 ore, per recuperare a poco a poco il controllo dello stimolo di urinare.

Inizialmente può risultare difficile da mettere in pratica, poiché sforzarsi di trattenere l’urina può dare sfogo a perdite involontarie; tuttavia, iniziando e procedendo in maniera graduale (ad esempio ogni 40 minuti), è possibile prolungare l’intervallo di tempo tra un’andata in bagno e l’altra.

Esercizi quotidiani per i muscoli pelvici

Esercizi per il pavimento pelvico

Gli esercizi mirati al rafforzamento del pavimento pelvico, come i famosi esercizi di Kegel, sono attività che rafforzano le pareti della vescica, migliorandone la capacità di trattenere l’urina per evitare fuoriuscite involontarie. Sono ottimi, dunque, per prevenire e ridurre gli spasmi della vescica.

  • Consistono nel contrarre i muscoli come se stessimo cercando di trattenere l’urina quando, ad esempio, non c’è un bagno nelle vicinanze.
  • Riducono il rischio di incontinenza e migliorano anche l’attività sessuale.

Aumentare i livelli di magnesio

Il magnesio è un minerale il cui assorbimento aiuta a mantenere i muscoli in ottima salute.

Sebbene sia presente in centinaia di funzioni messe in atto dal nostro corpo, spesso non viene assorbito a sufficienza e ciò dà origine a disturbi e infiammazioni.

Proprio per questo motivo, chi soffre di spasmi della vescica, deve aumentare il consumo di magnesio e migliorarne l’assorbimento da parte dell’organismo, visto che proprio questo minerale favorisce la riduzione delle contrazioni.

Il magnesio si trova in alimenti quali:

  • Crusca di grano e avena
  • Semi di lino e di zucca
  • Erbe essiccate
  • Cacao in polvere
  • Frutta secca
  • Pesce azzurro
  • Riso integrale

Può essere assunto anche per via topica, infatti viene assorbito anche attraverso la pelle, quando applichiamo lozioni o unguenti a base di magnesio.

Smettere di fumare

Smettere di fumare

Le tossine contenute nelle sigarette danneggiano in modo diretto la salute della vescica e, dato che causano squilibri e infiammazioni, possono essere una delle cause principali degli spasmi e dell’incontinenza.

Le componenti nocive della sigaretta viaggiano attraverso il flusso sanguigno, danneggiando muscoli e tessuti. Per non parlare del fatto che fumare aumenta il rischio di infiammazioni e di cancro.

Assumere coda cavallina

La coda cavallina è un’erba, nonché un rimedio naturale contro gli spasmi della vescica, poiché contiene silicio, una sostanza chimica che agisce come astringente e diuretico.

Le sue proprietà diuretiche favoriscono l’eliminazione dei liquidi presenti in eccesso nei tessuti e riducono il livello di infiammazione.

D’altro canto, dobbiamo ricordare che quest’erba aiuta a bloccare il proliferare dei batteri nella vescica, riducendo problemi quali la cistite.

  • Possiamo assumerla sotto forma di infuso, 2 o 3 volte al giorno, oppure in compresse o sotto forma di integratori.

Vi consigliamo di tenere a mente questi consigli per ridurre gli spasmi della vescica e risolvere il problema in modo naturale e sicuro.

Se i sintomi persisono o se addirittura peggiorano, consultate un medico per verificare che non ci siano complicazioni o problemi ben più gravi.

Guarda anche