Vellutate di verdure per aumentare le difese

19 Ottobre 2019
Le vellutate di verdura sono piatti sani, adatti a qualsiasi dieta. Inoltre, permettono di ricevere le vitamine e i minerali contenuti nelle verdure. Volete provarle? Scoprite 3 ricette per rafforzare il sistema immunitario.

Nell’articolo di oggi vi presentiamo alcune vellutate di verdure per migliorare le difese immunitarie. In una dieta sana, la frutta e la verdura non possono mancare.

Usare verdure di diverso colore garantisce il corretto apporto di vitamine e minerali. Potete anche scegliere quelle con il maggiore contenuto di antiossidanti. Provate subito queste vellutate di verdure!

Tre ricette di vellutate di verdure per rafforzare il sistema immunitario

1. Vellutate di verdure con spinaci: fate il pieno di ferro

Gli studi lo dimostrano: gli spinaci sono un alimento sano e nutriente. Per questo motivo, questa vellutata apporta nutrienti importanti come il ferro e l’acido folico. Inoltre, offre vitamine del gruppo B e antiossidanti. Come preparare una delle vellutate di verdure più salutari? Scopriamolo qui di seguito.

Preparazione

  • Avrete bisogno di spinaci (500 g), 1 cipolla, 1 spicchio d’aglio, 100 g di latte evaporato (latte condensato senza zucchero), 1 cucchiaio di olio d’oliva, sale e pepe.
  • Fate soffriggere la cipolla e l’aglio nell’olio d’oliva, aggiungete gli spinaci, il sale e coprite con acqua.
  • Dopo circa 5-7 minuti di cottura, aggiungete il latte evaporato e frullate il tutto con un mixer.
Creme di verdura con gli spinaci
La vellutata di spinaci è un modo sano di consumare questa verdura. Gli studi dimostrano che si tratta di un’importante fonte di vitamine, minerali e antiossidanti.

2. Vellutata di broccoli

I broccoli è un alimento sempre più presente nelle diete sane. È una fonte di antiossidanti e nutrienti, come le vitamine E, C, K e di minerali come il ferro, lo zinco e il selenio. Possiamo usarlo per preparare una vellutata molto gustosa.

Preparazione

  • Gli ingredienti principali sono broccoli e patata. Inoltre, avrete bisogno di una cipolla bianca grande e di 1/2 tazza di latte evaporato.
  • Useremo anche 4 tazze di brodo di pollo o di verdure, che daranno un tocco delizioso.
  • Il procedimento è simile a quello anteriore: si sfuma la cipolla, si aggiunge il brodo con la patata e 5 minuti dopo i broccoli. Lasciate cuocere altri 5 minuti e frullate.

Vi piacciono i broccoli? Allora provate anche la Vellutata di cavolo riccio e spinaci ricca di vitamine

3. Vellutata di pomodoro

Quest’ultima ricetta è un concentrato di vitamina C, la grande protagonista di questo piatto. Oltre ad avere un’elevata capacità antiossidante, quest’ortaggio è ricco di vitamina A, K, ferro e potassio. Per questo, come sottolinea uno studio pubblicato su Molecular Nutrition & Food Research, è un’ottima opzione per migliorare le difese e ridurre il rischio di malattia.

Preparazione

  • Dovrete usare 500 grammi di pomodori maturi, 1 cipolla, 1 spicchio d’aglio, 1/2 peperone, sale, pepe e olio extra vergine d’oliva.
  • Dopo aver bollito i pomodori per circa 1 minuto, immergeteli in acqua fredda per rimuovere facilmente la buccia. Tagliate i pomodori a cubetti e aggiungeteli a un soffritto di cipolla, peperone e aglio.
  • Aggiungete sale e pepe e 2 bicchieri d’acqua o brodo vegetale. Cuocete per 30 minuti circa e poi frullate prima di servire.
Creme di verdure con pomodoro
La vellutata di pomodoro contiene vitamina A, ferro e potassio. Per questo, è una delle migliori alternative per rafforzare le difese.

Vellutate di verdure: un piatto che non deve mancare sulle nostre tavole

Le vellutate di verdure sono una facile alternativa per mangiare le verdure. Per molte persone, si tratta anche dell’unico modo in cui accettano di mangiarle. Uno dei principali vantaggi di queste ricette è che si possono congelare. Questo permette di cucinarne una grande quantità e tenerle in frigorifero o nel congelatore fino a quando non vogliamo consumarle.

Con una buona pianificazione è possibile mangiare diverse vellutate di verdure, come primo piatto, quasi tutta la settimana. In questo modo, ci assicureremo un corretto apporto di vitamine e antiossidanti provenienti dai vegetali.

Tuttavia, bisogna fare attenzione al loro contenuto calorico. Anche se gli ingredienti principali sono verdure e acqua, le calorie del piatto aumentano velocemente se aggiungiamo latte o panna. Questi ingredienti le rendono ancora più vellutate, ma aumentano il valore calorico.

Leggete anche: Crema di champignons, porro e zenzero

Conclusione

Approfittate del fine settimana per preparare una vellutata in abbondanza. Quando sarà tiepida, mettetela in frigorifero o nel congelatore e consumatela come primo piatto, ogni giorno.

Se state seguendo una dieta dimagrante, non aggiungete latte, burro o panna. E tenete sempre a mente che più verdure aggiungerete, sarà il contenuto di vitamine, minerali e antiossidanti che apporterete alla dieta.

  • Roberts, J. L., & Moreau, R. (2016, August 1). Functional properties of spinach (Spinacia oleracea L.) phytochemicals and bioactives. Food and Function. Royal Society of Chemistry. https://doi.org/10.1039/c6fo00051g
  • Vasanthi, H., Mukherjee, S., & Das, D. (2009). Potential Health Benefits of Broccoli- A Chemico-Biological Overview. Mini-Reviews in Medicinal Chemistry9(6), 749–759. https://doi.org/10.2174/138955709788452685
  • Frusciante, L., Carli, P., Ercolano, M. R., Pernice, R., Di Matteo, A., Fogliano, V., & Pellegrini, N. (2007). Antioxidant nutritional quality of tomato. Molecular Nutrition and Food Research51(5), 609–617. https://doi.org/10.1002/mnfr.200600158
  • van Buren L, Grün CH, Basendowski S, Spraul M, Newson R, Eilander A. Nutritional Quality of Dry Vegetable Soups. Nutrients. 2019;11(6):1270. Published 2019 Jun 4. doi:10.3390/nu11061270