Unghie nere dei piedi: come trattarle?

10 Marzo 2020
Le unghie nere dei piedi sono comuni tra i corridori professionisti, ma le cause alla base sono diverse. Sebbene molto spesso siano trattabili con rimedi casalinghi, è consigliabile rivolgersi a un professionista. In questo articolo scopriremo le cause scatenanti e come trattare il problema.

Le unghie nere dei piedi non sono rare. In alcune persone sono più comuni e la situazione risulta persino familiare. In seguito a ciò, è comune applicare rimedi naturali non sempre indicati.

I corridori sono tra le persone che meglio conoscono questo problema. Correre, infatti, favorisce la comparsa di una colorazione scura delle unghie. Tra i corridori, poi, i più colpiti sono i maratoneti e gli sportivi di trail da montagna. I primi a causa delle lunghe distanze da percorrere e i secondi a causa del dislivello del terreno sul quale si svolge la loro attività.

Ciò non è casuale, bensì si deve a due fattori: il numero di impatti sul terreno e i terreni irregolari che alterano la corsa sono alla base degli ematomi subungueali. Non si tratta quasi mai di una condizione clinica grave e non rappresenta un rischio di vitale importanza quando la causa è un melanoma. Tuttavia, se accompagnata da dolore intenso, può ostacolare la deambulazione.

Cause delle unghie nere dei piedi

Le unghie nere dei piedi sono dovute soprattutto a piccoli traumi ripetuti, ma non si tratta dell’unica causa. Vediamo a seguire le situazioni da cui ha più spesso origine.

Continui traumi

Questa è la causa principale. Se le dita dei piedi sono continuamente soggette a traumi, a ritmo costante e per un arco di tempo prolungato, allora potrebbe comparire un ematoma subungueale. È il motivo per cui è un problema così presente tra i corridori, dato che la punta del piede sbatte contro l’interno della calzatura.

Può comparire un ematoma lieve, piccolo e indolore oppure uno esteso che provoca un dolore invalidante. Nei casi più gravi, il sangue trabocca nel letto ungueale e fuoriesce al di sotto dell’unghia. Non sempre succede, ma può essere accompagnato da infezione della pelle che circonda l’unghia. I sintomi che permettono di riconoscere questi casi sono l’infiammazione e la colorazione rossa assunta dalla zona circostante l’unghia.

Tra le cause più curiose e interessanti dell’ematoma subungueale da trauma ricordiamo le dita sovrapposte. Nelle persone che presentano le dita accavallate sin dalla nascita, la frizione è in grado di causare la presenza di un’unghia annerita.

Onicomicosi unghie dei piedi nere
Le unghie nere possono comparire a causa di un trauma. Tuttavia, possono anche essere sintomo di un’infezione micotica.

Incidente

A differenza del trauma continuo, l’incidente è un unico episodio a sé stante. Ad esempio, la caduta di un oggetto pesante sul piede. Se la caduta colpisce un’unghia, può rompere i vasi sanguigni, producendo un ematoma.

Continuate a leggere: Attenuare un’ematoma con rimedi naturali

Funghi

L’infezione da funghi più comune ai piedi è il cosiddetto piede d’atleta. Sebbene si presenti perlopiù tra le dita, può estendersi alle unghie. Oltre a modificare il colore dell’unghia, che presenta un colorito tra il verde e il giallo, le unghie colpite da micosi a volte sono nere. Questo può essere dovuto alla presenza di un ematoma o a una semplice alterazione della pigmentazione.

Cancro

La causa più grave e pericolosa per cui si presentano le unghie nere dei piedi è il melanoma subungueale. Si tratta di una forma di cancro della pelle che colpisce il letto ungueale.

Sul totale di melanomi di cui soffre l’essere umano, la varietà subunguale rappresenta circa il 5%. Più della metà di quelli che compaiono sulla mano colpiscono il pollice, e quasi nove volte su dieci quelli dei piedi interessano l’alluce.

Per saperne di più: Melanoma maligno

Come trattare le unghie nere dei piedi

Il trattamento delle unghie nere dei piedi oscilla tra forme lievi e varianti più complesse. Come già anticipato, tra i corridori è comune ricorrere ai metodi naturali per drenare il sangue al di sotto dell’unghia.

Quando l’ematoma subungueala è dovuto a un trauma, chiaramente l’indicazione è procedere con il drenaggio. Se il sangue fuoriesce dai bordi dell’unghia, si procede eseguendo un foro per consentire la fuoriuscita del sangue.

Massaggi ai piedi
Il trattamento per le unghie nere dei piedi varia in base alla causa. Può essere necessario il drenaggio o un intervento chirurgico.

In mancanza di accesso dalla pelle, il drenaggio deve avvenire attraverso l’unghia. Si dovrebbe procedere alla perforazione della parte dura dell’unghia per stimolare la crescita di una nuova. Non è pericoloso, ma ci vorranno alcuni mesi.

In caso di infezioni da funghi bisognerà optare per degli antimicotici. Le creme per il piede d’atleta non vengono assorbite dalle unghie, per cui è preferibile ricorrere ai formati spray. Se questa prima linea dovesse fallire, l’opzione successiva sarebbe assumere farmaci per via orale.

In caso di melanoma subungueale, l’unica soluzione è la chirurgia. Si deve rimuovere del tutto l’unghia ed estirpare il tumore con i margini liberi per assicurarne la guarigione. Ovviamente si tratta di una pratica che può essere eseguita solo da un chirurgo e in alcun modo in casa.

  • Abellaneda, Cristina, et al. “Pigmentaciones ungueales: diagnóstico dermatoscópico.” Med Cutan Iber Lat Am 39.6 (2011): 247-254.
  • Chang, Patricia, et al. “Hematoma friccional subungueal.” Dermatología Cosmética, Médica y Quirúrgica 10.1 (2012): 48-50.
  • Grazzini, Marta, et al. “Subungueal pigmented lesions: warning for dermoscopic melanoma diagnosis.” European Journal of Dermatology 21.2 (2011): 286-287.