13 trucchi per vincere l’ansia, lo stress e la paura

· 12 maggio 2017
Non tutto è bianco o nero. Esiste una scala di grigi che ci permette di sbagliare e ricominciare da capo: non lasciatevi dominare dallo stress.

Lo stress, l’ansia e la paura sono i grandi nemici della nostra società.

Per fare in modo che la nostra mente si rassereni abbiamo a disposizione una serie di semplici espedienti.

Ci aiutano a migliorare la vita di tutti i giorni e affrontare con più serenità le difficoltà e i problemi che ci tormentano.

1. Come gestire al meglio lo stress?

Invece di adottare un atteggiamento di perenne lotta contro voi stessi o di fuga, è meglio praticare una respirazione attiva e profonda.

Per calmarvi e raggiungere più facilmente uno stato di serenità provate una delle numerose tecniche di rilassamento.

2. Esposizione alla paura

La terapia di esposizione consiste nell’esporci gradualmente alle nostre paure. In questo modo riusciremo, ad esempio, a parlare in pubblico con maggiore facilità.

Siate sinceri con voi stessi e disporrete di un potente strumento.

3. È la paura che vi frena?

Bisogna imparare a riconoscere quando ci facciamo sopraffare da un’ansia eccessiva. Il timore che proviamo verso qualcosa può anche estendersi ad altri aspetti della nostra vita

Quando ci troviamo di fronte ad una situazione o un’esperienza difficile da affrontare, fermiamoci a riflettere. È possibile che alcune delle nostre paure abbiamo più a che vedere con questo tipo di limite.

Leggete anche: Lavora per vivere, non vivere per lavorare

4. Attività fisica per calmare lo stress quotidiano

Sapevate che l’esercizio fisico è uno dei modi migliori per rilassarsi? Genera endorfine e apporta calma.

Inoltre rafforza le difese immunitarie e innalza la temperatura corporea.

5. Interpretate l’ansia come eccitazione

L’ansia non è sempre negativa. In alcune circostanze, in apparenza difficili, dobbiamo cercare di considerare l’ansia come una specie di eccitazione, invece di nervosismo esagerato.

Uno studio lo conferma: chi interpreta il proprio stato d’ansia come eccitazione ha maggiori possibilità di agire correttamente e di uscire con successo da una situazione difficile.

6. È positivo riconoscere quello che facciamo bene

Può essere utile stilare una lista di cose che vi preoccupano e un’altra lista di cose che fate bene. Una volta compilate, confrontate le due liste.

Questo vi dà modo di pensare non solo agli aspetti negativi di ciò che vi capita, ma anche a quelli positivi. Sarete forse sorpresi nel vedere che la lista “buona” è più lunga di quella “cattiva”.

7. Una visione più ampia delle cose

Il nostro istinto di sopravvivenza ci infonde costantemente la paura. Viviamo nella sensazione continua che sia importante tenere alta la guardia.

Dobbiamo, invece, cercare di tenere sotto controllo i messaggi che invia la nostra mente. Può accadere che ci voglia proteggere da un evento negativo futuro. Ma non si verificherà nel presente, quindi è meglio restare rilassati.

8. Prendete la vita come un gioco

Prendere la vita con umorismo è importante quanto considerare il lavoro come una specie di hobby.

Per padroneggiare lo stress dobbiamo concepire ogni azione come un gioco. Quando qualcosa va storto, si può ricominciare una nuova partita e provare altre strategie.

9. I valori importanti

Di fronte a una situazione difficile, una sfida che ci rende molto nervosi, ritorniamo ai valori fondamentali.

Cosa conta veramente? La nostra famiglia, il partner, i figli, il lavoro? Scrivere ciò che è importante per noi ci aiuterà ad affrontare le sfide decisive. 

10. Aiutare gli altri arricchisce sempre

Tenere la porta aperta ad amici e familiari, aiutare un bambino a fare i compiti di scuola…

Affiniamo la nostra capacità di sostenere, ascoltare, offrire il nostro aiuto. Quando ci prestiamo per gli altri lasciamo meno spazio alle emozioni negative e lo stress non ci tocca più di tanto.

11. Il caffè è un buon anti-stress

Secondo una ricerca, il caffè può essere un ottimo alleato in alcune situazioni stressanti.

Per ottenere l’effetto desiderato, però, le quantità devono essere moderate.

12. La meditazione è un’ottima arma contro lo stress

Dobbiamo esercitare la nostra mente a centrarsi nel presente, negli impegni quotidiani.

Così facendo, evitiamo di stare in ansia per il futuro o tormentarci per eventi passati. Con la pratica riusciremo a gestire bene la depressione, l’ansia e la sofferenza.

Leggete anche: La meditazione: un’alternativa alle punizioni per i bambini

13. Fino a che punto è positivo o negativo lo stress?

Lo stress fa bene? Alcuni psicologi sostengono che lo stress sia un segnale che dimostra il nostro attaccamento alla vita e quanto questa sia importante per noi.

Inoltre, pensare agli effetti positivi delle nostre azioni ci permette di reagire in modo più adeguato alle situazioni difficili.

Guarda anche