Tartare di barbabietola: come prepararla

I nitrati aiutano a combattere l'ipertensione. In questo articolo spieghiamo come introdurli nella dieta grazie alla tartare di barbabietola.
Tartare di barbabietola: come prepararla

Ultimo aggiornamento: 09 settembre, 2021

La tartare di barbabietola è un ottimo modo per introdurre questo tubero nella dieta. Si tratta di un vegetale che possiede diverse proprietà benefiche per la salute, in particolar modo aiuta a prevenire le malattie cardiovascolari. Ecco perché si consiglia di consumarla regolarmente.

Non tutti, però, apprezzano il sapore della barbabietola, forte e molto caratteristico. Risulta utile, dunque, conoscere diverse ricette che consentano di introdurre questo vegetale nella propria dieta e di adattarlo ai gusti di ogni persona. Nelle righe che seguono spieghiamo come preparare in modo semplice uno dei possibili piatti a base di barbabietola.

Ingredienti per la tartare di barbabietola

  • 2 barbabietole cotte.
  • 1 avocado grande.
  • Mezzo cipollotto.
  • 4 cetriolini.
  • 1 cucchiaino di senape.
  • Mezzo lime.
  • Sale e pepe.
Barbabietola affettata.
La barbabietola è un ingrediente naturale molto nutriente.

Potrebbe interessarvi leggere anche: Vegetali rossi: perché includerli nella dieta?

Preparazione della tartare di barbabietola

Bisogna scegliere un avocado maturo: in questo modo sarà più facile realizzare i passaggi successivi. Bisogna iniziare sbucciando il frutto ed estraendo la polpa, scartando il seme. Con una forchetta, si schiaccia tutta la polpa fino a ottenere una crema dalla consistenza omogenea.

Dopodiché, bisogna triturare il cipollotto e i cetriolini. Si uniscono alla crema di avocado e si aggiunge la senape, un po’ di pepe, un pizzico di sale e il succo di mezzo lime appena spremuto. È giunto il momento di mescolare bene il tutto e metterlo da parte per dopo.

Tartare di barbabietola: barbabietole a pezzi.
Si tratta di una ricetta facile da preparare.

Per quanto riguarda la barbabietola, ci sono due possibilità. La prima è comprarla già cotta, ovvero la scelta che vi consigliamo, perché più comoda. È anche possibile acquistarla cruda e cuocerla in acqua salata, ma richiederà un certo tempo. È importante che la barbabietola sia piuttosto morbida.

Quando è ormai tenera, la tagliamo a dadini. Collochiamo metà della barbabietola sul fondo, per formare una base. Poi la copriamo con la crema di avocado e senape, per poi aggiungervi sopra un altro strato di barbabietola che fungerà da copertura superficiale. Possiamo conservare il preparato in frigorifero per alcuni minuti.

Si tratta di un piatto che è molto più gustoso se viene servito freddo. Come accompagnamento possiamo optare per dei nachos o tartine. Ciononostante, la tartare di barbabietola si può anche consumare da sola, come antipasto.

Benefici della barbabietola

Non possiamo congedarci senza prima aver parlato dei benefici della barbabietola. Si tratta infatti di un vegetale in grado di aiutarci a migliorare il nostro stato di salute.

Fa bene al sistema cardiovascolare

La barbabietola contiene nitrati. Queste sostanze esercitano un effetto vasodilatatore, risultando quindi efficace nel controllo e nella modulazione della pressione arteriosa. Così afferma uno studio pubblicato nella rivista Biomolecules.

Bisogna tenere conto del fatto che l’ipertensione arteriosa è una patologia che funge da meccanismo sottostante per lo sviluppo di molti altri problemi complessi. È particolarmente preoccupante in combinazione con l’aterosclerosi.

Incrementa il rendimento sportivo

I nitrati della barbabietola sono considerati un aiuto ergogenico. La vasodilatazione consente una distribuzione efficace di ossigeno e nutrienti ai tessuti muscolari. Questa situazione genera una diminuzione della fatica e un incremento del rendimento, secondo uno studio pubblicato su Journal of the International Society of Sports Nutrition.

Per trarre il massimo vantaggio da questo effetto, si consiglia di consumare almeno due barbabietole, un’ora prima di praticare esercizio fisico intenso. I benefici sono maggiori quando questa ingestione diventa regolare per un periodo di 14 giorni. Inoltre, è possibile ottenere un risultato simile assumendo un integratore in capsule a base di nitrati.

Aiuta a combattere l’invecchiamento

Come molti altri vegetali di colore rosso, la barbabietola contiene antocianine. Questi fitonutrienti agiscono come pigmenti e presentano un’elevata capacità antiossidante. Il loro consumo regolare è stato associato a un rischio inferiore di sviluppare problemi di tipo neurodegenerativo, come afferma una ricerca pubblicata su Antioxidants.

Preparate la tartare di barbabietola in maniera semplice

Come avete potuto vedere, la ricetta della tartare di barbabietola è estremamente semplice, ma, allo stesso tempo, anche molto saporita. La sue preparazione vi richiederà pochissimo tempo; dopodiché, potrete gustare un piatto ricco di antiossidanti, di vitamine e di acidi grassi di elevata qualità.

Per poter sfruttare al massimo di tutti i suoi benefici, ricordate di consumarla nel contesto di una dieta variegata ed equilibrata. Inoltre, se praticate spesso esercizio fisico, a partire da quando inizierete a consumarla, potrete assistere a un incremento nel vostro rendimento.

Potrebbe interessarti ...
Vellutata di barbabietola: come si prepara?
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Vellutata di barbabietola: come si prepara?

La vellutata di barbabietola è una ricetta perfetta per prendersi cura dell'apparato cardiovascolare. Scoprite come prepararla.



  • Bonilla Ocampo DA, Paipilla AF, Marín E, Vargas-Molina S, Petro JL, Pérez-Idárraga A. Dietary Nitrate from Beetroot Juice for Hypertension: A Systematic Review. Biomolecules. 2018 Nov 2;8(4):134. doi: 10.3390/biom8040134. PMID: 30400267; PMCID: PMC6316347.
  • Domínguez R, Maté-Muñoz JL, Cuenca E, García-Fernández P, Mata-Ordoñez F, Lozano-Estevan MC, Veiga-Herreros P, da Silva SF, Garnacho-Castaño MV. Effects of beetroot juice supplementation on intermittent high-intensity exercise efforts. J Int Soc Sports Nutr. 2018 Jan 5;15:2. doi: 10.1186/s12970-017-0204-9. PMID: 29311764; PMCID: PMC5756374.
  • Winter AN, Bickford PC. Anthocyanins and Their Metabolites as Therapeutic Agents for Neurodegenerative Disease. Antioxidants (Basel). 2019 Aug 22;8(9):333. doi: 10.3390/antiox8090333. PMID: 31443476; PMCID: PMC6770078.