Frullato depurativo per liberare l’intestino

21 Gennaio 2018
Grazie al suo apporto di fibre, questo frullato favorisce il movimento intestinale e aiuta a eliminare le sostanze di scarto. Tuttavia, deve essere abbonato a un abbondante consumo d'acqua.   

La cattiva alimentazione, gli eccessi e la continua esposizione a diverse fonti di tossine possono alterare la salute intestinale. Nonostante quest’organo lavori giorno e notte per espellere le sostanze di scarto, talvolta si presentano delle difficoltà a causa dell’eccessivo accumulo di scorie. In questi casi niente di meglio che ricorrere a un frullato depurativo.

Quando le tossine si accumulano nell’organismo, si verifica una fastidiosa sensazione di pesantezza addominale, oltre a infiammazione, gas e altri disturbi che derivano dalla stitichezza.

Per fortuna, esistono dei rimedi 100% naturali che ci aiutano a depurare il corpo e, a differenza di altri prodotti convenzionali, non alterano la flora batterica.

In questa occasione condividiamo la ricetta di un frullato depurativo ricco di fibre e composti antiossidanti che promuovono la disintossicazione in modo sicuro ed efficace. Non esitate a provarlo!

Frullato depurativo per liberare l’intestino in modo naturale

La combinazione degli ingredienti di questo frullato depurativo migliora il movimento intestinale per alleviare la digestione lenta e la stitichezza.

Grazie ai nutrienti contenuti, è ideale per pulire il sangue e migliorare la salute cardiovascolare e metabolica.

Gli alimenti che utilizzeremo sono:

  • Arancia
  • Pompelmo
  • Ananas
  • Prezzemolo
  • Semi di chia
  • Semi di lino

Aiutano a liberare l’intestino pieno di scorie e prevengono altre malattie digestive di maggior rilievo, alle quali dobbiamo fare molta attenzione.

Volete saperne di più? 6 semplici esercizi per ridurre l’infiammazione e migliorare la digestione

 Quali sono i benefici di questo frullato depurativo?

Pancia piatta frullato depurativo

Sebbene questo frullato sia pensato per favorire la digestione e combattere la stitichezza, offre altri benefici importanti che vale la pena di ricordare:

  • Contiene alte quantità di fibra dietetica che, oltre a ottimizzare la motilità intestinale, diminuiscono il colesterolo e tengono sotto controllo l’ansia.
  • Apporta quantità significative di vitamine A e C, nutrienti che rafforzano la salute del sistema immunitario e della pelle.
  • I suoi composti antiossidanti inibiscono gli effetti negativi dei radicali liberi, fattore relazionato all’invecchiamento precoce e ad alcune malattie.
  • Ha proprietà diuretiche che aiutano a eliminare i liquidi trattenuti nei tessuti, facilitando lo sgonfiamento.
  • È energetico e ha un basso contenuto di calorie; adatto dunque per chi sta cercando di dimagrire.
  • Funge da “nutrimento” per i batteri sani presenti nel colon e, grazie a questo, migliora le difese e previene le infezioni.
  • Migliora la circolazione e, garantendo un maggiore apporto di ossigeno e nutrienti, rafforza il cuore e il cervello.

Come preparare questo frullato depurativo?

Frullato depurativo

Si consiglia di preparare questo frullato depurativo in presenza di un qualsiasi sintomo di stitichezza. Tuttavia, in generale, può essere assunto regolarmente per una migliore digestione.

Ingredienti

  • Succo di 1 arancia
  • Succo di ½ pompelmo
  • 2 fette di ananas
  • 3 rametti di prezzemolo
  • 1 cucchiaio di semi di chia (10 g)
  • 1 cucchiaio di semi di lino (10 g)
  • ½ bicchiere d’acqua (100 ml)

Preparazione

  • Tagliate a metà un’arancia ed estraetene il succo.
  • Estraete anche il succo di mezzo pompelmo e versatelo nella centrifuga insieme a quello d’arancia.
  • Subito dopo, aggiungete le fette di ananas tagliate a pezzetti, il prezzemolo e i semi.
  • Per frullare meglio, versate mezzo bicchiere d’acqua.
  • Frullate per qualche secondo, fino a ottenere una bevanda omogenea.

Modalità di assunzione

  • Servite la bevanda senza filtrarla, subito dopo averla preparata, e bevetela a digiuno.
  • Aspettate almeno 30 minuti prima di fare colazione e ripetete l’assunzione per 2 o 3 settimane consecutive.

Non lo sapevate? Frullato di papaia, mela e avena per l’apparato digerente

Raccomandazioni

Ragazza con bicchiere d'acqua

  • Accompagnate il consumo di questo frullato depurativo con l’ingestione quotidiana di acqua. Bevete fra i 6 e gli 8 bicchieri d’acqua al giorno per mantenere l’apparato digerente in buona salute.
  • Durante le settimane di disintossicazione, evitate il consumo di alimenti elaborati, zuccheri e grassi. Ingerire questi alimenti ostacola il raggiungimento dei risultati desiderati.
  • Se assumete delle medicine, consultate il medico per sapere se potete bere questo frullato. 

Sentite di avere l’addome infiammato? Quando mangiate vi sentite pesanti o soffrite di indigestione? Se accusate questi sintomi, è probabile che il vostro intestino sia carico di tossine.

Non esitate dunque a preparare questo frullato in casa e verificate i benefici che offre alla salute dell’apparato digerente.

Se anche così continuate ad avere dei disturbi, rivolgetevi a un medico per richiedere un controllo. Sebbene sia normale soffrire ogni tanto di stitichezza, può essere il sintomo di altri problemi di salute.