Uomini e sesso: i 7 errori più comuni

14 Aprile 2019
Il sesso reale non è quello descritto nei film pornografici. Per soddisfare una donna, quindi, è meglio non prenderli come modello di riferimento. Nella realtà ogni persona è un mondo a sé, con bisogni e gusti personali.

L’argomento di oggi è: uomini e sesso! Nella sfera sessuale, ogni individuo è un mondo e ogni coppia lo è altrettanto. Se la comunicazione non è buona, è facile commettere degli errori.

La disinformazione può, allo stesso modo, fare brutti scherzi sotto le coperte. Uomini e sesso: ecco i 7 errori più comuni e come evitarli.

Uomini e sesso: i 7 errori più comuni

1. Credere che a tutte le donne piacciano le stesse cose

Abbiamo appena detto che ogni persona è un mondo per quello che riguarda il sesso. Per questo motivo il primo errore è seguire degli stereotipi, pensare che alcune pratiche siano gradite a tutte le donne.

Ovviamente non è così. Nonostante i miti e le convinzioni, ci sono cose che piacciano ad alcune, ma sgradite ad altre. Non è però un problema difficile da risolvere. Basta chiedere, comunicare con la partner per capire cosa le piace e la soddisfa.

2. Non trattare il clitoride con delicatezza

Clitoride rappresentato da pompelmo
Il clitoride è un punto delicato e non va stimolato con gesti bruschi

Il clitoride è un punto chiave per l’orgasmo femminile. Dimenticarsi di stimolarlo durante il sesso è uno degli errori più comuni. 

Non basta, tuttavia, stimolare il clitoride. Occorre stimolarlo bene. Ricordate, in questo senso, che si tratta di un organo ricco di terminazioni nervose. Toccato o sfregato in modo brusco o troppo intensamente può addirittura causare dolore.

3. Pensare che tutto debba svolgersi come in un film porno

Nei film a contenuto pornografico, il sesso viene presentato in modo alquanto distorto. Il cinema è cinema, prodotto dell’immaginazione, finzione. Non è la vita reale. Quindi non è una fonte affidabile se volete vedere o conoscere il sesso reale.

Senza contare che, di solito, questo tipo di film offre una visione del sesso diretta principalmente alla soddisfazione maschile.

Uno degli errori più comuni è credere che il sesso che si vede nei film sia il sesso ideale. Di nuovo, bisogna parlare, decidere insieme se si ha voglia di mettere in pratica una di quelle scene o posizioni. Solo attraverso una buona comunicazione il rapporto può soddisfare entrambi.

4. Uomini e sesso: non è una corsa

Coppia a letto

Questo errore è sicuramente il più noto. Molti uomini, infatti, considerano la penetrazione e l’orgasmo l’obiettivo del sesso.

Si sa, invece, che un rapporto sessuale diventa davvero appagante con i preliminari, le carezze, i baci, gli abbracci: sono importanti quanto l’orgasmo. Non precipitatevi quindi. Dedicate tempo e attenzione al prima e al dopo.

Leggete anche: Stimolazione sensoriale: i sensi che ci danno piacere sessuale

5. Dimenticare il dopo

Se i preliminari sono importanti, lo è anche il seguito. Un atteggiamento freddo o distaccato dopo il sesso ha un effetto negativo sulla soddisfazione generale.

Dopo l’orgasmo è importante continuare ad abbracciarsi, baciarsi, accarezzarsi. In altre parole, i gesti d’affetto devono continuare.

6. Uomini e sesso. Chiedere: “sei venuta?”

Uomini e sesso: errori
L’orgasmo è una componente importante del sesso, ma non l’unico.

L’orgasmo della donna è diverso da quello maschile. Indipendentemente da questo, però, il sesso è più che l’orgasmo e può offrire piaceri altrettanto appaganti. Di fatto, un rapporto sessuale in cui non si è raggiunto l’orgasmo resta sempre un rapporto sessuale. Non significa avere fallito.

Quindi, con la tipica domanda “sei venuta?” ottenete due cose. Innanzitutto obbligate la donna a rispondere, ovviamente ciò che desiderate sentire. In secondo luogo avrete mostrato una buona dose di insicurezza.

Vi consigliamo di leggere anche: Orgasmo femminile: come raggiungerlo più facilmente

7. Prolungare troppo il coito

Se andare troppo di fretta è un errore, lo è anche prolungare troppo il coito. Il sesso non si misura mai in quantità, ma in qualità. Uno studio condotto negli Stati Uniti afferma che la durata ideale del coito è tra i 7 e i 13 minuti. Si considera troppo breve se dura meno di 2 minuti ma troppo lungo se supera i 13.

In ogni caso, il sesso deve durare quanto vuole la coppia. Entrambi devono sentirsi soddisfatti e coinvolti.

Questi sono gli errori più comuni tra gli uomini. La soluzione parte sempre dalla stessa idea: la comunicazione. Ogni partner è unica, con le proprie esigenze e preferenze in tema di sesso. Solo parlando potrete sapere cosa la soddisfa e come ottenere questo risultato.