Tongkat ali: di cosa si tratta e a cosa serve

Il tongkat ali sembra aumentare i livelli di testosterone, ridurre lo stress e migliorare la composizione corporea. Nelle righe che seguono illustriamo altri benefici e i possibili effetti indesiderati.
Tongkat ali: di cosa si tratta e a cosa serve

Ultimo aggiornamento: 06 settembre, 2021

Il tongkat ali, il cui nome scientifico è Eurycoma longifolia, è una pianta conosciuta con diversi nomi in base all’area geografica di riferimento. Se in Indonesia prende il nome di pasak bumi, negli Stati Uniti, in Canada e in Australia è nota come longjack.

Questa pianta è originaria del Sud-Est asiatico e l’Indonesia è il Paese con le più vaste coltivazioni, mentre ci sono concentrazioni di dimensioni ridotte in nazioni come Thailandia, Malesia, Vietnam e Laos.

Oltretutto, spicca per le altezze che raggiunge: fino a 12 metri in un periodo compreso tra 10 e 15 anni e acquisisce tonalità del rosso una volta matura.

Ebbene, è alla radice di questa piante che si attribuiscono le proprietà spesso sfruttate nel corso dei secoli, a uso medicinale, per incrementare i livelli di testosterone o per trattare la disfunzione erettile, per esempio. Oggigiorno possiamo acquistarla sotto forma di estratto o di compresse.

Tongkat ali: i potenziali benefici per la salute

La medicina tradizionale in alcuni Paesi del sud-est asiatico si serve del tongkat ali per trattare febbre, malaria e infertilità maschile. Scopriamo altri possibili effetti sulla salute, in base alle evidenze a nostra disposizione.

1. Aumenta i livelli di testosterone e migliora la fertilità

Uno studio pubblicato su Therapeutic Advances in Urology ha svelato che i livelli di testosterone si riducono a causa dell’invecchiamento, della chemioterapia, delle infezioni ai testicoli.

Ma anche a causa dell’azione di determinati farmaci e degli effetti di malattie come l’alcolismo cronico e l’apnea notturna.

Lo stesso studio di ricerca ha svelato che bassi livelli di testosterone possono indurre l’assenza di desiderio sessuale, oltre a disfunzione erettile e persino infertilità.

Eppure, secondo uno studio pubblicato sulla rivista medica Andrologia, il tongkat ali potrebbe indurre un aumento dei livelli ormonali.

Allo stesso modo, una ricerca condotta su 76 uomini anziani con bassi livelli di testosterone sostiene che l’assunzione di estratto di tongkat ali in dosi pari a 200 milligrammi al giorno aumenta in maniera significativa i livelli di questo ormone, in misura pari a circa il 90%.

Ulteriori studi

Una ricerca condotta su cavie afferma che il consumo di Eurycoma longifolia contribuisca ad aumentare lo stimolo sessuale e a migliorare la disfunzione erettile.

Infine, secondo alcune evidenze scientifiche il tongkat ali può anche aumentare la motilità e la concentrazione di sperma, migliorando la fertilità maschile.

Secondo uno studio pubblicato su Asian Journal of Andrology, infatti, in dosi pari a 400 milligrammi la motilità degli spermatozoi aumenta del 44%.

Spermatozoi in primo piano.
Gli studi su questa radice hanno riguardato la fertilità maschile e hanno svelato che potrebbe migliorare la motilità degli spermatozoi.

Potrebbe interessarvi scoprire come: Aumentare il testosterone in modo naturale

2. Abbassa lo stress

Uno studio pubblicato su Japanese Journal of Pharmacology ha scoperto che il tongkat ali può agire da ansiolitico e alleviare i sintomi di ansia nei topi. Tuttavia, nonostante siano stati osservati gli stessi effetti sugli umani, sono necessari ulteriori approfondimenti.

D’altra parte, uno studio condotto su 63 adulti che presentavano moderati livelli di stress ha svelato che assumere integratori in dosi pari a 200 milligrammi di estratto di tongkat ali ogni giorno abbasserebbe i livelli di cortisolo (ormone dello stress) del 16%. Allo stesso modoo, i partecipanti hanno riportato livelli inferiori di ansia.

3. Può migliorare la composizione corporea

È dimostrato che il tongkat ali può avere effetto ergogenico, ovvero è in grado di migliorare le prestazioni sportive e aumentare la massa corporea.

In genere, ciò si deve ai quassinoidi in esso contenuti, composti chimici che spingono il corpo a utilizzare l’energia in modo più efficiente; in seguito a ciò si riduce l’affaticamento e aumenta la resistenza.

Uno studio condotto su 14 uomini che avevano partecipato a un programma di allenamento di forza svela che assumere 100 milligrammi di tongkat ali al giorno aumenta notevolmente la massa magra e favorisce il dimagrimento.

Al tempo stesso, una ricerca che ha coinvolto 25 adulti anziani ha svelato come assumere 400 milligrammi di tongkat ali al giorno possa aumentare la potenza muscolare.

Ciononostante, uno studio condotto su alcuni ciclisti ha concluso che una bevanda con aggiunta di questa pianta non migliora il rendimento né aumenta la forza; la sua azione è simile a quella dell’acqua.

Considerazioni ed effetti indesiderati del tongkat ali

Sebbene il consumo di tongkat ali negli umani non abbia evidenziato effetti indesiderati, dobbiamo considerare che le ricerche condotte sono poche.

D’altra parte, uno studio pubblicato su Food and Chemical Toxicology ha osservato che la radice originaria della Malesia presenta livelli di mercurio che eccedono di un 26% i livelli massimi raccomandati.

In generale, questo aspetto potrebbe indurre un’intossicazione da mercurio, i cui sintomi sono: sbalzi di umore, problemi di memoria e alterazione delle abilità motoria.

Tuttavia, visto che non è stato testato su bambini, donne in gravidanza o lattanti, non è dato sapere se sia sicuro e se ne sconsiglia il consumo su questa fascia di popolazione.

Foglie di tongkat ali.
Questa pianta potrebbe contenere elevati livelli di mercurio. Pertanto, bisogna valutare se il suo consumo è sicuro e se potrebbe dare origine a un qualche effetto collaterale.

Posologia e raccomandazioni

Secondo uno studio pubblicato sulla rivista Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine, ingerire 300 milligrammi di tongkat ali ogni giorno può essere sicuro.

Al tempo stesso, studi di ricerca pubblicati su Molecules e su Evidence-Based Complementary and Alternative Medicine hanno svelato che il consumo di un massimo di 1,2 grammi di estratto è sicuro negli adulti.

Tuttavia non sono disponibili studi riguardo il suo consumo a lungo termine. Dunque, non esistono certezze sul suo utilizzo in condizioni croniche.

Tongkat ali: studi sulla disfunzione erettile e sull’infertilità

L’Eurycoma longifolia è una pianta originaria del sud-est asiatico che può raggiungere i 12 metri di altezza. Nonostante le dimensioni, è la radice che viene impiegata a uso medicinale.

Già da secoli la medicina tradizionale di diversi Paesi di quest’area utilizzano il tongkat ali per abbassare la febbre e per trattare la malaria, la disfunzione erettile e l’infertilità maschile.

D’altronde, la scienza ha dimostrato la sua efficacia nell’aumento dei livelli di testosterone e, di conseguenza, per aiutare contro l’impotenza e l’infertilità. Altri benefici convalidati dalla scienza includono l’abbassamento dei livelli di stress e il miglioramento della composizione corporea.

Ebbene, nonostante il suo consumo sotto forma di integratori ed estratto possa dirsi sicuro, il suo elevato contenuto di mercurio potrebbe renderlo nocivo. Inoltre, non è consigliato ai bambini, alle donne in gravidanza e in allattamento.

Potrebbe interessarti ...

Erbe medicinali: ecco quali sono le migliori
Vivere più saniLeggi in Vivere più sani
Erbe medicinali: ecco quali sono le migliori

Esistono moltissime erbe medicinali dai molteplici usi e in grado di trattare i problemi più disparati. In questo articolo vi parleremo di 15 di qu...



  • McBride, J. A., Carson, C. C., 3rd, & Coward, R. M. (2016). Testosterone deficiency in the aging male. Therapeutic advances in urology, 8(1), 47–60. https://doi.org/10.1177/1756287215612961
  • George, A., & Henkel, R. (2014). Phytoandrogenic properties of Eurycoma longifolia as natural alternative to testosterone replacement therapy. Andrologia, 46(7), 708–721. https://doi.org/10.1111/and.12214
  • Tambi, M. I., Imran, M. K., & Henkel, R. R. (2012). Standardised water-soluble extract of Eurycoma longifolia, Tongkat ali, as testosterone booster for managing men with late-onset hypogonadism?. Andrologia, 44 Suppl 1, 226–230. https://doi.org/10.1111/j.1439-0272.2011.01168.x
  • Ang, H. H., Cheang, H. S., & Yusof, A. P. (2000). Effects of Eurycoma longifolia Jack (Tongkat Ali) on the initiation of sexual performance of inexperienced castrated male rats. Experimental animals, 49(1), 35–38. https://doi.org/10.1538/expanim.49.35
  • Ismail, S. B., Wan Mohammad, W. M., George, A., Nik Hussain, N. H., Musthapa Kamal, Z. M., & Liske, E. (2012). Randomized Clinical Trial on the Use of PHYSTA Freeze-Dried Water Extract of Eurycoma longifolia for the Improvement of Quality of Life and Sexual Well-Being in Men. Evidence-based complementary and alternative medicine : eCAM, 2012, 429268. https://doi.org/10.1155/2012/429268
  • Tambi, M. I., & Imran, M. K. (2010). Eurycoma longifolia Jack in managing idiopathic male infertility. Asian journal of andrology, 12(3), 376–380. https://doi.org/10.1038/aja.2010.7
  • Ang, H. H., & Cheang, H. S. (1999). Studies on the anxiolytic activity of Eurycoma longifolia Jack roots in mice. Japanese journal of pharmacology, 79(4), 497–500. https://doi.org/10.1254/jjp.79.497
  • Talbott, S. M., Talbott, J. A., George, A., & Pugh, M. (2013). Effect of Tongkat Ali on stress hormones and psychological mood state in moderately stressed subjects. Journal of the International Society of Sports Nutrition, 10(1), 28. https://doi.org/10.1186/1550-2783-10-28
  • Khanijo, T., & Jiraungkoorskul, W. (2016). Review Ergogenic Effect of Long Jack, Eurycoma Longifolia. Pharmacognosy reviews, 10(20), 139–142. https://doi.org/10.4103/0973-7847.194041
  • Joint Conference of BASEM and BASES. (2003). British Journal of Sports Medicine, 37(5), 464–470. https://doi.org/10.1136/bjsm.37.5.464
  • Henkel, R. R., Wang, R., Bassett, S. H., Chen, T., Liu, N., Zhu, Y., & Tambi, M. I. (2014). Tongkat Ali as a potential herbal supplement for physically active male and female seniors–a pilot study. Phytotherapy research : PTR, 28(4), 544–550. https://doi.org/10.1002/ptr.5017
  • Ooi, F. K., Singh, R., Sirisinghe, R. G., Ang, B., & Jamalullail, S. (2001). Effects of a herbal ergogenic drink on cycling performance in young cyclists. Malaysian journal of nutrition, 7(1), 33–40.
  • Ang, H. H., & Lee, K. L. (2006). Contamination of mercury in tongkat Ali hitam herbal preparations. Food and chemical toxicology : an international journal published for the British Industrial Biological Research Association, 44(8), 1245–1250. https://doi.org/10.1016/j.fct.2006.01.014
  • Rehman, S. U., Choe, K., & Yoo, H. H. (2016). Review on a Traditional Herbal Medicine, Eurycoma longifolia Jack (Tongkat Ali): Its Traditional Uses, Chemistry, Evidence-Based Pharmacology and Toxicology. Molecules (Basel, Switzerland), 21(3), 331. https://doi.org/10.3390/molecules21030331
  • Li, C. H., Liao, J. W., Liao, P. L., Huang, W. K., Tse, L. S., Lin, C. H., Kang, J. J., & Cheng, Y. W. (2013). Evaluation of Acute 13-Week Subchronic Toxicity and Genotoxicity of the Powdered Root of Tongkat Ali (Eurycoma longifolia Jack). Evidence-based complementary and alternative medicine : eCAM, 2013, 102987. https://doi.org/10.1155/2013/102987