4 tipi di pane senza glutine

Ci sono diverse alternative di pane senza proteine per chi è sensibile al glutine. In questo articolo ve ne presentiamo quattro.
4 tipi di pane senza glutine
Saúl Sánchez Arias

Scritto e verificato da il nutrizionista Saúl Sánchez Arias.

Ultimo aggiornamento: 05 settembre, 2022

Trovare del pane senza glutine è una priorità per i celiaci e per i non celiaci con sensibilità al glutine. In entrambi i casi, è meglio eliminare le proteine dalla dieta per prevenire i sintomi digestivi.

Quando si parla di celiachia va evitato anche il contatto con tracce del nutriente. In caso contrario, si verificherebbero significative alterazioni della morfologia e fisiologia del tubo intestinale.

Prima di iniziare, dobbiamo sottolineare che il pane non è un alimento essenziale nella dieta, ma può essere un’importante fonte di carboidrati per molte persone. Soprattutto, può avere senso nel caso degli atleti, poiché hanno bisogno di combinare fonti di zucchero con diverse velocità di assorbimento per massimizzare il riempimento delle riserve di glicogeno.

Esempi di pane senza glutine

Successivamente, ti mostreremo quali sono le migliori soluzioni di pane senza glutine che puoi includere nella dieta. È bene ricordare di introdurli nell’ambito di un’alimentazione varia ed equilibrata.

1. Pane di grano saraceno

Il grano saraceno non è un’erba, ma una poligonacee. Nonostante il nome, non contiene glutine, quindi le persone celiache possono consumarlo senza alcun problema.

Inoltre, è caratterizzato da un’elevata quantità di fibra. Questo elemento si è rivelato fondamentale per il mantenimento di una corretta salute intestinale. Riesce a prevenire la stitichezza e migliora la composizione del microbiota intestinale.

Infatti, le attuali raccomandazioni sul consumo di fibre sono 25 grammi di questo elemento al giorno. Raramente si incontrano nella dieta, il che potrebbe portare a problemi legati al tratto digestivo.

Pane di grano saraceno.
Il pane di grano saraceno può trarre in inganno con il suo nome, ma è adatto ai celiaci perché non contiene glutine.

2. Pane di mais

Il mais è un’altra buona alternativa al grano, soprattutto quando si tratta di rimanere nel gruppo dei cereali. Questo alimento ha un sapore molto caratteristico ed è solitamente più compatto del pane tradizionale.

Naturalmente ha caratteristiche organolettiche sensazionali. È ottimo da spalmare su cibi come il burro di arachidi, per esempio. Ciò consentirà di ottenere un elevato apporto di energia e carboidrati, essenziali per le persone che praticano sport ad alta intensità.

Tieni presente che quando fai molto esercizio, il fatto di ricostituire le riserve di glicogeno dopo l’allenamento diventa decisivo per migliorare il recupero. Per fare questo, non devi solo consumare carboidrati. Sarà necessario accompagnarli con una buona manciata di proteine ad alto valore biologico, cioè di origine animale. Ciò è dimostrato da una ricerca pubblicata su Nutrients.

3. Pane di riso

Non è frequente come i due precedenti, ma è un’alternativa da considerare. Parliamo di un prodotto che ha una bassissima concentrazione di zuccheri semplici, fondamentale quando si tratta di prevenire lo sviluppo di patologie che influiscono sul metabolismo.

Ed è proprio che l’assunzione regolare e in abbondanza di carboidrati ad alto indice glicemico potrebbe essere una delle cause del diabete di tipo 2. Lo conferma uno studio pubblicato su Current Diabetes Reports.

4. Pane al miglio

Il pane di miglio è comune in continenti come l’Africa e l’Asia. Questo set di cereali a grana piccola viene utilizzato per preparare porridge, pane e diversi tipi di dolci.

Per fare il pane, si impasta con una porzione di farina di riso e lievito. Si potrebbe anche aggiungere dello zucchero o del miele per migliorare il processo di fermentazione e la consistenza finale.

È importante notare che il pane al miglio può avere una concentrazione proteica maggiore rispetto ad altri pani senza glutine. Sebbene si parli di proteine a basso valore biologico, queste servono a completare l’assunzione giornaliera. In questo modo si evita il catabolismo della massa muscolare.

Semi di miglio.
Il miglio è un seme che fa parte della dieta africana e asiatica più spesso che in Europa e in America.

Prova il pane senza glutine

Ci sono diversi tipi di pane senza glutine che possono essere inseriti regolarmente nella dieta. Questi alimenti sono importanti per le persone che non possono consumare proteine.

Bisogna trovare delle alternative per consolidare un apporto ottimale di carboidrati senza rischi; soprattutto quando si parla di atleti ad alte prestazioni. In questo contesto, il fabbisogno di zucchero è generalmente elevato.

Infine, va notato che il glutine non deve essere eliminato dalla dieta senza una preventiva diagnosi medica. Prima di fare il passo, è sempre consigliabile consultare un professionista. Se non ci sono problemi con il metabolismo o l’assorbimento della proteina, la sua eliminazione potrebbe avere più svantaggi che benefici.

Potrebbe interessarti ...
Ricette per celiaci, senza glutine e a base di carboidrati
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Ricette per celiaci, senza glutine e a base di carboidrati

Se soffrite di intolleranza al glutine sapete già quanto sia difficile trovare ricette per celiaci che non prevedano glutine tra i loro ingredienti...



  • Gill, S. K., Rossi, M., Bajka, B., & Whelan, K. (2021). Dietary fibre in gastrointestinal health and disease. Nature reviews. Gastroenterology & hepatology18(2), 101–116. https://doi.org/10.1038/s41575-020-00375-4
  • Alghannam, A. F., Gonzalez, J. T., & Betts, J. A. (2018). Restoration of Muscle Glycogen and Functional Capacity: Role of Post-Exercise Carbohydrate and Protein Co-Ingestion. Nutrients10(2), 253. https://doi.org/10.3390/nu10020253
  • Yoshida, Y., & Simoes, E. J. (2018). Sugar-Sweetened Beverage, Obesity, and Type 2 Diabetes in Children and Adolescents: Policies, Taxation, and Programs. Current diabetes reports18(6), 31. https://doi.org/10.1007/s11892-018-1004-6