Trattare le emorroidi in modo naturale

· 1 dicembre 2016
Prima di applicare uno qualsiasi dei rimedi proposti per alleviare le emorroidi, si consiglia di fare una prova in altre zone del corpo per scartare possibili reazioni allergiche.

Le emorroidi sono, senza dubbio, un disturbo fastidioso e doloroso. Anche se pensiamo di no, si tratta di un problema molto comune e consiste in un’infiammazione delle vene del retto.

Uno dei sintomi più frequenti è il prurito e in alcuni casi può verificarsi sanguinamento. In questo articolo vi diciamo come trattare le emorroidi in modo naturale.

Cosa bisogna sapere sulle emorroidi

alleviare-le-emorroidi

La pressione sull’ano provoca le temute emorroidi che possono essere interne o esterne.

La complicazione più frequente riguardo alle prime è il sanguinamento durante l’evacuazione mentre, nel caso delle seconde, la formazione di un coagulo di sangue molto doloroso.

I sintomi delle emorroidi sono:

  • Sanguinamento indolore che proviene dal retto
  • Prurito
  • Dolore quando si sta seduti
  • Dolore quando si va in bagno
  • Protuberanza sensibile e dura nell’ano

Le cause delle emorroidi possono essere varie. Tra di esse troviamo:

  • Stitichezza
  • Dieta ricca di farine
  • Dieta povera di frutta
  • Gravidanza
  • Parto, a causa della pressione esercitata durante le spinte
  • Sforzo eccessivo quando si evacua
  • Cirrosi epatica
  • Stare seduti per molto tempo
  • Feci di grandi dimensioni

Non dimenticate di leggere: Alimenti che provocano emorroidi

Come curare le emorroidi in modo naturale

Una volta determinata la causa delle emorroidi, il passo successivo sarà fare tutto il possibile per migliorare la situazione.

Ad esempio se il problema dipende dalla stitichezza, sarebbe positivo aumentare l’ingestione di fibre; invece, se le emorroide sono causate dal passare troppo tempo seduti, bisognerebbe cercare di cambiare posizione nell’arco della giornata.

Possiamo anche approfittare dei benefici di alcuni rimedi naturali per combattere le emorroidi.

Tra le migliori opzioni abbiamo:

Aloe vera

gel aloe vera

Si usa per ogni tipo di complicazioni o problemi epidermici, per ferite ed eruzioni cutanee.

Si tratta di un’alternativa naturale che rinfresca e riduce l’infiammazione nella zona. Aiuta anche ad alleviare prurito e bruciore.

Come si usa?

  • Bisogna solo tagliare una foglia di aloe vera in senso longitudinale, estrarne il gel interno e applicarlo sull’area da trattare (che deve essere pulita e asciutta).
  • Un’altra opzione è togliere le spine della foglia e collocarla direttamente sul retto, affinché assorba il gel, oppure comprare una crema che contenga aloe (in farmacia).

Sali di Epsom

I bagni sitz sono molto consigliati in questi casi perché alleviano i sintomi ed evitano nuovi sanguinamenti o dolori.

Come si usano?

Potete farli in una tinozza oppure in un recipiente che risulti comodo a tale scopo, dato che vi starete seduti per qualche minuto. L’acqua non può essere bollente, ma deve andare dal caldo al tiepido (l’acqua fredda può aiutare a rinfrescare sul momento).

  • I sali di Epsom sono un’ottima soluzione per dolori o prurito causati dalle emorroidi.
  • Mettetene un cucchiaio per evitare eruzioni o eczemi. Se non avete sali, potete usare il bicarbonato di sodio.

Erbe medicinali

tisana alla camomilla

Le migliori piante che possono aiutarvi contro le emorroidi sono la camomilla, la coda cavallina e la quercia.

Come si usano?

Usatele per realizzare dei bagni sitz (un pugno sarà sufficiente) oppure applicatele sull’area da trattare tramite batuffoli di cotone inumiditi in una tazza di tè tiepido a base dell’erba che avete scelto (un cucchiaio per ogni tazza).

Impacco

Prendete un asciugamano o un panno di cotone ed immergetelo bene in acqua tiepida. Sedetevi su di esso per circa 15 minuti, tra le 3 e le 5 volte al giorno oppure ogni volta che avvertirete il dolore.

L’acqua e l’umidità idratano la zona e disinfiammano le emorroidi.

Potete anche applicare ghiaccio sotto forma di impacchi (mai direttamente sulla pelle perché può bruciarla) avvolgendolo in un panno. Proverete un sollievo quasi immediato.

Bietole

bietole

Altra opzione naturale ed efficace che aiuta a ridurre i sintomi in poco tempo.

Come si usano?

  • Lavate per bene un ciuffo di bietole, mettetelo in frigo per farlo diventare ben freddo e applicate nell’area da una a tre volte al giorno. 
  • L’effetto di questo rimedio naturale si basa sulla freschezza e sull’acqua contenuta nelle bietole.

Barbabietole e carote

Pelate entrambe le verdure e grattugiatele. In seguito, trituratele ed aggiungete un po’ d’acqua per formare un impasto. Applicate sulla vena infiammata del retto usando una garza. 

Vi servirà per disinfiammare e ridurre il prurito.

Patata

Patata cruda

Un’alternativa semplice, economica ed efficace per trattare le emorroidi. Grazie al suo apporto di acqua e alle sue proprietà curative, la patata riduce l’infiammazione ed il bruciore. 

Come si usa?

Potete grattugiarla ed applicarla con un fazzoletto di carta varie volte al giorno oppure potete tagliarne una fetta e collocarla direttamente sulla zona da trattare.

Oli essenziali

Per alleviare il bruciore, usate olio di lavanda; per cicatrizzare i tessuti, quello di cipresso e come antisettico quello di tea tree.

Prima di usarlo nel retto, vi consigliamo di provarlo in un’altra parte del corpo per scartare la possibilità di allergie od eruzioni.

Volete saperne di più? Leggete: 10 usi della lavanda per la casa, la cosmesi e la medicina

Cosa fare se si soffre di emorroidi?

Oltre ad approfittare dei rimedi naturali che possono aiutarci a trovare sollievo dal dolore, dal fastidio o dal sanguinamento, possiamo anche evitare complicazioni cambiando alcune delle nostre abitudini quotidiane: 

  • Evitate i lassativi, perché possono causare diarrea che fa aumentare il bruciore.
  • Usate carta igienica non profumata, perché irrita la zona.
  • Lavate bene l’area dopo essere andati in bagno.
  • Mangiate più cibi con fibra per evitare la stitichezza.
  • Bevete molta acqua.
  • Assumete vitamina C, che aiuta a rendere più flessibili le vene.
  • Bevete succhi di frutta naturali.
  • Non sforzatevi quando andate in bagno.
  • Usate biancheria intima di cotone.
  • Non state seduti per molte ore consecutive.
Guarda anche