Spirulina: quando e come assumerla

· 19 dicembre 2017
La spirulina può provocare effetti secondari quali mal di testa e problemi intestinali: è importante iniziare con piccole dosi e incrementarle poco a poco.

La spirulina è un’alga che viene consumata come integratore per l’assunzione di vitamine e minerali in modo semplice e naturale.

Scoprite tutte le sue proprietà per la salute e, soprattutto, come e quando assumerla per aumentarne i benefici. 

Cos’è la spirulina?

La spirulina è un’alga verdeazzurra che cresce in acque poco salate, alcaline e di alta qualità. Il suo nome (quello scientifico è Arthrospira) deriva dalla sua particolare forma a spirale.

È un alimento completo e nutriente: lo dimostrò anche la NASA nel 1988, incorporandola nella dieta degli astronauti.

Gli aztechi la consumavano anche per aumentare la loro resistenza quando dovevano compiere sforzi notevoli. Oggi è un eccellente integratore alimentare per gli atleti.

Leggete anche: Mindfulness sportiva: come influisce sugli atleti?

Valore nutrizionale della spirulina

Spirulina in polvere

 

Grazie al suo eccellente valore nutrizionale la spirulina è molto efficace per tutti i tipi di deficit e per migliorare alcuni problemi.

Diamo uno sguardo alla sua composizione:

  • La spirulina è una delle migliori fonti vegetali di proteine, dall’alto valore biologico e dall’ottima digeribilità. Ha una percentuale di proteine che va dal 65 al 70%.
  • È ricca di clorofilla, il pigmento verde che si distingue per il suo alto potere disintossicante.
  • È anche ricca di vitamine del gruppo B, C, D ed E.
  • Contiene minerali come il potassio, il selenio, il rame, il magnesio, il fosforo e lo zinco.
  • Contiene enzimi digestivi.
  • Possiede proprietà antiossidanti grazie ai suoi pigmenti naturali: clorofilla, caroteinoidi e ficocianine.
  • È composta per il 7 % da acidi grassi.

Proprietà per la salute

Spirulina in pillole e in polvere

A continuazione enumeriamo le proprietà curative della spirulina.

  • Facilita la perdita di peso, perciò viene raccomandata nelle diete. Questa sua speciale qualità le viene conferita dal suo alto potere saziante che attiva il metabolismo e permette dunque di bruciare i grassi.
  • Favorisce la flora batterica intestinale, regolando e depurando l’intestino.0
  • Riduce le infiammazioni
  • Riduce i dolori articolari
  • Previene l’osteoporosi
  • Previene e combatte l’anemia senza dover assumere integratori di ferro
  • Possiede un alto potere depurativo in quanto favorisce l’eliminazione naturale delle tossine che si accumulano nell’organismo causando malattie
  • Migliora i livelli di energia e vitalità riducendo, allo stesso tempo, la fatica e lo stress
  • Migliora la concentrazione e la memoria
  • Favorisce la digestione
  • Rafforza il sistema immunitario e accelera il processo di recupero durante una convalescenza
  • Le sue proprietà antiossidanti aiutano a prevenire l’invecchiamento sia a livello esterno che cellulare. Inoltre contrasta i danni causati dai radicali liberi, dal passare del tempo e dallo stress.
  • Migliora la funzione dei reni

Come e quando assumerla?

Spirulina in polvere su un cucchiaio di legno

La modalità e il momento per assumere la spirulina dipendono dagli obiettivi che si vogliono raggiungere:

  • Se volete perdere peso, prendete la spirulina mezz’ora prima dei pasti con un bicchiere d’acqua. In questo modo l’alga vi darà un senso di sazietà che vi aiuterà a mangiare meno senza patire la fame.
  • Se volete prendere peso, prendete la spirulina subito dopo i pasti con il dolce.
  • Come trattamento specifico contro un disturbo specifico, assumetela a digiuno, mezz’ora prima dei pasti.
  • Come integratore, aggiungetela ai frullati preparati con frutta e vegetali dalle foglie verdi.

Vi raccomandiamo di scegliere spirulina di buona qualità, possibilmente organica per evitare che contenga componenti che possano pregiudicare la salute in quanto le alghe hanno un grande potere assorbente.

Leggete anche: Quale frutta e verdura scegliere per i nostri animali?

Guarda anche