Succhi e frullati contro la caduta dei capelli

· 27 gennaio 2015

Tra una stagione e l’altra i capelli cadono e si indeboliscono più del solito, perciò in questi periodi è necessario aumentare il consumo di ingretori per contrastare questo problema.

In questo articolo vi spiegheremo come aiutare il vostro organismo in maniera naturale in modo da prevenire la caduta dei capelli, bevendo tutti i giorni succhi e frullati dal sapore deliziosi che contengano i nutrienti necessari per la buona salute dei capelli. Cosa aspettate a provarli?

Raccomandazioni

Per combattere la caduta dei capelli, è importante evitare il consumo di sale e di latticini. Ed è per questo che i succhi e i frullati che vi proponiamo non contengono questi ingredienti. Potete utilizzare un po’ di acqua di mare, invece del sale, e le bevande vegetali, al posto dei latticini.

Frullato a base di avena, ortica fresca e cannella

Potreste non crederci, ma questo frullato ha davvero un buon sapore.

L’ingrediente più importante è l’ortica, che dovrete procurarvi, utilizzando un paio di guanti, in una zona non inquinata, quindi lontano dalle strade. L’ortica, che è ricca di vitamine (come la vitamina A, la vitamina C, la vitamina D e la vitamina K), è presente in molti tipi di shampoo.

D’altra parte, l’avena è un cereale molto nutriente che vi aiuterà a prendervi cura dei vostri capelli e della vostra pelle dall’interno.

Frullate insieme i seguenti ingredienti:

  • 1 litro di acqua calda
  • 4 cucchiai di fiocchi d’avena
  • Una manciata di foglie fresche di ortica verde
  • 1 cucchiaio di cannela di Ceylon
  • 2 cucchiai di zucchero di canna

Se desiderate, potete anche filtrare il frullato con un colino per eliminare i grumi. Va bevuto sempre freddo.

Frullato

Succo di uva rossa e miele

Si tratta di un rimedio naturale molto semplice da preparare e soprattutto delizioso. Potete ottenere il succo d’uva utilizzando un frullatore o una centrifuga. Una volta ottenuto il succo, filtratelo per eliminare eventuali residui. Optate per l’uva rossa biologica, semi compresi, perché è la parte del frutto che vanta più proprietà. Dolcificate la bevanda con miele d’api di prima qualità.

Secondo la tradizione, bisogna bere questo succo a digiuno per 30 giorni.

L’uva rossa contiene tannini, flavonoidi, proteine, vitamina A, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina K, vitamina D e vitamina E. Inoltre, contiene anche minerali, tra cui potassio, fosforo e ferro.

Succo'uva

Frullato verde con lievito di birra

I frullati verdi, di cui vi abbiamo già parlato in altre occasioni, sono eccellenti per la salute. Inoltre, aiutano anche a trattare la caduta dei capelli grazie al loro apporto di vitamine e minerali. Per la buona salute dei vostri capelli, vi consigliamo la seguente combinazione di alimenti:

  • Spinaci: contengono magnesio, acido folico, acido pantotenico e vitamina C, la quale interviene nella sintesi del collagene presente nei capelli e favorisce l’assorbimento del ferro.
  • Avocado: è un alimento completo e molto nutriente.
  • Alga spirulina: contrasta la carenza di vitamina B12, di cui la caduta dei capelli è responsabile, e la comparsa dei capelli bianchi.
  • Lievito di birra: è un nutriente naturale che apporta più vitamine del gruppo B, una quantità importante di amminoacidi essenziali e numerosi minerali.

Dolcificate il frullato con miele d’api, zucchero di canna o sciroppo d’agave.

Succo mediterraneo

Questo succo contiene ingredienti tipicamente mediterranei, tutti molto efficaci per prevenire la caduta dei capelli:

  • Pomodoro maturo
  • Cipolla, che è ricca di zolfo
  • Basilico fresco in foglie, ha un grande potere antiossidante
  • Olio extra vergine di oliva
  • Aceto di mele
  • Qualche goccia di acqua di mare per sostituire il sale

Va bevuto freddo, come antipasto.

Succo-di-pomodoro

Frullato di mandorle, fichi e cacao

Questo frullato piace a tutta la famiglia ed apporta grandi quantità di magnesio e zinco. È molto nutriente ed energetico, quindi vi consigliamo di berlo nell’arco della mattinata.

  • Un litro d’acqua
  • Due manciate di mandorle crude, dopo averle messe precedentemente in ammollo per almeno due ore
  • Un cucchiaio di cacao amaro in polvere
  • 4 fichi freschi o essiccati (sempre dopo averli messi in ammollo)

Frullate gli ingredienti fino ad ottenere un frullato dalla consistenza omogenea. Se i fichi non dovessere addolcire a sufficienza il frullato, potete aggiungere un dolcificante naturale a piacere.

Immagini per gentile concessione di vanessayavonne, DailyM, hepp e postbear.

Guarda anche