Succo di guanabana: 10 proprietà

11 Febbraio 2020
Il guanabana è uno dei frutti più nutrienti che si possiamo trovare, pertanto andrebbe incluso nell'alimentazione con una certa frequenza.

Il guanabana, conosciuto anche come graviola o corossole, è un frutto tropicale ricco di vitamine (C, B1 e B2) e minerali (magnesio, potassio, rame e ferro), i quali rafforzano il nostro organismo. Il succo di guanabana risalta anche per il suo elevato contenuto di fibra, la quale accelera il processo digestivo.

Non è una pianta comune, ma si tratta senz’altro di una deliziosa opzione, ideale per preparare una grande varietà di succhi e bevande. Oltre al suo gustoso sapore, ingerendo succho di guanabana, godremo della vasta varietà di benefici che offre alla nostra salute.

1. Succo di guanabana: una bevanda altamente raccomandabile

Bere succo di guanabana

All’interno di un’alimentazione equilibrata, consumato come snack o in abbinamento ai pasti, il succo di guanabana può contribuire alla perdita di peso, in quanto contiene poche calorie. Ogni 100 grammi di questo frutto contiene solo 65 calorie. Ovviamente, solo se consumato al naturale, senza zuccheri aggiunti e altri ingredienti.

Coloro i quali non amano la frutta e i sapori dolci, troveranno nel guanabana un’eccellente alternativa, evitando così di consumare dolci e prodotti poco sani, tra i pasti.

Leggete anche: Sintomi del tumore alla vescica da non sottovalutare

2. Il succo di guanabana previene il cancro?

Al momento, non esistono ancora prove sufficienti per indicare che il consumo di guanabana possa aiutare a prevenire il cancro. Tuttavia, i ricercatori sono impegnati nello studio dei principi attivi di questo frutto.

Sebbene il consumo di guanabana sia benefico per la salute, per via del contributo di vitamine e minerali, non va utilizzato come trattamento o cura di alcuna malattia.

3. Ottimo per la salute cardiaca

Il consumo regolare del guanabana può aiutare a mantenere un’ottimale salute cardiaca e, soprattutto, a mantenere un cuore sano e una pressione arteriosa normale e stabile, grazie all’alto contenuto di potassio e antiossidanti.

Vi consigliamo di leggere: 10 alimenti da includere nella dieta per depurare il fegato  

4. Previene l’influenza

guanabana a metà

Grazie al suo già citato apporto di vitamina C, il guanabana contribuisce anche a prevenire e a contrastare l’influenza e il raffreddore.

Allo stesso tempo, ciò si ripercuote positivamente sul rafforzamento del sistema immunitario, dato che aumenta le difese tenendo lontani virus e batteri. Le sue proprietà nutritive, dunque, permettono al corpo di mantenersi sano.

5. Il succo di guanabana rafforza le ossa

Grazie al suo apporto di fosforo e calcio, il succo di guanabana è ideale per godere di un’adeguata salute ossea e dentale. È altamente consigliato alle donne durante la fase della menopausa, poiché rappresenta un ottimo ingrediente per proteggere le ossa dalla perdita di densità conseguente ad una minore produzione di estrogeni.

6. Protegge il fegato

Il succo di guanabana protegge il fegato

Il consumo regolare di questo frutto è un modo sano di favorire le funzioni del fegato e della colecisti. La sua ricchezza di antiossidanti favorisce la depurazione del fegato e lo aiuta nel processo di digestione dei grassi, affinché possa lavorare in perfette condizioni.

7. Il succo di guanabana è indicato per il diabete?

Consumato occasionalmente, il succo di guanabana al naturale (non edulcorato), può rappresentare una valida alternativa per chi soffre di diabete, sempre a patto che il medico ne approvi il consumo.

8. Regola il transito intestinale

transito intestinale

Grazie al suo contenuto di fibra naturale, il succo di guanabana contrasta la stitichezza. D’altro canto, è utile anche per ristabilire e proteggere la flora intestinale, dunque ottimizza le funzioni dell’apparato digerente.

9. Il succo di guanabana aumenta le energie

Preparare il succo

Data la sua composizione generale e il contenuto di fruttosio e carboidrati, il guanabana è estremamente efficace per aumentare l’energia in modo sano. Di fatto, si consiglia di consumarlo prima di un allenamento o al mattino.

10. Il succo di guanabana aiuta a prevenire i crampi

Come già accennato, il guanabana è un frutto ricco di potassio, il quale è eccellente per la salute dei muscoli. Pertanto, il consumo può anche aiutare a prevenire i crampi, così come la banana.

Considerazioni finali

Sebbene il guanabana sia un frutto estremamente nutriente, è comunque importante includerlo in una dieta equilibrata. E, dato che ha un sapore piuttosto dolce, non è necessario aggiungere zucchero o altri additivi nei preparati a base di questo frutto.