Turkesterone per aumentare la massa muscolare: benefici e come assumerlo

Negli ultimi anni, gli integratori di Turkesterone sono diventati popolari tra gli atleti e gli appassionati di fitness. Per quale ragione? Ne parliamo in questo articolo.
Turkesterone per aumentare la massa muscolare: benefici e come assumerlo

Ultimo aggiornamento: 24 agosto, 2022

Il turkesterone è un integratore sportivo che ha guadagnato molta popolarità tra gli atleti e gli appassionati di fitness. È uno steroide naturale la cui assunzione è legata ad un aumento delle prestazioni sportive, allo sviluppo muscolare e alla combustione dei grassi. Ma come funziona esattamente?

Come indicato in un articolo pubblicato sul Journal of Insect Science, si tratta di una sostanza della famiglia degli ecdisteroidi (chiamati anche fitoecdisteroidi), che è naturalmente presente in alcune piante e insetti. Per saperne di più sui suoi effetti e benefici, ti invitiamo a continuare a leggere.

Cos’è il turkesterone?

Il turkesterone è un integratore alimentare che è stato scoperto poco prima del 1960. Per molto tempo è stato utilizzato solo nei paesi dell’Est, ma oggi è popolare anche in Occidente, per le sue applicazioni come integratore sportivo.

Per essere più precisi si tratta di un ecdisteroide naturale presente in alcuni insetti, nei quali svolge un ruolo rilevante come fattore di crescita. Si distingue anche come fitoecdisteroide, in quanto si trova in piante come Cyanotis vaga, Ajuga turkestanica (da cui prende il nome) e Rhaponticum carthamoides (nella foto di copertina) .

Tuttavia, i suoi effetti sull’uomo sono in gran parte dovuti alla sua struttura simile agli steroidi maschili. Come compilato dalla ricerca in Biologia dello Sport , induce effetti anabolici e adattogeni che hanno un impatto positivo sia sulle prestazioni sportive che sull’aumento della forza e dell’aumento della massa muscolare.

Principali benefici del turkesterone

Per ora, la ricerca su turkesterone ed ecdisteroidi rimane limitata. Nonostante ciò, alcuni studi preliminari hanno stabilito che la sua assunzione ha effetti positivi tra atleti e praticanti di attività fisica. Vediamo nel dettaglio.

Integratori sportivi.
Gli integratori per bodybuilding hanno un mercato molto ampio, motivo per cui escono frequentemente nuovi preparati.

Aumento della massa muscolare

Uno dei vantaggi più importanti del turkesterone è la sua capacità di indurre la crescita della massa muscolare. Come spiega uno studio riportato attraverso il Journal of Agricultural and Food Chemistry , ciò è dovuto al suo potenziale per aumentare la sintesi proteica muscolare.

Inoltre, studi sugli animali suggeriscono che abbia un effetto “anti-obesità” e la capacità di stimolare il metabolismo. In questo modo, aiuta a migliorare il rapporto muscolo-grasso e la composizione corporea.

Recupero muscolare

Per la sua capacità di aumentare la sintesi proteica, il turkesterone ha anche un effetto positivo sul recupero muscolare dopo l’attività fisica. Nello specifico, contribuisce alla riparazione delle fibre muscolari che si sono rotte durante l’esercizio.

Per inciso, aumenta le concentrazioni di glicogeno nei muscoli. Questo è fondamentale per il recupero post-allenamento.

Migliori prestazioni sportive

Oltre a supportare il recupero e l’aumento della massa muscolare, gli ecdisteroidi aiutano a ridurre la sensazione di affaticamento e a migliorare le prestazioni fisiche. Aumentando forza e potenza, è un buon integratore per ottenere allenamenti più intensi.

Effetti adattogeni

Come altri integratori, come ashwagandha o rodiola, il turkesterone agisce come un adattogeno naturale. Ciò indica che contribuisce a migliorare la risposta dell’organismo a situazioni di forte stress o stanchezza cronica.

Una delle ipotesi suggerisce che questo effetto sia dovuto alla sua capacità di aumentare la produzione di neurotrasmettitori e regolare la salute intestinale. In particolare, è correlato a una migliore connessione intestino-cervello. Inoltre, è stato determinato che agisce come antinfiammatorio, antiossidante e immunomodulatore.

Altri potenziali benefici del turkesterone

Sebbene gli studi sul turkesterone siano in corso e non ancora del tutto conclusivi, questa sostanza è associata ad altri benefici:

  • Migliora la qualità del sonno.
  • Protegge i tessuti nervosi.
  • Abbassa il colesterolo alto.
  • Riduce i livelli di zucchero nel sangue.
  • Stimola il metabolismo di grassi e carboidrati.

Possibili rischi ed effetti collaterali del turkesterone

Sulla base degli studi fino ad oggi, il turkesterone e altri ecdisteroidi sembrano più sicuri degli steroidi anabolizzanti. Finora non sono stati osservati disturbi degli ormoni sessuali o gravi effetti collaterali degli steroidi.

In ogni caso, alcuni consumatori potrebbero avere le seguenti reazioni:

  • Nausea.
  • Vertigini.
  • Mal di stomaco.
  • Cambiamenti nell’appetito.

Per prevenirli, si raccomanda di evitare il digiuno e di assumere solo la dose suggerita dal produttore dell’integratore. Inoltre, se stai assumendo farmaci o altri integratori, è consigliabile consultare un medico.

Gli anabolizzanti sono peggio del turkesterone.
Rispetto agli anabolizzanti tradizionali, il turkesterone quasi non presenta effetti collaterali ed è molto più sicuro.

Come usare il turkesterone: dosaggio consigliato

La dose suggerita di turkesterone varia in base all’età, allo stato di salute e ad altre caratteristiche individuali. L’ importo iniziale è solitamente di 200 milligrammi al giorno, suddiviso in 2 assunzioni giornaliere. Tuttavia, questo suggerimento può essere aumentato fino a 500 milligrammi.

Tuttavia, il periodo di consumo è generalmente compreso tra 8 e 12 settimane. Dopo questo, dovresti riposare. Tuttavia, a differenza di altri tipi di steroidi, non è stato dimostrato che il turkesterone causi dipendenza.

Da ricordare

Il turkesterone è un ecdisteroide legato all’aumento della massa muscolare e alle prestazioni atletiche. Poiché la sua produzione è più costosa, oggi non è un integratore ampiamente utilizzato. Tuttavia, alcuni studi lo hanno trovato utile.

Come altri integratori, i suoi effetti dipendono dallo stile di vita e dal livello di attività fisica. Pertanto, dovrebbe essere un’opzione solo per gli atleti o le persone che si allenano regolarmente.

Potrebbe interessarti ...
Integratori di collagene: possibili rischi
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Integratori di collagene: possibili rischi

Gli integratori di collagene aiutano a contrastare la naturale perdita di questa proteina nel corpo a causa del passare del tempo.



  • Dinan L, Bourne P, Whiting P, Tsitsekli A, Saatov Z, Dhadialla TS, Hormann RE, Lafont R, Coll J. Synthesis and biological activities of turkesterone 11alpha-acyl derivatives. J Insect Sci. 2003;3:6. doi: 10.1093/jis/3.1.6. Epub 2003 Feb 24. PMID: 15841223; PMCID: PMC524646.
  • Guibout L, Mamadalieva N, Balducci C, Girault JP, Lafont R. The minor ecdysteroids from Ajuga turkestanica. Phytochem Anal. 2015 Sep-Oct;26(5):293-300. doi: 10.1002/pca.2563. Epub 2015 May 8. PMID: 25953625.
  • Parr MK, Botrè F, Naß A, Hengevoss J, Diel P, Wolber G. Ecdysteroids: A novel class of anabolic agents? Biol Sport. 2015 Jun;32(2):169-73. doi: 10.5604/20831862.1144420. Epub 2015 Mar 15. PMID: 26060342; PMCID: PMC4447764.
  • Gorelick-Feldman J, Maclean D, Ilic N, Poulev A, Lila MA, Cheng D, Raskin I. Phytoecdysteroids increase protein synthesis in skeletal muscle cells. J Agric Food Chem. 2008 May 28;56(10):3532-7. doi: 10.1021/jf073059z. Epub 2008 Apr 30. PMID: 18444661.
  • Foucault AS, Even P, Lafont R, Dioh W, Veillet S, Tomé D, Huneau JF, Hermier D, Quignard-Boulangé A. Quinoa extract enriched in 20-hydroxyecdysone affects energy homeostasis and intestinal fat absorption in mice fed a high-fat diet. Physiol Behav. 2014 Apr 10;128:226-31. doi: 10.1016/j.physbeh.2014.02.002. Epub 2014 Feb 15. PMID: 24534167.
  • Dinan, L., Mamadalieva, N. Z., & Lafont, R. (2019). Dietary Phytoecdysteroids. In Handbook of Dietary Phytochemicals (pp. 1–54). Springer Singapore. https://doi.org/10.1007/978-981-13-1745-3_35-1
  • Syrov VN, Islamova ZhI, Égamova FR, Iuldasheva NKh, Khushbaktova ZA. [Stress-protective properties of phytoecdysteroids]. Eksp Klin Farmakol. 2014;77(7):35-8. Russian. PMID: 25322653.
  • Shakhmurova, G. A., Syrov, V. N., & Khushbaktova, Z. A. (2010). Immunomodulating and antistress activity of ecdysterone and turkesterone under immobilization-induced stress conditions in mice. In Pharmaceutical Chemistry Journal (Vol. 44, Issue 1, pp. 7–9). Springer Science and Business Media LLC. https://doi.org/10.1007/s11094-010-0387-8
  • Dinan L, Bourne P, Whiting P, Tsitsekli A, Saatov Z, Dhadialla TS, Hormann RE, Lafont R, Coll J. Synthesis and biological activities of turkesterone 11alpha-acyl derivatives. J Insect Sci. 2003;3:6. doi: 10.1093/jis/3.1.6. Epub 2003 Feb 24. PMID: 15841223; PMCID: PMC524646.