Trucchi per ringiovanire lo sguardo

16 agosto 2014
I vostri occhi potrebbero non essere luminosi per varie ragioni, per la stanchezza o perché non sbattete abbastanza le palpebre. Fatelo goni volta che potete, per idratare la zona.

Lo sguardo è un segno distintivo della nostra identità. Non è solo il riflesso dell’anima, ma è anche lo specchio della nostra salute, che risente della stanchezza, dovuta magari ad una notte insonne, e del passare del tempoÈ sempre utile conoscere dei piccoli trucchi per prendersi cura degli occhi e dello sguardo e riuscire ad esprimere l’allegria che tutti dovremmo avere dentro di noi.

Il nostro sguardo non è esposto solo alle emozioni; l’occhio, infatti, è un organo vulnerabile a tutto quello che lo circonda, per questo bisogna fare attenzione al numero di ore passate davanti al computer o davanti al cellulare. La luce artificiale è pericolosa per gli occhi. Se conosciamo ciò che fa bene e ciò che fa male alla salute dei nostri occhi, riusciremo a sfoggiare poco a poco uno sguardo raggiante e luminoso. A seguire, vi daremo dei semplici consigli.

Quali sono i problemi che di solito riguardano gli occhi?

Occhi

  • Palpebre cadenti o flaccide. Possono verificarsi diverse cose. Di certo, vi sarà capitato di svegliarvi la mattina con le palpebre leggermente gonfie ed infiammate. Una notte in bianco o un’idratazione inadeguata possono provocare la comparsa di un accumulo di liquidi sulle palpebre. Con il passare del tempo, inoltre, quando ci guardiamo allo specchio notiamo che questo difetto è più accentuato e tende a rimpicciolire gli occhi sempre di più.
  • Zampe di gallina. Sono le piccole rughe che compaiono attorno agli occhi, quando sorridiamo o facciamo qualche espressione. Iniziano a comparire quando la pelle perde la sua elasticità, anche se c’è da dire che la genetica e l’effetto del sole sono comunque due fattori che ne determinano la comparsa.  Fortunatamente, è possibile combatterle.
  • Occhiaie. Tutti abbiamo le occhiaie. Sono quelle ombre scure o violacee che compaiono sotto gli occhi. Sono il risultato della stanchezza, della mancanza di sonno, di malattie o anche di problemi emotivi e preoccupazioni.
  • Borse. Chi di voi non detesta le antiestetiche borse sotto gli occhi? Compaiono a seguito di cambiamenti ormonali o per problemi di ritenzione di liquidi. Imbruttiscono lo sguardo e conferiscono un’aria stanca che si nota a prima vista.
  • Mancanza di luminosità. La stanchezza, un problema agli occhi, il passare del tempo, il fatto di sbattere poco le palpebre… sono molteplici le cause di una mancanza di luminosità nello sguardo. Tuttavia, è possibile combatterla.

Rimedi per combattere le rughe attorno agli occhi

Albume

  • Albume d’uovo: potrebbe sorprendervi, ma l’albume d’uovo ha la proprietà di idratare e rassodare la pelle flaccida. È indicato anche per combattere le rughe di espressione. Per questo rimedio, non dovete far altro che applicare l’albume d’uovo sugli occhi e massaggiare la zona facendo dei cerchi. Fatelo tutte le mattine, a poco a poco noterete che la pelle sarà più elastica e senza rughe di espressione.
  • Avocado: grande fonte di vitamina E e di acidi grassi, è eccellente per idratare la pelle e combattere i radicali liberi. È sufficiente svuotare l’avocado della sua polpa in un recipiente, mescolarla con un cucchiaio per ottenere un composto omogeneo e applicarla sugli occhi tutte le sere per 15 minuti. Una volta trascorso il tempo di posa, risciacquatevi con acqua fresca.
  • Cetriolo: è il rimedio naturale più conosciuto e quello più efficace. Il cetriolo è ricco di vitamina C ed acido caffeico, stimola la produzione di tessuto sano e umidifica la pelle. Potete applicare una fettina sottile di cetriolo su entrambi gli occhi o, semplicemente, frullare metà cetriolo per ottenere una sorta di impasto da applicare sugli occhi per 15 minuti. Con questo rimedio, il vostro sguardo sarà più fresco e sano.

Rimedi per le occhiaie e le borse sotto agli occhi

Rosa

  • Camomilla: è un rimedio molto consociuto. La camomilla è un potente antinfiammatorio e un grande rilassante che favorirà la corretta circolazione sanguigna nella zona degli occhi, evitando la ritenzione di liquidi. Preparate un infuso con due bustine di camomilla. Imbevete due batuffoli di cotone con l’infuso preparato, ovviamente una volta che si è intiepidito, e metteteli sugli occhi per 15 minuti. Vi darà un grande sollievo.
  • Cetriolo e latte: si tratta di un miscuglio ideale per riattivare la circolazione ed eliminare le borse o le occhiaie sotto agli occhi; per di più, è molto semplice da preparare. Dovete mettere in frigorifero mezzo bicchiere di latte per 15 minuti. Una volta che il latte si è raffreddato, immergetevi due fettine di cetriolo. Poi, mettete le fettine sugli occhi. Vedrete subito i risultati.
  • Rimedio dei petali di rosa: si tratta di un’altra strategia naturale per combattere le borse o le occhiaie. Non dovete far altro che prendere 8 o 9 petali di rosa, metterli in un barattolo con quattro cucchiai di olio di mandorle e lasciare riposare il tutto per un giorno, preferibilmente in un luogo lontano dal sole. Il giorno successivo, dopo aver imbevuto un batuffolo di cotone, potete massaggiare gli occhi con questo miscuglio. È molto efficace e gradevole.

Massaggio per combattere l’affaticamento degli occhi

Massaggio-occhi

Questo massaggio vi aiuterà a ringiovanire lo sguardo, che apparirà quindi molto più sano. Si tratta semplicemente di una tecnica per riattivare la circolazione, tonificare la zona degli occhi e ottenere quindi maggiore espressività e vivacità.

  1. Iniziate lavandovi bene le mani e applicando uno dei rimedi di cui vi abbiamo parlato, ad esempio, un po’ di albume d’uovo o una crema di avocado o cetriolo. Fate un massaggio circolare iniziando dalla parte inferiore dell’occhio (le occhiaie), fino ad arrivare alle palpebre e poi alla zona delle sopracciglia, sempre realizzando dei cerchi.
  2. Ora con il pollice e l’indice, afferrate il setto nasale, in alto, nella parte corrispondente ai condotti lacrimali degli occhi, e realizzate dei cerchi con entrambe le dita. In questo modo riattiverete la circolazione.
  3. Successivamente, afferrate una palpebra con le dita, come se fossero una pinza, e sollevatele leggermente e delicatamente ed effettuate un altro massaggio circolare. Ripetete il massaggio sull’altra palpebra.
  4. Con il  dito medio date dei piccoli colpi su tutta la zona delle occhiaie.
  5. Infine, per rilassarvi, copritevi gli occhi con i palmi delle mani per un minuto.
  6. Ripetete questo ciclo per tre volte.

Immagini per gentile concessione di Polly Mcarthy e Eduardo Medina.

Guarda anche