Cause della vitiligine: perché appare e come eliminarla

· 9 luglio 2015
In questo articolo vi parliamo delle cause della vitiligine e rimedi naturali per eliminare questo antiestetico disturbo.

Il nome scientifico o medico di questa malattia è leucoderma e può interessare numerose parti del corpo. Si tratta di un disturbo che provoca un cambiamento del colore della pelle, causando macchie o assenza di pigmentazione. Volete sapere quali sono le cause della vitiligine e come eliminarla? Continuate a leggere per saperne di più.

Quali sono le cause della vitiligine

La vitiligine o leucoderma è un problema degenerativo della pelle che si presenta quando i melanociti (cellule che si incaricano di dare i pigmenti alla pelle) muoiono. Questo causa un’assenza di produzione di melanina (che conferisce colore al derma) e, pertanto, macchie o aree prive di pigmentazione.

La pelle avrà zone con un colore più chiaro e in base al tono naturale della persona si noterà di più o di meno. In questo modo, chi ha la pelle scura avrà macchie rosate e chi ha la pelle chiara segni bianchi.

Le macchie di solito hanno forma circolare e diverse dimensioni e sono in contrasto con il colore della pelle. I bordi sono definiti, ma se si uniscono ad altri segni di depigmentazione assumono forme indefinite.

Le aree in cui la vitiligine appare con maggiore assiduità sono le mani, i piedi, le ginocchia, i gomiti ed il viso. In casi più rari può presentarsi sui genitali, sulla schiena, sul torso, sulle cosce e sulle braccia. Colpisce allo stesso modo uomini e donne e se nella zona interessata ci sono peli, questi diventano bianchi.

cause della vitiligine

La leucoderma non è una malattia contagiosa né grave, ma è bene tenerla sotto controllo e osservare i cambiamenti che si verificano. Chi è affetto da vitiligine spesso soffre di problemi psicologici a causa di sentimenti di vergogna, depressione, mancanza di autostima, timidezza, etc. Soprattutto nelle persone dalla pelle scura questa patologia è considerata ad alto carattere antiestetico.

Perché compare la vitiligine?

La scienza non è ancora in grado di definire le cause della comparsa della vitiligine. Sono state riscontrate, però, alcune relazioni o fattori scatenanti di questa malattia. Possiamo individuare alcune cause della vitiligine.

Problemi del sistema immunitario

Disordini delle difese dell’organismo, stress, una malattia immunodepressiva o un intervento, ad esempio, possono ostacolare la formazione di alcuni anticorpi e, al tempo stesso, favorire la proliferazione di altri che agiscono contro le cellule produttrici di melatonina.

Si dice anche che una persona può soffrire di vitiligine in seguito a un forte dispiacere (la morte di una persona cara, la separazione dei genitori, la perdita del lavoro, etc.) oppure quando sta attraversando un momento di forte stress, ansia e nervosismo.

Cause ereditarie

Non è ancora stato verificato, ma ci sono alcune persone che soffrono di vitiligine come i genitori o i nonni. Tuttavia, sono pochi i pazienti che presentano nel proprio albero genealogico antecedenti di leucoderma o casi di depigmentazione della pelle.

cause della vitiligine

Fattori neuro-degenerativi

Si sta studiando la relazione tra la vitiligine e i neurotrasmettitori. Si stima che vi siano alcuni fattori che alterano la produzione di cellule che generano melanina. Tra le cause di questa alterazione troviamo:

  • Stress
  • Cattivo funzionamento della ghiandola tiroidea
  • Sbalzi ormonali (gravidanza, menopausa)
  • Disturbi a causa di altre malattie (diabete mellito, Malattia di Addison, anemia perniciosa)
  • Ferite

Leggete: Menopausa precoce e possibili fattori di rischio

Rimedi per trattare la vitiligine

Per il momento, i trattamenti medici che vengono prescritti ai soggetti affetti da leucoderma sono costosi, poco efficaci e richiedono molto tempo per mostrare i primi effetti. Per questo motivo, la maggior parte dei pazienti abbandona la cura dopo qualche settimana o mese. 

Esistono, inoltre, terapie per restaurare la pigmentazione della pelle, ma sono molto invasive, dolorose, costose e non vi sono molti professionisti qualificati. In alcuni casi si può giungere a realizzare un innesto di pelle.

Si fa anche uso di farmaci per favorire la produzione di melanina, come corticoidi e psoraleni, i quali presentano effetti secondari sui pazienti.

cause della vitiligine

Ci sono diversi rimedi naturali che possono migliorare l’aspetto anche quando non si comprendono le cause della vitiligine. Questi sono:

Olio di enotera

Nelle erboristerie e nei negozi di prodotti naturali potete acquistare capsule di questo olio in concentrazioni di 500 mg.

Aloe vera

Sono ben note le proprietà per la pelle possedute dall’aloe vera. Non dovete far altro che aprire longitudinalmente una foglia della pianta, estrarre il gel e passarlo sulle zone affette da vitiligine; tutti i giorni prima di andare a dormire.

Scoprite: 8 lievi segnali che potrebbero indicare un problema di salute

Fattore di protezione

Non si tratta di un rimedio per eliminare la vitiligine, ma di un modo per non peggiorare la situazione. Ricordate che la zona affetta non ha barriere naturali di pigmenti e, pertanto, i raggi UV risultano ancora più nocivi. Per evitare gravi scottature, non salite mai di casa senza mettere sull’area depigmentata una buona quantità di protezione solare (per lo meno di 40).

Buone abitudini

Tra i cambiamenti di abitudini per evitare un peggioramento della vitiligine non può mancare la riduzione dei livelli di stress, dato che al giorno d’oggi è la causa della maggior parte dei disturbi e delle malattie, vitiligine inclusa. È bene anche usare indumenti che proteggano le zone interessate, non esporsi al sole a mezzogiorno, soprattutto in estate, e usare cappelli o fazzoletti.

vitiligine3

Guarda anche