Tisane per il trattamento della gastrite

26 Aprile 2019
Il trattamento della gastrite può variare a seconda della sua gravità. Tuttavia, si possono tenere in considerazione alcuni rimedi naturali che aiutano ad alleviare i sintomi.

Il trattamento della gastrite può includere alcuni farmaci come gli antibiotici, inibitori della pompa protonica o antiacido. Ma allo stesso tempo, deve essere accompagnato da un cambiamento della dieta e dello stile di vita. Sapevate che potete anche ricorrere ad alcune tisane per il trattamento della gastrite?

Grazie alle proprietà di alcune erbe e spezie, gli infusi sono un buon rimedio per alleviare la maggior parte dei sintomi della gastrite.

Infatti, sono la migliore opzione per i pazienti che presentano una gastrite lieve. Essendo naturali, le tisane per il trattamento della gastrite hanno meno effetti secondari.

Che cos’è la gastrite?

La gastrite è una malattia che si sviluppa a causa di un’infiammazione del rivestimento dello stomaco. Può essere una condizione acuta o cronica, a seconda della sua causa e della durata dei sintomi. Spesso, la gastrite è causata dal batterio Helicobacter pylori.

Tuttavia, la gastrite può essere anche scatenata dal consumo eccessivo di bevande alcoliche, l’uso prolungato di farmaci antinfiammatori non steroidei (FANS), dallo stress o dal fumo, fra le tante cause.

La patologia si manifesta con sintomi come indigestione, nausea, vomito e sensazione di sazietà. Nei casi più gravi, come nella gastrite erosiva, è anche possibile riscontrare casi di feci nere o catramose, vomito con sangue, infiammazione e dolore addominale acuto.

Tisane medicinali per il trattamento della gastrite

Le manifestazioni cliniche della gastrite devono essere valutate da uno specialista, perché possono essere confuse con molti altri disturbi digestivi. Il medico può confermare la diagnosi con una visita e con esami del sangue, delle feci o dell’alito. In alcuni casi, potrebbe anche suggerire un’endoscopia o una biopsia.

Se la gastrite è molto grave, è fondamentale seguire la cura medica per notare dei miglioramenti. Se invece si tratta di un caso lieve, un cambiamento delle abitudini alimentari e di vita e alcuni integratori naturali possono aiutare.

Scopriamo insieme alcune tisane medicinali utili nel trattamento della gastrite.

Leggete anche: Calmare la gastrite nervosa: cause, sintomi e rimedi

1. Tè verde con miele di manuka: il migior trattamento per la gastrite

Tè verde come trattamento per la gastrite
Gli effetti antibatterici del tè verde possono contribuire a ridurre la presenza di H. pylori.

L’infuso di tè verde con miele di manuka è uno dei migliori trattamenti per la gastrite. Una ricerca determinò che il suo consumo può minimizzare il rischio di infezione da parte del batterio H. pylori, il principale responsabile di questa patologia digestiva.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di tè verde (7 g)
  • Un cucchiaio di miele di manuka (15 g)
  • Acqua (250 ml)

Preparazione

  • Per prima cosa, versate le foglie di tè verde in una tazza di acqua bollente.
  • Tappate e lasciate riposare per circa 10 minuti.
  • Successivamente, filtrate la bevanda con un passino e aggiungete il miele.
  • Bevete la tisana 2 volte al giorno, per un minimo di 3 volte alla settimana.

2. Infuso di zenzero

Il gingerolo e altri componenti attivi dello zenzero possiedono effetti positivi nel controllo della gastrite acuta e cronica. Queste sostanze aiutano a ridurre l’infiammazione delle pareti dello stomaco e inibiscono la crescita di alcuni ceppi del batterio H. pylori.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di zenzero in polvere (7 g)
  • Acqua (250 ml)
  • Miele (facoltativo)

Preparazione

  • Unite lo zenzero ad una tazza d’acqua bollente.
  • Tappate e lasciate riposare.
  • Quando l’infuso sarà tiepido, aggiungete il miele.
  • Bevete 2 tazze al giorno, finché non noterete un miglioramento dei sintomi.

3. Camomilla

Camomilla per il trattamento della gastrite
I sintomi associati alla gastrite, come il mal di stomaco e la digestione lenta, possono essere alleviati con la camomilla.

La camomilla non è il trattamento per la gastrite più potente. Tuttavia, è un buon alleato per ridurre i sintomi associati a questa patologia, come l’indigestione, l’infiammazione e l’acidità.

Questa pianta medicinale è sicura e può essere somministrata anche ai bambini.

Ingredienti

  • 1 cucchiaio di fiori di camomilla secchi
  • Acqua (250 ml)
  • Miele (facoltativo)

Preparazione

  • Immergete i fiori di camomilla in una tazza d’acqua bollente.
  • Dopo 5 o 10 minuti filtrate la bevanda.
  • Addolcitela con il miele.
  • Prendetene 2 o 3 tazze al giorno, fino a scomparsa dei sintomi.

Potrebbe interessarvi anche: Combattere l’acidità e la gastrite con soli due ingredienti

5. Infuso di ginseng americano come trattamento per la gastrite

Infuso di ginseng
Il ginseng viene utilizzato dalla medicina naturale tradizionale per curare i disturbi gastrici.

Il ginseng americano è un utile trattamento per la gastrite e per alleviarne i sintomi. Anche se non è conosciuto come altri rimedi, si usa per migliorare la digestione, come antiemetico e per alleviare l’irritazione del colon.

Inoltre, riduce l’infiammazione della parete stomacale.

Ingredienti

  • 1 cucchiaino di ginseng americano (7 g)
  • Acqua (250 ml)

Preparazione

  • Innanzitutto, triturate il ginseng.
  • Successivamente, aggiungetelo ad una tazza di acqua bollente e lasciatelo sobbollire per 2 minuti, a fuoco basso.
  • Successivamente, coprite e lasciate riposare l’infuso.
  • Aspettate circa 10 minuti e filtrate.
  • Potete bere 1 o 2 tazze al giorno, quando notate l’aggravarsi dei sintomi della gastrite.

Attenzione! Evitate questa bevanda se state assumendo antidepressivi o farmaci per il diabete. Dovete fare attenzione anche se soffrite di ipertensione o di disturbi del sistema nervoso.

In conclusione…

Il consumo di queste tisane medicinali può aiutare il trattamento della gastrite, riducendone i sintomi principali.

Tuttavia, non deve sostituire i farmaci e le indicazioni del vostro medico di fiducia. Inoltre, è importante consultare sempre uno specialista per conoscere gli eventuali effetti secondari.

  • Boyanova, L., Ilieva, J., Gergova, G., Vladimirov, B., Nikolov, R., & Mitov, I. (2015). Honey and green/black tea consumption may reduce the risk of Helicobacter pylori infection. Diagnostic Microbiology and Infectious Disease. https://doi.org/10.1016/j.diagmicrobio.2015.03.001
  • Mahady, G. B., Pendland, S. L., Yun, G. S., Lu, Z. Z., & Stoia, A. (2003). Ginger (Zingiber officinale Roscoe) and the Gingerols Inhibit the Growth of Cag A+ Strains of Helicobacter pylori. Anticancer Research.
  • Haniadka, R., Saldanha, E., Sunita, V., Palatty, P. L., Fayad, R., & Baliga, M. S. (2013). A review of the gastroprotective effects of ginger (Zingiber officinale Roscoe). Food and Function. https://doi.org/10.1039/c3fo30337c
  • Srivastava, J. K., Shankar, E., & Gupta, S. (2010). Chamomile: A herbal medicine of the past with a bright future (review). Molecular Medicine Reports. https://doi.org/10.3892/mmr.2010.377
  • Cash, B. D., Epstein, M. S., & Shah, S. M. (2016). A Novel Delivery System of Peppermint Oil Is an Effective Therapy for Irritable Bowel Syndrome Symptoms. Digestive Diseases and Sciences. https://doi.org/10.1007/s10620-015-3858-7
  • SAITO, H., MORITA, M., & TAKAGI, K. (2012). PHARMACOLOGICAL STUDIES OF PANAX GINSENG LEAVES. The Japanese Journal of Pharmacology. https://doi.org/10.1254/jjp.23.43