Verniciare una porta esterna in metallo: tutti i passaggi

Verniciare una porta esterna in metallo può sembrare un compito difficile da realizzare. Tuttavia, seguendo alcuni consigli e con pazienza, il risultato finale ti sorprenderà.
Verniciare una porta esterna in metallo: tutti i passaggi

Ultimo aggiornamento: 28 ottobre, 2022

Verniciare una porta esterna in metallo è un compito semplice, a patto di tenere a mente i seguenti suggerimenti e passaggi da seguire. Queste porte sono molto ricercate per l’esterno, per la loro grande resistenza alle diverse condizioni atmosferiche e perché non attirano gli insetti.

Inoltre, offrono sicurezza e scoraggiano gli intrusi che vorrebbero entrare con la forza. Tuttavia, con il tempo e gli sbalzi di temperatura, potrebbero iniziare a deteriorarsi.

Prima di verniciare una porta esterna in metallo

Prima di iniziare a lavorare sulla porta, dovresti decidere se vuoi lasciarla sui cardini o rimuoverla per lavorarci. Il nostro primo consiglio è di rimuoverla dai cardini. Ciò ridurrà le gocce che si verificano quando si dipinge verticalmente.

Se lo fai con la porta in posizione orizzontale, il gocciolamento non sarà un problema.

Se non riesci a far uscire la porta, devi solo stare più attento. Per rimuoverla, è necessario rimuovere i perni dai cardini. Apri la porta fino in fondo e pianta un chiodo nella base del chiavistello. Con un martello, spingi il chiodo dal basso verso l’alto per allentarlo.

Una volta tolti tutti i cardini, procedere alla rimozione della porta e posizionarla su dei cavalletti di legno per iniziare a lavorare. Infine, ricopri con del nastro adesivo e della carta le superfici che non vuoi verniciare, come il vetro, se presente.

Probabilmente non finirai in un solo giorno. Quindi, vale la pena analizzare bene le circostanze prima di rimuovere la porta.

Sicurezza su porte metalliche.
Le porte in metallo sono considerate più sicure ed è per questo che sono ampiamente scelte negli ambienti urbani.

Leggi anche: Test delle 10 porte: non fatevelo scappare

Materiali

Questi sono i materiali di cui avrai bisogno per dipingere una porta esterna in metallo e darle un completo restyling:

  • Spazzola metallica.
  • Vassoio di vernice a rulli.
  • Carta vetrata in metallo 150–180.
  • Primer base e vernice esterna per metallo.
  • Sgrassante speciale come acquaragia e panni per applicarlo.
  • Elementi di sicurezza e protezione: guanti, mascherina, occhiali.
  • Rullo in schiuma e spazzola per angoli e rientranze della porta.
  • Rimozione. Nel caso in cui abbia diversi strati di vernice, dovrai prima applicare questo prodotto per rimuoverli.
  • Balsamo per il metallo. Viene utilizzato nel caso in cui la porta abbia parti arrugginite. La nuova vernice non aderisce correttamente sulle macchie di ruggine.

Verniciare una porta esterna in metallo passo dopo passo

Ora che abbiamo la porta pronta, iniziamo con questo passo dopo passo per farla sembrare nuova. Vogliamo sottolineare la sicurezza e ricordarvi di tenere tutti questi prodotti lontano dalla portata dei bambini, poiché possono causare seri problemi di salute.

Passo 1

Nel caso in cui tu abbia diversi strati di vernice precedenti, ti consigliamo di utilizzare uno sverniciatore per rimuoverli e ottenere una finitura migliore quando si applica la nuova vernice. Per prima cosa pulire la superficie e rimuovere polvere e altri detriti. Quindi, seguendo le istruzioni in etichetta, applicare il prodotto in questione.

Passo 2

Una volta che la vecchia vernice si è allentata, carteggiare e spazzolare secondo necessità. Quando non sono rimaste tracce di vernice, applica un prodotto antiruggine se noti parti arrugginite della porta.

Passo 3

Ora sì, pulisci l’intera porta con trementina o acetone per rimuovere lo sporco che potrebbe essere rimasto. In questo modo, ti assicuri che i prodotti che seguono siano bloccati.

Passo 4

È il turno del primer o della base per abbinare la superficie della porta e proteggere il metallo. Sono disponibili in diverse tonalità, quindi scegli quella che più si avvicina al colore finale che gli darai. Quindi, forse puoi dargli meno vernice, poiché la base aiuta il risultato finale.

Passo 5

Dipingere! Una volta che il primer si è asciugato, iniziamo ad applicare la prima mano di vernice.

Ti consigliamo di leggere l’etichetta. Potrebbero consigliarti di diluirlo con un po’ di trementina e le proporzioni variano a seconda della marca. Mettine un po’ sul vassoio del pittore e usa il rullo per dare una prima mano leggera.

Il pennello va usato per gli angoli e le fessure.

È importante lasciare i tempi di asciugatura necessari. Non lasciare che l’ansia ti domini in modo che il lavoro sia perfetto.

In generale si parla di 3 ore di asciugatura, anche se ogni marca ha i suoi tempi. Il numero di mani di vernice dipenderà da come è stata ricoperta la superficie.

Vernice per acciaio inossidabile.
Alcune vernici metalliche vengono applicate a spruzzo, ma molto probabilmente dovrai spazzolare se acquisti da un negozio di ferramenta locale non specializzato.

Passo 6

Adesso tutte le mani di vernice sono asciutte e la porta è pronta per girare. Idealmente, dovresti lavorare una parte alla volta perché potresti rovinare tutto il lavoro che hai già svolto.

Nel caso in cui la porta sia danneggiata e abbia delle crepe, è indispensabile consultare un fabbro professionista. Dipingere su tante imperfezioni non è consigliabile.

Verniciare una porta esterna in metallo è facile e piacevole!

Prima di acquistare, fai un elenco di tutto ciò di cui avrai bisogno. Quando vai al negozio di vernici assicurati di scegliere prodotti che possono essere combinati. Ad esempio, che il primer sia per metallo e non per legno.

Leggere sempre le etichette prima di iniziare a lavorare e rispettare alla lettera le istruzioni e i tempi indicati dal produttore. In caso di dubbi, puoi contattarli.

Potrebbe interessarti ...
Imbiancare casa con alcune tecniche creative
Vivere più sani
Leggi in Vivere più sani
Imbiancare casa con alcune tecniche creative

Ci sono molti modi per ottenere l'effetto desiderato e per questo vi mostreremo alcune tecniche per imbiancare casa e darle un aspetto rinnovato.



  • Jové Sandoval, F. (2017). Materiales pinturas, conducciones y tuberías. C3T11.
  • Gomez, F. J. R. (1994). CORROSIÓN INDUCIDA POR CONTAMINANTES HIDBOSOUBLES EN LA INTERCARA METAL/PINTURA(Doctoral dissertation, Universidad Politécnica de Madrid).
  • Muñoz Aquino, W. (2013). Mejora de la protección de los metales mediante una adecuada aplicación del sistema de pintura.
  • Muñoz Sierra, N. (2019). Cepillo Pinel.
  • Brime Domínguez, A. (2013). Evaluación de riesgos y medidas preventivas de una planta de aguarrás.
  • Deyá, M. C., Del Amo, D. B., & Romagnoli, R. (2010). Ensayos de intemperie de pinturas acuosas. In VII Congreso de Corrosión NACE INTERNATIONAL (LATINCORR 2010)(Quito, Ecuador, 31 de agosto al 3 de septiembre de 2010).

Il contenuto di questa pubblicazione è solo a scopo informativo. In nessun caso possono servire a facilitare o sostituire diagnosi, trattamenti o raccomandazioni di un professionista. Se avete dei dubbi, consultate il vostro specialista di fiducia e chiedete la sua approvazione prima di iniziare qualsiasi procedura.