Una mela al giorno… i suoi benefici

La mela possiede proprietà anticancerogene. Potete prevenire le malattie cardiache se seguite uno stile di vita salutare e una dieta naturale.

Le mele sono conosciute per essere molto ricche di nutrienti, non importa di quale varietà o dimensione siano. In quest’articolo vi spieghiamo quali sono i benefici che potete trarre mangiando una mela al giorno.

Riduce il rischio di malattie cardiache

In molte società, le malattie cardiache superano il cancro come causa principale di morte. Quello che in pochi sanno è che si possono prevenire le malattie cardiache attraverso dei cambiamenti nello stile di vita, come una dieta naturale. I ricercatori dell’Università statale dell’Ohio hanno constatato che mangiare una mela al giorno per quattro settimane riduce di circa il 40% i livelli di una sostanza che causa l’irrigidimento delle arterie.

Aumenta le capacità cerebrali

Uno studio dell’Università del Massachusetts ha dimostrato che bere succo di mela fresco tre volte a settimana aiuta le persone con Alzheimer a ridurre in buona parte le probabilità di tale malattia di un 75%.
Attenzione: non comprate il succo di mela pastorizzato. L’idea è di bere il succo di mela crudo, cioè biologico e non filtrato. Quando preparate il vostro succo, non scartate la buccia, sfruttate tutto il frutto mettendo nel frullatore anche il torsolo e i semi.

Mantiene in salute l’apparato digerente

Le fibre naturali delle mele (solubili e insolubili) sono essenziali per il nostro organismo e permettono il corretto funzionamento dell’apparato digerente e cardiovascolare. Le mele, inoltre, contengono la pectina, un importante tipo di fibra che aiuta ad aggregare le tossine nell’intestino e ad eliminarle dal corpo.

Previene alcuni tipo di cancro

I flavonoidi nelle mele possono essere d’aiuto nella protezione da alcuni tipi di cancro, in particolare quello ai polmoni. I flavonoidi sono composti contenuti nelle mele che hanno proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. L’infiammazione cronica e lo stress ossidativo sono fattori influenti nella formazione del cancro e sono proprio quei fattori che i flavonoidi contrastano.

Le mele biologiche

mele biologiche

Le mele coltivate in modo biologico di norma non contengono i residui dei diversi prodotti chimici dei pesticidi. Queste sostanze chimiche sono state identificate come altamente tossiche e cancerogene in particolare in studi rivolti al sistema nervoso degli esseri umani.
Scienziati della Scuola di Farmacia in Cina hanno scoperto che un oligosaccaride contenuto nelle mele dà risultati impressionanti se utilizzato con cellule di cancro al colon.

Grazie a questo studio, i ricercatori hanno potuto constatare come la mela abbia un grande potenziale come agente di chemioprevenzione o come agente antitumorale. Tuttavia, gli esperti raccomandano il solo consumo di mele biologiche.

Sappiamo anche che questo frutto possiede alti livelli di acido malico, utile per migliorare la produzione di energia nel corpo. Questo composto è importante anche per chi soffre di sindrome da fatica cronica o fibromialgia. Le mele biologiche, inoltre, sono essenziali per combattere il colesterolo alto.

Immagini per gentile concessione di: Beshef e Ron,Ron,Ron

Categorie: Curiosità Tags:
Guarda anche